I membri della SdR Luna UAI Bruno Cantarella e Luigi Zanatta hanno ottenuto il Quarto ed importante risultato nella ricerca degli Impatti Lunari. Infatti il Marshall Space Flight Center della NASA che si occupa a livello professionale dello studio, della ricerca e dell’analisi degli Impatti Lunari https://www.nasa.gov/centers/marshall/news/lunar/index.html e che ha il compito inoltre di raccogliere tutte le osservazioni di sospetti flash da impatto registrati dagli osservatori lunari sparsi in tutto il mondo che si occupano di questo tipo di ricerca, ha convalidato come Candidato Impatto n° 31 nella lista degli “Independent Observers” e catalogati dal Meteoroid Environment Office (MEO) https://www.nasa.gov/centers/marshall/news/lunar/independent_impact_candidates.html il flash da Impatto registrato in data 1 Gennaio 2017 alle ore 17:47:07 TU dai nostri due membri che fanno parte del Team di ricerca Impatti costituito all’interno della SdR Luna e coordinato dal Responsabile di Sezione.

Questo nuovo evento luminoso da Impatto osservato e registrato da Cantarella e Zanatta dal sito osservativo di Melazzo (AL), 44°39'25" Nord, 8°25'52" Est, è stato provocato, come i precedenti già osservati e registrati, dalla caduta a forte velocità di un meteoroide sulla superficie lunare. La registrazione del relativo flash è stata effettuata da un unico telescopio Newton 200/1000 ad f/2.9 con videocamera ZWO mod. ASI 120MM ad un frame rate di 25 fps con una risoluzione dell'immagine di 640x480 in modalità binning 2x2, e tutta la strumentazione era stata installata su una montatura equatoriale EQ6 della Skywatcher. 

Di seguito è pubblicata l’immagine dove compare il flash da Impatto al picco di luminosità (indicato da due linee rosse).

 

impatto luna


Il riconoscimento con la relativa convalida da parte del MSFC NASA di questo quarto evento da Impatto è stato possibile dopo l’invio delle immagini e dei relativi dati osservativi da parte del Coordinatore del Programma Impatti Lunari della SdR Luna al Centro NASA stesso competente in materia, e dove il Team dei ricercatori statunitensi dopo le opportune verifiche effettuate ha potuto ritenere valido questo nuovo risultato ottenuto.
Per maggiori informazioni su questo evento di tipo esplosivo che ha riguardato la superficie del nostro satellite naturale, e per vedere interamente la sequenza del flash da Impatto, consultare la relativa pagina web del sito della SdR Luna:
http://luna.uai.it/index.php/Candidati_Impatti_registrati .

Antonio Mercatali
Responsabile SdR Luna UAI
Coordinatore Programma Impatti Lunari

Pubblicato in UAI NEWS
Martedì, 31 Luglio 2018 21:42

Cielo del mese di Agosto 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

 

"LE NOTTI DELLE STELLE - CALICI DI STELLE 2018" (10 - 12 agosto)

Come ogni anno, la UAI promuove su tutto il territorio nazionale l'iniziativa "NOTTI DELLE STELLE - CALICI DI STELLE 2018" , il tradizionale appuntamento con le serate osservative abbinate in molte località con la nota manifestazione enogastronomica ideata dal MOVIMENTO TURISMO del VINO e promossa in collaborazione con l’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE CITTÀ DEL VINO

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: Nel corso del mese le giornate si accorciano di circa 1 ora e 14 minuti per una località alla latitudine media italiana. 

LUNA : Luna Nuova l'11 agosto

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Vendelinus


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio:  nel corso della prima metà del mese di agosto Mercurio è inosservabile.
Venere: il pianeta più luminoso è ancora visibile ad occidente
Marte: è ancora molto luminoso e osservabile per gran parte della notte
Giove: possiamo osservarlo limitatamente alle prime ore della notte
Saturno:  nelle prime ore di oscurità lo possiamo vedere culminare a Sud
Urano: prosegue il trend che porta il pianeta ad anticipare l’orario del proprio sorgere
Nettuno: il pianeta è osservabile per quasi l’intera durata della notte
Plutone: rimane ancora osservabile per quasi tutta la notte

