Frascati, il 10 ottobre lo speciale evento per celebrare i 25 anni di attività dell’ATA

5 Ottobre 2020 / Commenti disabilitati su Frascati, il 10 ottobre lo speciale evento per celebrare i 25 anni di attività dell’ATA

Galassia Astrofili

Si svolgerà sabato 10 ottobre (ore 15:30) presso il Centro Congressi di Villa Tuscolana a Frascati (RM) lo speciale evento dedicato alla celebrazione dei 25 anni di attività dell’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), inserito nell’ambito della manifestazione scientifica “Incontri di Scienza 2020: re – visioni cosmologiche”, sostenuta dalla Regione Lazio (Lazio Crea). In occasione dell’evento, articolato in convegno pomeridiano e cena sociale, verranno raccontate – attraverso dialoghi, dibattiti e video proiezioni – la storia coronata di successi dell’Associazione, le ambizioni e i progetti per il futuro, e si brinderà al traguardo dei 25 anni raggiunto. Non mancheranno momenti di grande divulgazione scientifica. L’evento sarà trasmesso in diretta anche sulla pagina facebook dell’ATA (https://www.facebook.com/ATA.Gratton.2014) e sul canale YouTube (https://www.youtube.com/channel/UCoIWxy3zpFBbdk0DeYDLesg).

“Se da ormai più di un quarto di secolo il territorio tuscolano e in generale l’area dei Castelli Romani è punto di riferimento per la promozione della cultura scientifica, lo si deve in buona parte all’Associazione Tuscolana di Astronomia e all’Osservatorio astronomico “Franco Fuligni”, dal 2018 inserito nel Parco astronomico “Livio Gratton” – spiega il Presidente dell’ATA Luca Orrù – Una storia di 25 anni, con una quantità incredibile di attività e progetti realizzati, decine di migliaia di persone, centinaia di scuole e di enti coinvolti. Una impronta sociale indelebile, di cui vogliamo ripercorrere insieme le principali tappe, ma soprattutto le motivazioni e la passione che ci ha accompagnato, festeggiando i traguardi raggiunti, ma anche alzando lo sguardo verso le stelle, per guardare con ottimismo verso il futuro!”.

Previste, nell’ambito del convegno pomeridiano, due tavole rotondeaperte alle domande del pubblico. La prima intitolata “ATA: storia e radici di un fenomeno di 25 anni” vedrà la partecipazione di esperti dell’Associazione e membri del Consiglio Direttivo, di scienziati che hanno collaborato con l’Associazione quali Italo Mazzitelli, Paolo Saraceno e Cesare La Padula e del politico Stefano Di Tommaso. La seconda tavola rotonda sarà invece dedicata alla storia e alle prospettive della divulgazione scientifica e della astrofilia, con interventi del Presidente dell’ATA Luca Orrù, della ricercatrice INFN Catalina Curceanu, del ricercatore ASI Marco Stangalini e di Presidenti di altre associazione astrofile del Lazio: Mario Di Sora dell’Osservatorio astronomico di Campo Catino, Andrea Alimenti dell’Associazione Pontina di Astronomia, Massimo Calabresi dell’Associazione Romana Astrofili e Vincenzo Gagliarducci dell’Osservatorio astronomico di Gorga.

Sempre il 10 ottobre verranno consegnati i premi “Socio operativo benemerito” agli esperti dell’ATA Paolo Paliferi e Maurizio Scardella e verrà assegnato il premio “Tuscolanae Scientiae” al Rettore del Gran Sasso Science Institute Eugenio Coccia, noto per il suo impegno nella divulgazione. Eugenio Coccia, scienziato riconosciuto a livello internazionale per lo sviluppo dei rivelatori di onde gravitazionali, delizierà il pubblico con una conferenza sullo spaziotempo cosmico. “Lo spazio e il tempo sono concetti fondamentali delle scienze della natura. Volendo semplificare, possiamo dire che fino al 1905 essi sono stati considerati essenzialmente come recipienti che contenevano le sostanze e i corpi le cui mutue interazioni e movimenti costituivano il vero oggetto di studio – spiega Coccia – La Relatività di Einstein ha cambiato tutto. Ha liberato lo spazio e il tempo da pregiudizi che erano passati inosservati nel corso di secoli. Li ha fatti scendere dall’Olimpo degli a priori e li ha portati a essere protagonisti di una nuova teoria fisica accessibile all’osservazione. Verranno ripercorse alcune tappe fondamentali della storia del nostro modo di concepire lo spazio e il tempo, fino alle moderne teorie di gravità quantistica”.

A chiudere la giornata dedicata ai festeggiamenti del 25º anniversario della fondazione dell’ATA sarà la cena sociale presso la medesima location: Villa Tuscolana di Frascati.

COME PARTECIPARE

Per partecipare al convegno pomeridiano e alla cena occorre prenotarsi compilando il modulo disponibile ai seguenti link. Il costo della cena è di 30 euro a persona, da pagare tramite PayPal o con carta di credito.

⇒Maggiori informazioni sull’intero programma della manifestazione “Incontri di Scienza 2020: re – visioni cosmologiche” al link: https://lnx.ataonweb.it/wp/re-visionicosmologiche/