Scompare Cosimo Distratis, decano degli astrofili pugliesi e socio storico dell’UAI

14 Luglio 2020 / Commenti disabilitati su Scompare Cosimo Distratis, decano degli astrofili pugliesi e socio storico dell’UAI

Vi segnaliamo

E’ venuto a mancare il 10 luglio l’amico e astrofilo della vecchia guardia UAI Cosimo Distratis, 93 anni e fondatore nonché direttore, fino al suo ultimo giorno, dell’Osservatorio Astronomico di Uggiano Montefusco, frazione di Manduria, in provincia di Taranto.

Amava definirsi, e lo era, “inventore poliedrico, astrofilo, ricercatore divulgatore scientifico”, di professione era stato maestro.

All’indomani del suo pensionamento, nel 1987, s’impegnò, con sacrifici economici personali e qualche contributo da parte del comune, a realizzare l’Osservatorio Isaac Newton, dotato di una cupola di 4 metri ed un riflettore di 300 mm, e da lui stesso definito “astronomico, meteorologico e botanico”.

Autore di diversi libri divulgativi (come Postulati e Teoremi, L’Universo nasce ed evolve e L’ultima teoria cosmologica), di cui mi ha sempre fatto omaggio amichevolmente, era veramente una persona originale ed amabile.

I congressi UAI, da lui frequentati fino a tarda età e finchè è stato in grado di spostarsi, non potevano prescindere dalla sua simpatica e vivace presenza contraddistinta da uno sguardo, sempre curioso, che veniva irradiato dai suoi occhi, ancora da bambino a dispetto degli anni.

Un pioniere dell’astrofilia pugliese ed un appassionato che andava d’accordo con tutti e che partecipava alle riunioni annuali dell’Unione con spirito propositivo, attraverso i suoi contributi scientifici, e tanta umile voglia di imparare che, sempre più raramente, si riscontra nelle nuove generazioni.

Cosimo Distratis è stata una delle colonne di quell’UAI militante che, quotidianamente, combatte in prima linea per divulgare la bellezza dell’Astronomia in favore di tutti ma con un occhio di riguardo alle giovani generazioni. Migliaia di persone hanno frequentato e conosciuto il Firmamento e i suoi fenomeni visitando il “suo” osservatorio a Manduria.

Ricorderò sempre con piacere le chiacchierate e lo scambio di opinioni che si sviluppavano in sede congressuale e che continuavano davanti un buon bicchiere di vino durante le cene sociali dell’UAI.

Gli amici dell’Osservatorio di S. Marcello Pistoiese gli hanno dedicato un asteroide, scoperto il 25/10/1997, il 27977 Distratis, orbitante nella fascia principale, tra Marte e Giove.

Un giusto e meritato riconoscimento per l’amico Cosimo che l’intera UAI saluta, con affetto, per tutto quello che ha saputo dare e fare nella sua lunga e proficua esistenza.

Mario Di Sora

Presidente emerito UAI