CONGIUNZIONI

Luna - Venere : anche questo mese la Luna ci offre un “tour” tra i pianeti con una nuova sequenza delle 4 congiunzioni con i pianeti che hanno caratterizzato questi mesi estivi. Si inizia la sera del 14 agosto
Luna - Giove : Il 17 agosto la Luna, prossima al Primo Quarto, raggiunge la costellazione della Bilancia, dove si verifica la congiunzione con Giove. 
Luna - Saturno: il terzo incontro tra la Luna e un pianeta avviene il 21 agosto
Luna - Marte : la sera del giorno 23 

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 

OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIOEpsilon Lyrae


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI AGOSTO 2018

 

 

 

Pubblicato in UAI NEWS
Sabato, 30 Giugno 2018 21:19

Cielo del mese di luglio 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

- 27 LUGLIO 2018 - ECLISSI TOTALE DI LUNA

 - TUTTI I DATI SUL FENOMENO, ORARI, APPROFONDIMENTI, CURIOSITA' AL LINK : 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: Il 6 luglio alle ore 17:00 T.U. (le 19:00 in Ora Legale Estiva) la Terra si trova all'afelio, a una distanza di 152 095 327 km dal Sole. 

LUNA : Luna Nuova il 13 luglio

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Sacrobosco


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio:la prima parte del mese è favorevole all’osservazione del pianeta in orario serale
Venere:  tramonta circa due ore dopo il Sole
Marte: proprio il 27 luglio, data dell’eclissi, Marte sarà all’opposizione e in congiunzione con la Luna eclissata
Giove: all’inizio di luglio lo possiamo osservare al culmine in direzione Sud quando il cielo è ancora rischiarato dalle luci del crepuscolo
Saturno:  offre ancora un periodo di visibilità ideale
Urano: il pianeta anticipa ulteriormente l’orario del proprio sorgere e compare sull’orizzonte orientale dopo la mezzanotte
Nettuno: il pianeta è osservabile per quasi tutta la notte
Plutone:  il 12 luglio Plutone si trova in opposizione al Sole

CONGIUNZIONI

Luna – Marte: Intorno alla mezzanotte tra il 30 giugno e il 1° luglio sull’orizzonte orientale
Mercurio - M44: molto bassi sull’orizzonte occidentale, la sera del 4 luglio. (vedi mappa)
Luna - Mercurio: la sera del 14 luglio 
Luna - Venere : tra la sera del 15 e quella del 16 luglio
Luna – Giove : la sera del 20 luglio.
Luna – Saturno : La sera del 24 è il turno di Saturno, che incontra la Luna nel Sagittario. 
Luna in eclissi – Marte: l’atteso gran finale, ampiamente annunciato nei paragrafi precedenti. La congiunzione tra la Luna Piena in eclissi e il pianeta Marte la sera del 27 luglio, nella costellazione del Capricorno.

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 

OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO36 Ophiuchi


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI LUGLIO 2018

 

 

Pubblicato in UAI NEWS
Giovedì, 31 Maggio 2018 10:58

Cielo di giugno 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

23 giugno – Occhi su Saturno… e su Giove, Venere e Marte ! 

All’inizio di un' estate favorevole alle osservazioni planetarie, una serata con tanti eventi in tutta Italia dedicati al pianeta Saturno, il signore degli anelli, e agli altri pianeti osservabili in orario serale. L’evento è promosso dall’Associazione Stellaria in collaborazione con l’UAI.

21 giugno: Solstizio d'Estate
Quest'anno il solstizio cade il 21 giugno, precisamente alle 10.07 TU (TU = Tempo Universale, corrispondente all'ora del fuso orario di Greenwich).
L'orario, espresso nell'ora legale estiva attualmente vigente (TU + 2 h), corrisponde alle ore 12.07 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: 21 giugno: Solstizio d'Estate

LUNA : Luna Nuova il 13 giugno

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Langrenus


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta è inosservabile nel corso della prima parte del mese
Venere:  per il pianeta inizia una lenta ma inesorabile riduzione della sua osservabilità serale
Marte: il pianeta rosso continua ad anticipare l’orario del proprio sorgere
Giove: il pianeta gigante è ancora ben visibile nel cielo serale e sarà ancora protagonista dei cieli estivi
Saturno: è finalmente arrivato il periodo migliore dell’anno in corso per osservare lo splendido pianeta con i suoi anelli
Urano: lo si può cercare ad Est nelle ore che precedono il sorgere del Sole
Nettuno: il pianeta è osservabile nel corso della seconda parte della notte
Plutone:  l’opposizione di Plutone è ormai imminente (si verificherà il 12 luglio)

