Riapre il Programma “Marte” della Sezione “Pianeti” UAI

20 Novembre 2022 / Comments (0)

UAI-Ricerca

Mi chiamo Massimo Bianchi, sono laureato in Filosofia e in Storia e critica dell’arte e lavoro in un’importante banca italiana, dove mi occupo di tematiche legate all’experience delle persone. Sono appassionato di astronomia da diversi anni, soprattutto in qualità di visualista in ambito planetario.

Ringrazio l’Unione Astrofili Italiani (UAI) per l’opportunità che mi viene offerta con la mia nomina a responsabile del Programma “Marte”, incarico che si traduce in una sfida e in una possibilità di crescita allo stesso tempo. Nel solco del lavoro già avviato con successo dal coordinatore della Sezione “Pianeti” Vincenzo della Vecchia, che ringrazio per il sempre valido aiuto, ho intenzione di dare al Programma un’impronta multidisciplinare che sappia valorizzare l’importanza e l’interconnessione dei diversi approcci di studio, visuale, imaging e misurazione delle immagini.

È mia convinzione che la conoscenza profonda di quello che osserviamo, in primis all’oculare, passi necessariamente attraverso una consuetudine metodologica che solo nel tempo ci può dare una conoscenza strutturata e consapevole della nostra passione.