Save the pale blue dot, al via la seconda edizione

3 Giugno 2022 / Commenti disabilitati su Save the pale blue dot, al via la seconda edizione

Eventi Nazionali correnti UAI-Divulgazione

Dopo il successo della prima edizione, torna l’iniziativa di divulgazione astronomica e di educazione ambientale “Save the Pale Blue Dot. Nella giornata di domenica 5 giugno gli esperti dell’Unione Astrofili Italiani (UAI) offriranno al pubblico, presso le proprie sedi e in altre location, osservazioni astronomiche e attività volte a sensibilizzare adulti e bambini sul tema della salvaguardia ambientale. La manifestazione, inserita nel calendario astrofilo 2022, è promossa e coordinata dalle delegazioni campane dell’UAI: Associazione Astrofili Aurunca (AAA), AstroCampania (AC), Centro Astronomico “Neil Armstrong” – Salerno (CANA), Gruppo Astrofili Beneventani (GAB), Gruppo Astrofili Marigliano (GAM), Unione Astrofili Napoletani (UAN), Unione Maddalonese Amici del Cielo (UMAC).

Noi amanti delle stelle siamo in primis abitanti del pianeta Terra, pianeta che abbiamo il dovere di rispettare e tutelare – spiega Biagio De Simone, referente del Centro Astronomico Neil Armstrong di Salerno – Per questo abbiamo deciso di proporre con cadenza annuale l’iniziativa Save the Pale Blue Dot volta alla valorizzazione del patrimonio astronomico e naturale e indirizzata a tutti gli astrofili, che sono chiamati a spendere una giornata all’insegna dell’astronomia e della salvaguardia ambientale. Con Save the Pale Blue Dot, che trae il nome dalla celebre foto della sonda Voyager 1, lanciamo un messaggio molto importante: con la testa fra le stelle… ma con i piedi per terra“. Tra le attività suggerite dal Comitato promotore dell’iniziativa, le osservazioni al telescopio, attività di raccolta di rifiuti abbandonati, azioni per riqualificare spazi verdi e conferenze sull’inquinamento luminoso.

L’Istituto Spezzino Ricerche Astronomiche (IRAS) organizza domenica 5 giugno dalle ore 19:00 a Pitelli, frazione della città di La Spezia, un evento per sensibilizzare il pubblico al rispetto e alla tutela dell’ambiente, con la collaborazione di LIPU, BlueLife La Spezia, Giovani Croce Rossa, Gesta Benefit, WWF, Confraternita Redarca e Pro Loco Pitelli. L’evento a tema ambientale, con azioni collettive di pulizia e raccolta rifiuti, sarà seguito da osservazioni astronomiche al telescopio, con gli esperti dell’IRAS.

Anche l’Associazione Astrofili Valdinievole “A. Pieri” aderisce all’iniziativa Save the Pale Blue Dot” e offre al pubblico domenica 5 giugno dalle ore 17:00 al Parco Orzali di Monsummano Terme (Pistoia) un incontro formativo sull’inquinamento luminoso, abbinato all’osservazione guidata ai telescopi del Sole e della Luna. L’evento rientra anche nell’ambito dell’iniziativa UAI “Stelle per tutti” promossa per avvicinare le persone con disabilità alla conoscenza del cielo.

Il Centro Astronomico Neil Armstrong di Salerno propone invece mercoledì 8 giugno a partire dalle ore 19:00 nei pressi della Parrocchia S. Eustachio (Via Quintino di Vona, Salerno) un evento di raccolta rifiuti, abbinato a osservazioni guidate del cielo stellato, e in particolare della Luna, protagonista della serata. L’evento è svolto in collaborazione con Voglio un Mondo Pulito, ASS1972, CoScienze, Parrocchia S.Eustachio Salerno.

⇒⇒Tutti i dettagli sugli eventi a cura delle delegazioni dell’UAI sono disponibili nella sezione “Astroiniziative” nella home page del sito UAI.