CONGIUNZIONI

Luna - Saturno :  nel corso delle ore centrale della notte tra il 31 maggio e il 1° giugno 
Luna - Marte : Poco dopo la mezzanotte tre il 2 e il 3 giugno sull’orizzonte a Sud – Est si vedrà sorgere la Luna seguita dal pianeta rosso
Luna - Mercurio : appena dopo il tramonto del 14 giugno
Luna - Venere : la sera del 16 giugno 
Venere - M44 : il 20 giugno Venere si trova al centro della costellazione del Cancro
Luna - Giove : la sera del 23 giugno
Luna - Saturno : si ripete il fenomeno che abbiamo ammirato nelle prime ore del mese. Ma la notte tra il 27 e il 28 giugno sarà ancora più significativa.

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 

OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIODelta Corvi 


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI GIUGNO 2018

 

Pubblicato in UAI NEWS
Domenica, 29 Aprile 2018 22:43

Cielo di maggio 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

51° Congresso Unione Astrofili Italiani 

4 - 6 Maggio 2018 a Barberino Val d'Elsa (FI)

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: la durata del giorno aumenta di 58 minuti dall'inizio del mese. 

LUNA : Luna Nuova il 15 maggio

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Cleomedes


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: per tutto il mese di maggio il pianeta sorge poco prima del Sole
Venere:  il pianeta più luminoso domina il cielo di queste sere primaverili
Marte: il pianeta rosso è osservabile nel corso della seconda parte della notte
Giove: rimane visibile per l’intera notte
Saturno: per ammirare Saturno è ancora necessaria un po’ pazienza
Urano: l’osservazione di Urano è ancora particolarmente difficoltosa
Nettuno: lo si può individuare a Sud-Sud-Est nel corso delle ultime ore della notte
Plutone:  anticipa sempre più la comparsa sulla volta celeste

CONGIUNZIONI

Luna - Saturno:  nel corso della seconda parte della notte tra il 4 e il 5 maggio
Luna - Marte: prima dell’alba del 6 maggio
Luna - Venere: la sera del 17 maggio
Venere - Giove:  la notte del 27 maggio
Luna - Saturno: nella notte tra il 31 maggio e il 1° giugno

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 

OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIODelta Corvi 


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI MAGGIO 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Venerdì, 30 Marzo 2018 14:10

Cielo del mese di Aprile 2018

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA


Nell'anno 2018 la data della Pasqua è il 1° aprile. La data della Pasqua è fissata alla la prima domenica dopo il plenilunio successivo all'equinozio di primavera   che si è verificato il 31 marzo.Per notizie e curiosità sulla data della Pasqua, rimandiamo a questo approfondimento http://divulgazione.uai.it/index.php/La_Pasqua

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: La durata del giorno aumenta di 1 ora e 18 minuti dall'inizio del mese

LUNA : Luna Nuova il 16 aprile

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Furnerius


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta inizia il mese in congiunzione con il Sole, il 1° aprile
Venere: finalmente possiamo osservare il pianeta più luminoso nel cielo serale in condizioni ideali
Marte: il 2 aprile si verifica una suggestiva congiunzione tra gli ultimi due pianeti, Marte e Saturno
Giove: il pianeta anticipa sempre più l’orario del suo sorgere
Saturno: nelle ultime ore della notte, a Sud-Est al suo sorgere, fino a culminare a Sud nella luce dell’alba
Urano: il pianeta è inosservabile
Nettuno: il pianeta compare al mattino presto ad Est
Plutone:  l'osservabilità di Plutone è simile a quello di Marte, con cui si trova in congiunzione il 26 aprile

CONGIUNZIONI

Marte - Saturno:  Prima del sorgere del Sole, il 2 aprile
Luna - Giove: poco prima della mezzanotte tra il 3 e il 4 aprile
Luna - Saturno - Marte: la mattina del 7 aprile, prima dell’alba, possiamo ammirare i tre astri in sequenza
Luna - Venere: appena dopo il tramonto del Sole, la sera del 17 aprile
Venere - Pleiadi: la sera del 24
Luna - Giove: il 30 aprile si ripete lo spettacolo della congiunzione tra la Luna e Giove

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
N Hydrae


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI APRILE 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Mercoledì, 28 Febbraio 2018 20:29

Cielo del mese di Marzo 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

  • MESI CON 5 FASI LUNARI :

Per una descrizione della periodicità delle fasi lunari nei vari mesi dell'anno, vedi il nostro articolo Mesi con cinque fasi lunari.

