L’astrofila Nicoletta Iannascoli nominata “Osservatore del mese” nell’ambito del programma “Exoplanet Watch” della NASA

I complimenti dell’Unione Astrofili Italiani e del responsabile della Sezione di Ricerca UAI “Pianeti Extrasolari” Claudio Lopresti vanno all’astrofila Nicoletta Iannascoli, dell’Unione Astrofili Napoletani (UAN), per essere stata scelta nell’ambito del programma “Exoplanet Watch” della NASA come l’Osservatore del mese, in base alle sue osservazioni compiute sugli esopianeti. Da sottolineare – come fa notare la stessa Nicoletta – che lei è una delle poche donne in Italia a dedicarsi alla ricerca dei pianeti extrasolari.

Nicoletta ci riferisce:

“La mia collaborazione con Exoplanet Watch è nata insieme al gruppo “Esopianeti” dell’Unione Astrofili Napoletani (UAN). Durante i lavori di ristrutturazione dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, sede dell’UAN, non potendo utilizzare il nostro telescopio abbiamo potuto continuare a lavorare grazie a questo progetto utilizzando i dati provenienti da un telescopio americano: il Cecilia-MicroObservatory. Dopo un periodo di studio del progetto e sull’uso del software Exotic, abbiamo coinvolto diversi soci in questo progetto. Visto l’enorme interesse, abbiamo iniziato a divulgare il progetto in Italia.

La mia passione per gli Esopianeti è nata quattro anni fa. Quattro anni intensi in cui ho approfondito lo studio sugli Esopianeti, frequentato corsi, imparato a utilizzare software di fotometria. Partecipo inoltre al progetto Exoclock e Tess.

E’ così che sono diventata una delle pochissime astrofile in Italia che si occupa attivamente di ricerca di Esopianeti tramite fotometria.”

L’intervista a Nicoletta Iannascoli è disponibile sul sito web della NASA al seguente link:

https://exoplanets.nasa.gov/exoplanet-watch/about-exoplanet-watch/community/

Crediti foto: Nicoletta Iannascoli