Premio Internazionale Federico II e i Poeti tra le stelle, i vincitori

5 Luglio 2021 / Commenti disabilitati su Premio Internazionale Federico II e i Poeti tra le stelle, i vincitori

Vi segnaliamo

L’ottava edizione del Premio Internazionale Federico II e i Poeti tra le stelle, concorso artistico-letterario aperto ad autori di ogni età di POESIE, RACCONTI, FOTOGRAFIE e PITTURE ispirate al cosmo, all’astronomia, agli oggetti e ai fenomeni celesti, è giunta alla sua conclusione.

Assegnato all’opera di Angela Liliana Lerede di Bari “Guarda che Luna”, il Premio Speciale “Nanni Bignami” dedicato al famoso astrofisico italiano, già presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana e dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

 

Consegnerà il Premio Patrizia Caraveo, moglie di Nanni Bignami, durante la cerimonia che si svolgerà a Castel del Monte il prossimo  SABATO 24 LUGLIO 2021 a CASTEL DEL MONTE, con la presenza di tutti i vincitori e di FRANCO MALERBA, primo astronauta italiano della storia ad andare nello spazio.

 

 

 Nelle varie categorie sono risultate vincenti le seguenti opere. 

  • Il V Premio Nazionale Federico II Stupor Mundi – opere pittoriche, viene assegnato a “Scudo delle stelle“, originalissima opera pittorica di Luisa Valenzano di Casamassima (Ba)

“Ognuno cerca protezione in qualcosa e utilizzando mezzi diversi e personali. Gli scudi sono in bronzo e sto usando vecchi piatti per batteria.”

  • Il cielo oltre gli occhi il toccante e bellissimo racconto di Raffaella Gremigni di Pisa si aggiudica il VI Premio Internazionale Federico II De Arte Narrandi.

    ….Emma e il più bel viaggio cosmico della sua vita.
    Emma era una bambina bellissima, appena nata. Era venuta alla luce tre giorni prima del previsto, generando meraviglia in chi la aiutò ad uscire dal grembo materno e in chi nel proprio grembo l’aveva cullata per nove mesi. La natura, mai era riuscita ad eguagliare un tale spettacolo. Nemmeno con il più nitido arcobaleno a perdita d’occhio, nè con un tramonto mozzafiato sul mare o con l’aurora boreale di Babbo Natale.

    Quella luce, che la piccola aveva tanto atteso, trepidante, purtroppo non illuminò mai i suoi dolci occhi, azzurri, come un cielo che non avrebbero mai visto. Emma era nata cieca. Non conobbe mai il volto di chi l’aveva partorita, nè quello del fratellino, che all’età di 4 anni, aspettava esultante il momento fatidico di poter avere un nuovo compagno di gioco, come chi attendeva l’arrivo del nuovo anno. Leggi tutto…

  • Si aggiudica il premio per le opere poetiche Susanna De Mattia – di Gioia del Colle (Ba) con la poesia:

Il giorno

L’albeggiare è lento
sulle umide zolle.
S’arrossa ogni masso di bianco calcare,segnato da lunghi calpestii passati.Stride il falco tra i lecci,
al di’ rivolto.
E un odore soffice
di muschio perlato
soffia ad oriente.

E’ un’aurora tenue
che saluta Venere
e s’inchina al suon

di tamburi lontani.

Sul colle
svetta nitida la secolare quercia
avvolta d’aura astrale:
ne ha uditi passar pregiati cortei
di corni d’avorio.

Vibran le fronde oltre il colle
e riecheggia
un insolito frullar d’ali.
E’ un mattino fiero
che accoglie il giorno.
Il falco plana

e scruta attento
l’inceder stancodi un cavallo bianco.E’ un giorno assorto,
sulla verde murgia
dai riflessi perlacei.
Tutto tace
al comparir di un rosso manto e uno stendardo rapace.
Non è più quiete.

E fu sua, da allor, l’ambita Puglia
ornata poi di vette tufiche

di giardini rari
e di ricami
e prigioni
e vesti bianche.Lo sguardo corre affranto,
guerriero fino ai tramonti.
E poi, a sera, il temuto incanto
in quel fior che gli fu nemico…E’ una notte lenta
che guaisce a oriente.
E stride il falco
alla sua stella. 
  • “L’acchiappastelle” di Antonella de Lucia di Bari il Premio Speciale Nazionale Stupor Mundi della Giuria artistica.

La solitudine, l’estraniamento e la paura sono sentimenti necessari da attraversare che ci permettono di abbandonare la nostra dimensione abituale per trovarne un’altra, completamente nuova, nella quale perdersi per poi, forse… ritrovarsi.

“L’Aurora esce dal camino” di Claudio Balella di Ravenna si aggiudica il V Premio Nazionale Stupor Mundi opere fotografiche.

Assistere, in Norvegia, ad una enorme tempesta aurorale è un’esperienza strabiliante, il fenomeno era visibile a 360 gradi e gli splendidi “tendaggi” verdi delle aurore danzavano velocemente in ogni direzione riempiendo l’intero cielo nel silenzio e circondati dalla neve.

  • La Notte Barese“, opera pittorica ispirata a “La notte stellata” di Van Gogh della studentessa Asia Manelli frequentante la 3^ G della Scuola Secondaria di I grado “De Amicis-Dizonno” di Triggiano (Ba) di Triggiano (Ba) si aggiudica il Premio Nazionale Federico II Puer Apuliae VIII edizione 2021.