Come già avvenuto lo scorso mese di gennaio, anche in questo mese di marzo di verificano 5 fasi lunari e la cosiddetta “Luna blu”, la seconda Luna Piena nello stesso mese.

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: La durata del giorno aumenta di 1 ora e 24 minuti dall'inizio del mese.   

LUNA : Luna Nuova il 17 marzo

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Oronzius


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: gran parte del mese è favorevole all’osservazione del pianeta.
Venere: il pianeta più luminoso torna a dominare il cielo serale
Marte: come nei mesi precedenti, Marte è uno dei componenti del terzetto di pianeti visibili nella seconda parte della notte, con Giove e Saturno
Giove: verso la fine del mese già intorno alla mezzanotte lo possiamo scorgere basso poco dopo il suo sorgere sull’orizzonte orientale
Saturno: dei tre pianeti visibili al mattino presto è l’ultimo a sorgere
Urano: il pianeta è ormai basso sull’orizzonte occidentale
Nettuno: il pianeta si trova in congiunzione con il Sole il 4 marzo
Plutone:  è osservabile a Sud – Est poco prima dell’alba

CONGIUNZIONI

Venere – Mercurio :  la sera del 5 marzo. 
Luna - Giove : nella notte tra il 6 e il 7 marzo
Luna – Marte : prima del sorgere del Sole, al mattino del 10 marzo
Luna - Saturno:  possiamo osservarli prima del sorgere del Sole al mattino presto dell’11 marzo
Luna - Venere – Mercurio : la sera del 18 marzo 

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Zeta Cancri.


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI MARZO 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 21:59

Cielo del mese di Febbraio 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

Un mese con tre sole fasi lunari, invece delle consuete 4 : “stretto” fra due mesi con 5 fasi lunari, gennaio e marzo, questo mese di febbraio 2018 ne ha solo 3, senza nessuna Luna Piena !
Si tratta di una curiosità del calendario piuttosto rara. Solo il mese di febbraio può avere 3 sole fasi lunari : l'ultima volta è accaduto nel 2014 ma per la prossima volta dovremo attendere fino all'anno 2031 !
L’approfondimento che elenca i mesi con 5 fasi lunari mette in evidenza gli ancor più rari mesi con 3 sole fasi lunari. 

Per una descrizione della periodicità delle fasi lunari nei vari mesi dell'anno, vedi il nostro articolo Mesi con cinque fasi lunari

5 febbraio, opposizione di Cerere, il maggiore corpo celeste della fascia degli asteroidi tra Marte e Giove :

http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Febbraio_2018#ASTEROIDI_E_PIANETI_NANI

Cerere sarà osservabile per tutta la notte e si troverà alla minima distanza dalla Terra e avrà la massima luminosità per quest’anno.

Il pianeta nano raggiungerà la magnitudine 6,9 , si potrà vedere con un binocolo o un piccolo telescopio.

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: La durata del giorno aumenta di 1 ora e 10 minuti dall'inizio del mese.

LUNA : Luna Nuova il 15 febbraio

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Stofler


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: gran parte del mese è sfavorevole all’osservazione dell’elusivo pianeta.
Venere: dopo una lunga assenza, il pianeta più luminoso finalmente torna ad essere osservabile in orario serale
Marte: Giove, Marte e Saturno sorgono uno dopo l’altro e sono osservabili prima dell’alba da Sud a Sud-Est
Giove: cresce sempre più l’intervallo di tempo a disposizione per osservare il pianeta
Saturno: lo si può riconoscere facilmente sull’orizzonte sud orientale prima dell’alba
Urano: il pianeta è ancora osservabile nelle ore che seguono il tramonto del Sole
Nettuno: il pianeta è ormai praticamente inosservabile
Plutone: ricompare in cielo al mattino presto, poco prima del sorgere del Sole

CONGIUNZIONI

Luna - Giove : nel corso della seconda parte della notte tra il 7 e l’8 febbraio 
Luna - Marte : nelle ore che precedono l’alba del 9 febbraio 
Luna – Saturno : l’11 febbraio, prima del sorgere del Sole, a Sud-Est
Luna - Venere : la sera del 16 febbraio, 

Luna – Aldebaran (occultazione) : la Luna occulta la stella più luminosa della costellazione del Toro, la rossa Aldebaran. (mappa del 23/02 , ore 19:00)

 

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Beta Monocerotis


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI FEBBRAIO 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Domenica, 31 Dicembre 2017 15:23

Cielo del mese di Gennaio 2018

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

NELLA NOTTE TRA L’1 E IL 2 GENNAIO SI VERIFICHERA’ UNA SUPERLUNA

Quella della prima notte del 2018 sarà una Luna davvero “super”: ci sono infatti appena 4 ore e mezza di differenza tra l’istante in cui la Luna si trova al perigeo, il punto di minima distanza dalla Terra, e la fase di Luna Piena.

