Va’ Sentiero, occhi al cielo in provincia di Cuneo

3 Ottobre 2019 / Commenti disabilitati su Va’ Sentiero, occhi al cielo in provincia di Cuneo

UAI-Divulgazione

A fine settembre due eventi dedicati all’osservazione del cielo, svolti in provincia di Cuneo, hanno arricchito il viaggio alla scoperta del Sentiero Italia, intitolato “Va’ Sentiero”, ideato da un team di giovani camminatori, amanti della montagna. Le due tappe “astronomiche” del percorso, a cura degli esperti dell’Unione Astrofili Italiani (UAI), hanno permesso ad adulti e bambini di conoscere, emozionandosi, le meraviglie del cielo notturno.

La collaborazione tra “Va’ Sentiero” e l’Unione Astrofili Italiani nasce nel mese di maggio del 2019, quando prende il via il percorso, organizzato con l’ambizioso obiettivo di far conoscere il Sentiero Italia, con le sue bellezze paesaggistiche nonché astronomiche, di valorizzarlo e preservarlo. Da allora, grazie al coinvolgimento delle associazioni astrofile dell’UAI, sono stati organizzati lungo il cammino sulle alte vette italiane numerosi eventi divulgativi e osservazioni ai telescopi di grande impatto emozionale.

Nel rifugio di Colle Fauniera, in provincia di Cuneo, nella serata del 24 settembre il divulgatore scientifico Enrico Collo ha intrattenuto e deliziato il pubblico con una conferenza sull’importanza degli equinozi. L’esperto ha poi raccontato la mitologia legata alle costellazioni e invitato i presenti a osservare il cielo a occhio nudo e a riconoscere le costellazioni.

Occhi al cielo anche al Santuario di Sant’Anna di Vinadio (CN), il più alto d’Europa, nella serata del 26 settembre. L’evento osservativo, a cura dell’Associazione Astrofili Bisalta (AAB), delegazione dell’UAI, ha riscosso un grande successo tra il pubblico, che ha potuto ammirare il cielo con un telescopio dobson con specchio primario da 73 cm, del socio Franco Tomatis. Coinvolti nell’evento anche i divulgatori Paolo Demaria e Pietro Castellino, oltre all’operatore di telescopio Franco Baudena dell’AAB. Tra gli oggetti celesti più graditi al pubblico, Andromeda e l’affascinante Saturno, il pianeta con gli anelli. L’evento si è concluso con la degustazione di prodotti locali offerti dagli organizzatori.

“L’adesione dell’UAI al progetto Va’ Sentiero potenzia l’impegno dell’Unione Astrofili Italiani nella diffusione e promozione della cultura scientifica”, afferma Alberto Andreis, fiduciario regionale nord-ovest dell’UAI e membro delle giunta esecutiva. “Consente inoltre alle Associazioni astrofile di lavorare su un progetto comune”.

Il prossimo appuntamento con il cielo stellato, inserito nell’ambito di “Va’ Sentiero”, è in programma nella serata di venerdì 18 ottobre a Colle di Creto, in provincia di Genova. Chiunque può partecipare all’evento osservativo e può unirsi al viaggio dei camminatori, capitanati da Yuri Basilicò, Sara Furlanetto e Giacomo Riccobono, anche solo per una tappa. Per farlo occorre tanta curiosità, passione per la montagna e spirito d’avventura.

Per partecipare all’iniziativa consultare il link:  https://vasentiero.org/camminaconnoi/