A Milano la prima edizione di Galactic Park, il festival dedicato allo Spazio

21 Giugno 2022 / Comments (0)

Galassia Astrofili

Arriva a Milano, nell’anno in cui si celebra il centenario della nascita di Margherita Hack, Galactic Park, il festival dedicato a tutti gli appassionati di astrofisica, astronomia ed esplorazione spaziale. Il festival si svolgerà il 24 settembre 2022 al civico planetario “Ulrico Hoepli” di Milano e nei giardini Indro Montanelli appena fuori dalle porte del Planetario. A organizzarlo, alcune delle maggiori realtà di divulgazione attive nel settore spaziale, come Link4Universe e Chi Ha Paura del Buio?, oltre a Astrospace.it, Cronache dal Silenzio, Astronuts, PhysicalPub, LaRete, The Critical Martian e Nane Brune. L’evento gode del patrocinio di ESA – Agenzia Spaziale Europea, Unione Astrofili Italiani, L’Officina del Planetario e Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

“Siamo veramente orgogliosi di essere riusciti a organizzare questo grande evento”, afferma Luca Nardi, comunicatore scientifico tra gli organizzatori del festival. “Riteniamo che creare una rete di divulgatori e divulgatrici che sia in grado anche di uscire dal web e parlare direttamente alle persone senza i filtri degli algoritmi social sia forse la cosa più bella in assoluto, che getta delle solide e concrete basi per un futuro migliore del racconto delle scienze astronomiche e spaziali nel nostro paese”. I divulgatori e le divulgatrici si daranno il cambio in cinque spettacoli all’interno del Planetario, che spazieranno dall’astrofisica pura all’esplorazione spaziale, raccontando le incredibili tappe che ci hanno portato alle conoscenze attuali sull’Universo e a sognare un futuro migliore, fra le stelle. Il tutto senza dimenticare le narrazioni fantascientifiche che si ispirano proprio a quelle scienze dell’Universo.

In particolare, i ragazzi di Chi Ha Paura del Buio?, con la loro vasta esperienza di spettacoli divulgativi nei teatri di tutta Italia, offriranno il nuovo entusiasmante spettacolo “L’(in)sostenibile bellezza del Cosmo”: con l’aiuto di alcune storiche immagini da varie missioni spaziali racconteranno di quanto la bellezza dell’Universo abbia un impatto sulle nostre vite e sul nostro immaginario cosmico. Simone Jovenitti di PhysicalPub, con il suo “The WOW side of the Moon”, parlerà di un curioso insieme di fenomeni fisici, noti a tutti ma di cui raramente si parla. Nane Brune, LaRete e Astronuts porteranno il loro format di successo “Fantascene”, che unisce scienza e fantascienza. Saranno anche presenti i noti divulgatori scientifici Adrian Fartade e Luca Perri, che narreranno – nello spettacolo “Astrobio: storie di persone e di idee” – le vite e le vicende delle persone che hanno fatto progredire la nostra conoscenza del Cosmo. A chiudere la serata ci penseranno Davide Coco e Martina Carnio di Link4Universe, con “Sto Razzo – Storie assurde di razzi reali” in cui racconteranno di quei progetti spaziali folli che – dalla progettazione su carta – non sono riusciti a superare lo scontro con i limiti imposti dalla realtà.

Nei giardini Indro Montanelli saranno invece presenti numerosi Galactic Point!, punti di ritrovo in cui i divulgatori e le divulgatrici di Galactic Park saranno a disposizione per chiacchierare di spazio e raccontare entusiasmanti novità, curiosità e prospettive riguardanti l’esplorazione spaziale e le scienze astronomiche. Associazioni di astrofili parteciperanno all’evento e offriranno osservazioni del Sole con i propri telescopi.

 

⇒⇒Il programma dettagliato dell’evento è consultabile sul sito web www.galacticpark.it.

Per maggiori informazioni contattare info@galacticpark.it

Immagine: logo di Galactic Park