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLEIl 3 gennaio alle ore 07 la Terra si troverà al perielio, cioè alla minima distanza dal Sole, pari a 147.097.245 km.

 

LUNA : Luna Nuova il 17 gennaio

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Maurolycus e Barocius


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: chi attenderà l’alba del 1° gennaio, in caso di cielo sereno, avrà buone opportunità di individuare Mercurio, sull’orizzonte a Sud-Est
Venere: il pianeta è inosservabile.
Marte: il pianeta rosso è ancora facilmente osservabile a Sud-Est nelle ultime ore della notte
Giove:  è  visibile a Sud-Est per alcune ore prima dell’alba
Saturno: torna ad essere visibile nel cielo del mattino
Urano: il pianeta è ancora osservabile a Sud-Ovest nelle prime ore della notte
Nettuno: il pianeta è ancora osservabile sull’orizzonte occidentale poco dopo il tramonto del Sole
Plutone: è  inosservabile

CONGIUNZIONI

Giove – Marte : il 7 gennaio Giove e Marte saranno molto vicini: potremo osservarli a Sud-Est prima del sorgere del Sole.
Luna – Giove – Marte : Ll'11 gennaio la Luna calante sorge seguita da due pianeti, Giove e Marte. 
Saturno – Mercurio : i due pianeti incrociano le loro strade la mattina del 13 gennaio, molto bassi sull'orizzonte orientale
Luna – Saturno – Mercurio : poco prima del sorgere del Sole il 15 gennaio 
Luna – Venere : un evento molto difficile da osservare, essendo passate poche ore dalla Luna Nuova. La sera del 17 gennaio la Luna è ancora vicinissima al Sole e il falcetto lunare è quasi impercettibile. 

 

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Theta 1 Orionis


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI GENNAIO 2018

 

Pubblicato in UAI NEWS
Giovedì, 30 Novembre 2017 22:08

Cielo del mese di Dicembre 2017

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: nel corso del mese le giornate si accorciano di circa 58 minuti per una località alla latitudine media italiana. 

Quest'anno il SOLSTIZIO D'INVERNO cade il 21 dicembre alle ore 16 e 28 minuti TU (ore 17:28 TMEC).

UN APPROFONDIMENTO SU SANTA LUCIA, "LA NOTTE PIU' LUNGA DELL'ANNO"

LUNA : Luna Nuova il 18 dicembre

Il 3 dicembre 2017 si verificherà una Superluna. Articoli di approfondimento nel paragrafo dedicato alla Luna

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Aristoteles


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: nei primi giorni di dicembre si può tentare un’ultima osservazione serale del pianeta, che tramonta un’ora dopo il Sole
Venere: scompare alla nostra vista, avvicinandosi la data della congiunzione con il Sole, prevista per l’8 gennaio del 2018.
Marte:  il pianeta è facilmente osservabile a Sud-Est prima del sorgere del Sole
Giove: rimane il pianeta più luminoso visibile prima del sorgere del Sole
Saturno: termina il suo lungo periodo di permanenza nel cielo notturno
Urano: rimane osservabile per oltre metà della notte
Nettuno: lo si può ancora osservare a Sud-Ovest per alcune ore nella prima parte della notte
Plutone: è ormai praticamente inosservabile

CONGIUNZIONI

Luna - Pleiadi
 : la sera del 2 dicembre possiamo osservarla insieme alle Pleiadi ed alla stella Aldebaran. 
Mercurio - Saturno : il 6 dicembre, appena dopo il tramonto del Sole, si trova estremamente basso sull’orizzonte occidentale, in congiunzione con Mercurio. 
Luna – Giove - Marte  : prima del sorgere del Sole, al mattino del 14 dicembre
Luna – Venere - Mercurio  :  la mattina del 17 dicembre il sottilissimo falcetto di Luna sorge seguito da Mercurio e Venere
Luna - Pleiadi : nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre

 

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Iota (6) Trianguli


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI DICEMBRE 2017

 

 

 

Pubblicato in UAI NEWS
Pagina 1 di 5
TOP