Cielo di maggio 2020

30 Aprile 2020 / Commenti disabilitati su Cielo di maggio 2020

UAI-Divulgazione

ll Cielo del Mese UAI è uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia per imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l’aiuto del binocolo e del telescopio

 

 

IN EVIDENZA

A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, dobbiamo purtroppo confermare il necessario slittamento del nostro 53° Congresso Annuale previsto quest’anno a Conversano (BA). Stiamo chiudendo le ultime verifiche con gli organizzatori locali, gli amici della Società Astronomica Pugliese, per riprogrammare il Congresso UAI nella prima metà del mese di Settembre (probabilmente il 5-6 Settembre).


SOLE: La durata del giorno aumenta di 59 minuti dall’inizio del mese.

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

LUNA : Luna Nuova il 22 Maggio 

PASSI SULLA LUNA: Atlas & Hercules

OSSERVIAMO IL FALCETTO DI LUNA CRESCENTE

LE MAREE Igrafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17).

PIANETI

Mercurio: nel corso della prima parte del mese il pianeta è inosservabile, a causa della congiunzione con il Sole
Venere:  scende, si potrebbe dire “precipita” verso l’orizzonte occidentale, fino a scomparire dalla nostra vista
Marte:  il pianeta rosso anche in questo mese è osservabile nelle ultime ore della notte
Giove: la coppia Giove – Saturno rimane protagonista dei cieli del mattino
Saturno:  la visibilità di Saturno è pressoché identica a quella di Giove
Urano:  dopo la congiunzione con il Sole avvenuta negli ultimi giorni del mese scorso, il pianeta è ancora ad una distanza angolare dal Sole insufficiente per renderne possibile una agevole osservazione
Nettuno: si trova basso sull’orizzonte a Est-Sud-Est poco prima del sorgere del Sole.
Plutone:  negli ultimi giorni del mese sorge intorno alla mezzanotte

CONGIUNZIONI

Luna – Giove : Anche questo mese di maggio ripropone lo spettacolo dei mesi precedenti, con una lunga serie di congiunzioni osservabili nelle ore che precedono l’alba.

Luna – Saturno : la notte seguente, nelle ultime ore della notte tra il 12 e il 13 maggio

Luna – Marte : bisogna attendere l’alba del 15 maggio per osservare l’incontro tra Marte e la Luna

Venere – Mercurio : Venere si accinge a lasciare il cielo della sera.

Luna – Mercurio – Venere : da non perdere lo spettacolare crepuscolo del 24 maggio, con il falcetto di Luna crescente che accompagna Mercurio e Venere verso l’orizzonte a Nord-Ovest

OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE : gli orari dei passaggi dalle varie località italiane

OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIOGamma Virginis

OSSERVIAMO I SATELLITI STARLINK

METEORE a cura di Enrico Stomeo. In evidenza le eta Aquaridi, legate ad antichi residui della cometa Halley

COMETE DEL MESE a cura di Adriano Valvasori. Da seguire la nuova cometa C/2020 F8 SWAN

ASTEROIDI a cura di Paolo Bacci. Osserviamo (3) Juno, il terzo asteroide scoperto.

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI MAGGIO

2020