Domenica, 29 Aprile 2018 22:43

Cielo di maggio 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

51° Congresso Unione Astrofili Italiani 

4 - 6 Maggio 2018 a Barberino Val d'Elsa (FI)

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: la durata del giorno aumenta di 58 minuti dall'inizio del mese. 

LUNA : Luna Nuova il 15 maggio

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Cleomedes


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: per tutto il mese di maggio il pianeta sorge poco prima del Sole
Venere:  il pianeta più luminoso domina il cielo di queste sere primaverili
Marte: il pianeta rosso è osservabile nel corso della seconda parte della notte
Giove: rimane visibile per l’intera notte
Saturno: per ammirare Saturno è ancora necessaria un po’ pazienza
Urano: l’osservazione di Urano è ancora particolarmente difficoltosa
Nettuno: lo si può individuare a Sud-Sud-Est nel corso delle ultime ore della notte
Plutone:  anticipa sempre più la comparsa sulla volta celeste

CONGIUNZIONI

Luna - Saturno:  nel corso della seconda parte della notte tra il 4 e il 5 maggio
Luna - Marte: prima dell’alba del 6 maggio
Luna - Venere: la sera del 17 maggio
Venere - Giove:  la notte del 27 maggio
Luna - Saturno: nella notte tra il 31 maggio e il 1° giugno

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 

OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIODelta Corvi 


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI MAGGIO 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Venerdì, 30 Marzo 2018 14:10

Cielo del mese di Aprile 2018

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA


Nell'anno 2018 la data della Pasqua è il 1° aprile. La data della Pasqua è fissata alla la prima domenica dopo il plenilunio successivo all'equinozio di primavera   che si è verificato il 31 marzo.Per notizie e curiosità sulla data della Pasqua, rimandiamo a questo approfondimento http://divulgazione.uai.it/index.php/La_Pasqua

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: La durata del giorno aumenta di 1 ora e 18 minuti dall'inizio del mese

LUNA : Luna Nuova il 16 aprile

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Furnerius


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta inizia il mese in congiunzione con il Sole, il 1° aprile
Venere: finalmente possiamo osservare il pianeta più luminoso nel cielo serale in condizioni ideali
Marte: il 2 aprile si verifica una suggestiva congiunzione tra gli ultimi due pianeti, Marte e Saturno
Giove: il pianeta anticipa sempre più l’orario del suo sorgere
Saturno: nelle ultime ore della notte, a Sud-Est al suo sorgere, fino a culminare a Sud nella luce dell’alba
Urano: il pianeta è inosservabile
Nettuno: il pianeta compare al mattino presto ad Est
Plutone:  l'osservabilità di Plutone è simile a quello di Marte, con cui si trova in congiunzione il 26 aprile

CONGIUNZIONI

Marte - Saturno:  Prima del sorgere del Sole, il 2 aprile
Luna - Giove: poco prima della mezzanotte tra il 3 e il 4 aprile
Luna - Saturno - Marte: la mattina del 7 aprile, prima dell’alba, possiamo ammirare i tre astri in sequenza
Luna - Venere: appena dopo il tramonto del Sole, la sera del 17 aprile
Venere - Pleiadi: la sera del 24
Luna - Giove: il 30 aprile si ripete lo spettacolo della congiunzione tra la Luna e Giove

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
N Hydrae


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI APRILE 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Mercoledì, 28 Febbraio 2018 20:29

Cielo del mese di Marzo 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

  • MESI CON 5 FASI LUNARI :

Per una descrizione della periodicità delle fasi lunari nei vari mesi dell'anno, vedi il nostro articolo Mesi con cinque fasi lunari.

Come già avvenuto lo scorso mese di gennaio, anche in questo mese di marzo di verificano 5 fasi lunari e la cosiddetta “Luna blu”, la seconda Luna Piena nello stesso mese.

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: La durata del giorno aumenta di 1 ora e 24 minuti dall'inizio del mese.   

