Un astrofilo italiano nel sottogruppo “Inclusive Outreach” dell’IAU

26 Maggio 2020 / Commenti disabilitati su Un astrofilo italiano nel sottogruppo “Inclusive Outreach” dell’IAU

UAI-Divulgazione

L’importanza sociale della “inclusione”, e cioè di rendere le attività accessibili a tutti, è tale che la International Astronomial Union vi ha dedicato fin dal 2012 uno specifico “Workgroup” denominato “Astronomy for Equity and Inclusion”. Questo Workgroup fa parte della Commissione Esecutiva, ed è quindi trasversale a tutte le altre Commissioni, a sottolinearne la valenza generale. Per rendere i lavori più efficaci, a inizio maggio sono stati annunciati 8 “sottogruppi”, focalizzati su un aspetto specifico della inclusione.
 
E’ motivo di orgoglio per la UAI e per la comunità astrofila italiana che uno di questi sottogruppi, “Inclusive Outreach” (Inspiring Stars)”, sia stato affidato al coordinamento di uno di noi, ad un astrofilo italiano: Cesare Pagano, segretario dell’UAI. Questo risultato, che in realtà è solo un punto di partenza, è parte di un percorso iniziato da lontano, dalle attività sperimentali di alcune associazioni del 2009, del progetto nazionale “Stelle per Tutti” della UAI del 2016, della crescita e maturazione del gruppo di persone che animano il “Programma Nazionale di Divulgazione Inclusiva”.
 
Il futuro si prospetta stimolante e divertente, con la collaborazione di astrofili e professionisti di tutto il mondo, uniti dalla passione per la diffusione inclusiva della cultura scientifica tramite l’astronomia.


Per maggiori informazioni su IAU Inclusion https://www.iau.org/science/scientific_bodies/working_groups/259/.

Per maggiori informazioni su Stelle per Tutti: www.uai.it/stellepertutti.