Rete Telescopi remoti

La UAI ospita telescopi remoti in tutta Italia, tra cui il telescopio remoto n° 2. Utilizzando internet non ci sono limiti geografici e qualsiasi Socio UAI (in regola con la quota sociale), da qualsiasi parte del mondo, può controllare in remoto il telescopio e ottenere le immagini digitali da poter poi utilizzare per i propri scopi di ricerca.

É consentito l’utilizzo gratuito, per i primi 6 mesi, in piena autonomia e in modo condiviso, del telescopio remoto n.2 ai nuovi soci UAI che si iscrivono per la prima volta e che ne faranno richiesta.

Il contributo per l’utilizzo dei telescopi (80 euro/6 mesi oppure 110 euro/anno), va versato dai soci alla UAI con causale “TELESCOPIO REMOTO UAI:

  • tramite bollettino postale su conto corrente postale n. 20523189 intestato a “Unione Astrofili Italiani c/o Oss. Astr. Fuligni – Via Lazio 14, 00040 Rocca di Papa (RM)”;
  • tramite bonifico bancario sul conto corrente di Banca Etica (anche effettuato on-line) codice IBAN:
    IT29OØ5Ø18Ø32ØØØØØØ169365Ø2 intestato a “Unione Astrofili Italiani”;
    (Attenzione: dopo IT29 c’è la lettera O ed a seguire solo numeri)

Dopo aver effettuato il versamento, si prega di inviare inviare copia della ricevuta del pagamento ad  amministrazione@uai.it  (e per conoscenza a gbianciardi@yahoo.itcon oggetto “TELESCOPIO REMOTO UAI“, grazie.

L’utente verrà abilitato al controllo completo, in piena autonomia e senza limite di orario, in modo condiviso, di tutti e 3 i telescopi UAI disseminati lungo la nostra penisola


TELESCOPIO 2  – (UAI) – Attivo tutte le notti di cielo sereno

Telescopio n°2 UAI – Città: Castiglione del Lago

Coord.: Long.11.95 E; Lat.43.512 N; Alt.304 m s.l.m.

Modello: Newton
Diametro: 200 mm
Focale: 800 mm
Montatura: Avalon M-uno
CCD SBIG ST10XME – FOV 40′ x 60′

Filtri: rvbCiD

tele UAI e via lattea320

 

 

 

 

 

 


progettoAstra
Ricordiamo che per usare il client è necessario registrarsi

Scrivere al Responsabile Telescopio Remoto UAI (v. sotto) e poi navigate in diretta tra le stelle:
Iscrivetevi al gruppo FB “Telescopi remoti” 
https://www.facebook.com/groups/127716650039/

Giorgio Bianciardi  (Responsabile telescopio UAI): gbianciardi@yahoo.it