LUNA : Luna Nuova il 17 marzo

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Oronzius


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: gran parte del mese è favorevole all’osservazione del pianeta.
Venere: il pianeta più luminoso torna a dominare il cielo serale
Marte: come nei mesi precedenti, Marte è uno dei componenti del terzetto di pianeti visibili nella seconda parte della notte, con Giove e Saturno
Giove: verso la fine del mese già intorno alla mezzanotte lo possiamo scorgere basso poco dopo il suo sorgere sull’orizzonte orientale
Saturno: dei tre pianeti visibili al mattino presto è l’ultimo a sorgere
Urano: il pianeta è ormai basso sull’orizzonte occidentale
Nettuno: il pianeta si trova in congiunzione con il Sole il 4 marzo
Plutone:  è osservabile a Sud – Est poco prima dell’alba

CONGIUNZIONI

Venere – Mercurio :  la sera del 5 marzo. 
Luna - Giove : nella notte tra il 6 e il 7 marzo
Luna – Marte : prima del sorgere del Sole, al mattino del 10 marzo
Luna - Saturno:  possiamo osservarli prima del sorgere del Sole al mattino presto dell’11 marzo
Luna - Venere – Mercurio : la sera del 18 marzo 

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Zeta Cancri.


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI MARZO 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 21:59

Cielo del mese di Febbraio 2018

 

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

Un mese con tre sole fasi lunari, invece delle consuete 4 : “stretto” fra due mesi con 5 fasi lunari, gennaio e marzo, questo mese di febbraio 2018 ne ha solo 3, senza nessuna Luna Piena !
Si tratta di una curiosità del calendario piuttosto rara. Solo il mese di febbraio può avere 3 sole fasi lunari : l'ultima volta è accaduto nel 2014 ma per la prossima volta dovremo attendere fino all'anno 2031 !
L’approfondimento che elenca i mesi con 5 fasi lunari mette in evidenza gli ancor più rari mesi con 3 sole fasi lunari. 

Per una descrizione della periodicità delle fasi lunari nei vari mesi dell'anno, vedi il nostro articolo Mesi con cinque fasi lunari

5 febbraio, opposizione di Cerere, il maggiore corpo celeste della fascia degli asteroidi tra Marte e Giove :

http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Febbraio_2018#ASTEROIDI_E_PIANETI_NANI

Cerere sarà osservabile per tutta la notte e si troverà alla minima distanza dalla Terra e avrà la massima luminosità per quest’anno.

Il pianeta nano raggiungerà la magnitudine 6,9 , si potrà vedere con un binocolo o un piccolo telescopio.

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: La durata del giorno aumenta di 1 ora e 10 minuti dall'inizio del mese.

LUNA : Luna Nuova il 15 febbraio

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Stofler


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: gran parte del mese è sfavorevole all’osservazione dell’elusivo pianeta.
Venere: dopo una lunga assenza, il pianeta più luminoso finalmente torna ad essere osservabile in orario serale
Marte: Giove, Marte e Saturno sorgono uno dopo l’altro e sono osservabili prima dell’alba da Sud a Sud-Est
Giove: cresce sempre più l’intervallo di tempo a disposizione per osservare il pianeta
Saturno: lo si può riconoscere facilmente sull’orizzonte sud orientale prima dell’alba
Urano: il pianeta è ancora osservabile nelle ore che seguono il tramonto del Sole
Nettuno: il pianeta è ormai praticamente inosservabile
Plutone: ricompare in cielo al mattino presto, poco prima del sorgere del Sole

CONGIUNZIONI

Luna - Giove : nel corso della seconda parte della notte tra il 7 e l’8 febbraio 
Luna - Marte : nelle ore che precedono l’alba del 9 febbraio 
Luna – Saturno : l’11 febbraio, prima del sorgere del Sole, a Sud-Est
Luna - Venere : la sera del 16 febbraio, 

Luna – Aldebaran (occultazione) : la Luna occulta la stella più luminosa della costellazione del Toro, la rossa Aldebaran. (mappa del 23/02 , ore 19:00)

 

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Beta Monocerotis


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI FEBBRAIO 2018

Pubblicato in UAI NEWS
Domenica, 31 Dicembre 2017 15:23

Cielo del mese di Gennaio 2018

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA

NELLA NOTTE TRA L’1 E IL 2 GENNAIO SI VERIFICHERA’ UNA SUPERLUNA

Quella della prima notte del 2018 sarà una Luna davvero “super”: ci sono infatti appena 4 ore e mezza di differenza tra l’istante in cui la Luna si trova al perigeo, il punto di minima distanza dalla Terra, e la fase di Luna Piena.

