Giovedì, 31 Maggio 2018 10:58

Cielo di giugno 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

23 giugno – Occhi su Saturno… e su Giove, Venere e Marte ! 

All’inizio di un' estate favorevole alle osservazioni planetarie, una serata con tanti eventi in tutta Italia dedicati al pianeta Saturno, il signore degli anelli, e agli altri pianeti osservabili in orario serale. L’evento è promosso dall’Associazione Stellaria in collaborazione con l’UAI.

21 giugno: Solstizio d'Estate
Quest'anno il solstizio cade il 21 giugno, precisamente alle 10.07 TU (TU = Tempo Universale, corrispondente all'ora del fuso orario di Greenwich).
L'orario, espresso nell'ora legale estiva attualmente vigente (TU + 2 h), corrisponde alle ore 12.07 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: 21 giugno: Solstizio d'Estate

LUNA : Luna Nuova il 13 giugno

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Langrenus


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta è inosservabile nel corso della prima parte del mese
Venere:  per il pianeta inizia una lenta ma inesorabile riduzione della sua osservabilità serale
Marte: il pianeta rosso continua ad anticipare l’orario del proprio sorgere
Giove: il pianeta gigante è ancora ben visibile nel cielo serale e sarà ancora protagonista dei cieli estivi
Saturno: è finalmente arrivato il periodo migliore dell’anno in corso per osservare lo splendido pianeta con i suoi anelli
Urano: lo si può cercare ad Est nelle ore che precedono il sorgere del Sole
Nettuno: il pianeta è osservabile nel corso della seconda parte della notte
Plutone:  l’opposizione di Plutone è ormai imminente (si verificherà il 12 luglio)

CONGIUNZIONI

Luna - Saturno :  nel corso delle ore centrale della notte tra il 31 maggio e il 1° giugno 
Luna - Marte : Poco dopo la mezzanotte tre il 2 e il 3 giugno sull’orizzonte a Sud – Est si vedrà sorgere la Luna seguita dal pianeta rosso
Luna - Mercurio : appena dopo il tramonto del 14 giugno
Luna - Venere : la sera del 16 giugno 
Venere - M44 : il 20 giugno Venere si trova al centro della costellazione del Cancro
Luna - Giove : la sera del 23 giugno
Luna - Saturno : si ripete il fenomeno che abbiamo ammirato nelle prime ore del mese. Ma la notte tra il 27 e il 28 giugno sarà ancora più significativa.

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 

OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIODelta Corvi 


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI GIUGNO 2018

 

Pubblicato in UAI NEWS

Una bella iniziativa che potrebbe interessare gli utilizzatori delle varie rubriche del nostro cielo del mese, in particolare gli osservatori della Luna Nuova e del falcetto di Luna crescente.

http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Aprile_2017#OSSERVIAMO_IL_FALCETTO_DI_LUNA_CRESCENTE

The Astronomical Data Portal @ UK Hydrographic Office ha lanciato questo progetto per raccogliere le osservazioni del falcetto di Luna.

E' stato predisposto un modulo per inserire i dati delle osservazioni (ad occhio nudo, con binocolo e di seguito ad occhio nudo, al telescopio e ad occhio nudo) al seguente indirizzo

http://astro.ukho.gov.uk/moonwatch/report.htm

Raccomandazioni del sito inglese
"Si prega di compilare il modulo che è diviso in due parti. La prima parte riguarda l'osservazione in sé, la seconda  riguarda la posizione dell'osservatore.
Occorre precisare  se si utilizza l'ora legale (ora estiva) oppure l'ora solare.
Anche un'osservazione che risulti negativa è utile. Inviatela comunque."

Preghiamo i partecipanti che avessero raccolto l'invito di mandare un risultato anche all'indirizzo divulgazione@uai.it. Registreremo le vostre osservazioni.

Questa è una mappa utile per l'osservazione da effettuare nel giorno di Mercoledì 29 dalle 19.30. E' una buona occasione per osservare una Luna di circa 35 ore di età. Non sarebbe un record assoluto ma sarebbe un ottimo risultato. Inoltre Mercurio è alla stessa  altezza rispetto all'orizzonte e può fare da guida. Si può tentare la Luna di 15 ore il giorno prima, 28 marzo, ma è un'osservazione molto più difficile. 

mappa falcetto 29 marzo

Pubblicato in UAI NEWS
TOP