Il 5Xmille all’Unione Astrofili Italiani

25 Maggio 2023 / Commenti disabilitati su Il 5Xmille all’Unione Astrofili Italiani

Bacheca Sociale

Tutti i cittadini italiani hanno la possibilità di destinare il 5xmille dell’IRPEF all’Unione Astrofili Italiani (UAI), Associazione di promozione sociale a livello nazionale, e sostenere così l’astrofilia italiana e le attività nel campo della cultura scientifica e astronomica realizzate dall’UAI e dalle sue delegazioni territoriali, da oltre 50 anni, su tutto il territorio nazionale.

Le attività portate avanti dall’UAI ricadono negli ambiti della didattica, della formazione, della divulgazione e della ricerca amatoriale in campo astronomico, della lotta all’inquinamento luminoso e dello sviluppo delle tecniche osservative e degli strumenti degli astrofili. L’attività culturale prodotta dall’UAI aiuta la comunità scientifica nazionale e internazionale ed è da questa valutata come un significativo contributo all’avanzamento delle conoscenze e alla diffusione dell’astronomia.

Ma entriamo nel dettaglio. Forniamo esempi di attività realizzate dall’Unione Astrofili Italiani per il pubblico generico, per le scuole e per la comunità astrofila.

In ambito divulgativo l’Unione Astrofili Italiani organizza e promuove eventi a livello nazionale – anche in chiave inclusiva – per avvicinare il pubblico di adulti e bambini all’affascinante mondo dell’astronomia, pubblica la rubrica online “Il cielo del mese” con informazioni dettagliate sui fenomeni astronomici, la rubrica online “Apprendista astrofilo” con materiali e consigli per chi desidera muovere i primi passi nell’osservazione astronomica e la rivista “Astronomia”, disponibile in formato sia digitale che cartaceo, per avvicinarsi gradualmente e in modo efficace alla conoscenza degli astri.

L’UAI offre anche alle scuole di ogni ordine e grado tanti servizi: tramite la sua rete di oltre 60 delegazioni territoriali organizza per gli studenti attività didattiche, sia teoriche che pratiche, su temi astronomici in linea con i programmi scolastici, per esempio: lezioni in aula, nei planetari, laboratori e osservazioni ai telescopi. Ai docenti propone, invece, corsi di formazione su tutto il territorio nazionale, tra cui le scuole estive di astronomia, inserite nella piattaforma SOFIA del MIUR e valide pertanto per l’aggiornamento professionale.

Alla comunità astrofila l’UAI offre l’opportunità di coltivare in modo efficace l’interesse per gli astri attraverso la partecipazione a corsi, a convegni, a meeting tematici e al Congresso nazionale, il più importante appuntamento per gli appassionati di astronomia in Italia. Organizza inoltre per gli astrofili – tramite le proprie delegazioni territoriali – gli Star Party estivi, momenti di aggregazione e di promozione per eccellenza dell’attività astrofila.

 

Nella dichiarazione dei redditi 2023 è possibile destinare il
5xMILLE dell’IRPEF all’Unione Astrofili Italiani.

Ecco come puoi fare:

1. Firma nel riquadro dedicato al sostegno del volontariato

2. Riporta il codice fiscale dell’Unione Astrofili Italiani: 00921350252