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLEIl 3 gennaio alle ore 07 la Terra si troverà al perielio, cioè alla minima distanza dal Sole, pari a 147.097.245 km.

 

LUNA : Luna Nuova il 17 gennaio

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Maurolycus e Barocius


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: chi attenderà l’alba del 1° gennaio, in caso di cielo sereno, avrà buone opportunità di individuare Mercurio, sull’orizzonte a Sud-Est
Venere: il pianeta è inosservabile.
Marte: il pianeta rosso è ancora facilmente osservabile a Sud-Est nelle ultime ore della notte
Giove:  è  visibile a Sud-Est per alcune ore prima dell’alba
Saturno: torna ad essere visibile nel cielo del mattino
Urano: il pianeta è ancora osservabile a Sud-Ovest nelle prime ore della notte
Nettuno: il pianeta è ancora osservabile sull’orizzonte occidentale poco dopo il tramonto del Sole
Plutone: è  inosservabile

CONGIUNZIONI

Giove – Marte : il 7 gennaio Giove e Marte saranno molto vicini: potremo osservarli a Sud-Est prima del sorgere del Sole.
Luna – Giove – Marte : Ll'11 gennaio la Luna calante sorge seguita da due pianeti, Giove e Marte. 
Saturno – Mercurio : i due pianeti incrociano le loro strade la mattina del 13 gennaio, molto bassi sull'orizzonte orientale
Luna – Saturno – Mercurio : poco prima del sorgere del Sole il 15 gennaio 
Luna – Venere : un evento molto difficile da osservare, essendo passate poche ore dalla Luna Nuova. La sera del 17 gennaio la Luna è ancora vicinissima al Sole e il falcetto lunare è quasi impercettibile. 

 

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Theta 1 Orionis


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI GENNAIO 2018

 

Pubblicato in UAI NEWS
Sabato, 30 Settembre 2017 22:25

Cielo del mese di Ottobre 2017

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 IN EVIDENZA

 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE:  

Fino al 28 ottobre gli orari sono espressi in Ora Legale Estiva, pari ad un'ora in più rispetto all'Ora Solare o TMEC (Tempo Medio dell'Europa Centrale).

 

LUNA : Luna Nuova il 19 ottobre

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna:  Anaxagoras

LE MAREE: i 
grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta rimane praticamente inosservabile per tutto il mese
Venere: il luminoso pianeta brilla ancora nel cielo mattutino
Marte:  si può quindi individuare al mattino presto, ad Est, prima del sorgere del Sole
Giove: sarà in congiunzione con il Sole il 26 ottobre
Saturno: il pianeta con gli anelli si trova sempre più basso sull’orizzonte occidentale
Urano: il 19 ottobre il pianeta si trova all’opposizione
Nettuno: il pianeta rimane ancora osservabile per gran parte della notte
Plutone: l'osservazione è limitata alle prime ore della notte

CONGIUNZIONI

Venere - Marte : tra le prime luci dell’alba del 5 ottobre
Luna - Pleiadi : la sera del giorno 8 
Luna - Venere - Marte : il  17 ottobre, prima del sorgere del Sole.
Luna - Venere : il 18 ottobre 
Luna - Giove - Mercurio : la sera del 20 ottobre
Luna - Saturno : la sera del giorno 24

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Sigma Cassiopeiae


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI OTTOBRE 2017

 

 

Pubblicato in UAI NEWS

Lunedì 2 ottobre collegatevi con Internet, e potrete collegarvi per un fantastico viaggio in diretta, nello spazio e nel tempo. Andremo a esplorare la Costellazione della Lira con le immagini eseguite al telescopio remoto UAI – #2 ASTRA (Newton da f 750/5 con CCD SBIG ST-8 e filtri fotometrici BVRI su montatura Avalon M-uno http://www.uai.it/risorse/telescopio-remoto-new.html) e agli altri telescopi remoti ASTRA (www.astratelescope.org). Dalle 21:30 alle 22:30, con la voce del Vicepresidente UAI, Giorgio Bianciardi. 

La serata fa parte del Calendario UAI 2017.

Iniziando dalla mitologia della costellazione, per poi partire dalle stelle a noi piu’ vicine, a poche decine di anni luce dalla Terra, e quindi proiettarsi attraverso la Galassia a scoprire panorami di stelle giganti, di stelle doppie, di nebulose e di ammassi stellari, per poi giungere alle lontane galassie della costellazione. Le immagini che vedremo, in diretta in caso di bel tempo, altrimenti con immagini di repertorio fatte con i tele remoti ASTRA, saranno commentate in audio, costruendo il viaggio attraverso gli oggetti deep-sky della costellazione.

Il collegamento è, come sempre gratuito. Con il POTENTE PORTALE DIVULGATIVO DI ASTRONOMIAMO di Stefano Capretti: (www.astronomiamo.it). Iscrizione gratuita: http://www.astronomiamo.it/RegistrazioneUtente.aspx

FATE PARTE della comunità di ASTRA: https://www.facebook.com/groups/127716650039/

 

 

 

 

Al Telescopio remoto UAI (ASTRA #2) NGC 6791, ammasso aperto nella Lira.Grappolo di 300 Soli, ma stranamente vecchio: 6 miliardi di anni. Scomparse le giovani stelle azzurre, dominano le anziane stelle rosse. 12 000 anni luce dalla Terra.

 

 

 

Ricordiamo come ASTRA ospiti telescopi remoti in tutta Italia. Il collegamento e il download delle immagini è completamente gratuito per tutti gli astrofili che richiedano la password personale. Una piccola sottoscrizioneto (80 euro/6 mesi o 120 euro/anno), abilita l’utente al controllo completo, in piena autonomia e senza limite di orario, in modo condiviso, di tutti i telescopi. Viaggio gratuito (puntamento, esecuzione fotografia, in piena autonomia) per i soci UAI con il teleremoto UAI.

Di gran lunga il sistema più economico del mondo per fotografare in remoto. Forti sconti per il tempo riservato ai soci UAI e per i docenti delle Scuole.

Giorgio Bianciardi

 

 

 

 

Pubblicato in UAI NEWS

Lunedì 4 settembre collegatevi con Internet, e potrete collegarvi per un fantastico viaggio in diretta, nello spazio e nel tempo. Andremo a esplorare la Costellazione della Freccia con le immagini eseguite al telescopio remoto UAI – #2 ASTRA (Newton da f 750/5 con CCD SBIG ST-8 e filtri fotometrici BVRI su montatura Avalon M-uno http://www.uai.it/risorse/telescopio-remoto-new.html) e agli altri telescopi remoti ASTRA (www.astratelescope.org). Dalle 21:30 alle 22:30, con la voce del Vicepresidente UAI, Giorgio Bianciardi. 

La serata fa parte del Calendario UAI 2017.

Iniziando dalla mitologia della costellazione, per poi partire dalle stelle a noi piu’ vicine, a poche decine di anni luce dalla Terra, e quindi proiettarsi attraverso la Galassia a scoprire panorami di stelle giganti, di stelle doppie, di nebulose e di ammassi stellari, per poi giungere alle lontane galassie della costellazione. Le immagini che vedremo, in diretta in caso di bel tempo, altrimenti con immagini di repertorio fatte con i tele remoti ASTRA, saranno commentate in audio, costruendo il viaggio attraverso gli oggetti deep-sky della costellazione.

Il collegamento è, come sempre gratuito. Con il POTENTE PORTALE DIVULGATIVO DI ASTRONOMIAMO di Stefano Capretti: (www.astronomiamo.it). Iscrizione gratuita: http://www.astronomiamo.it/RegistrazioneUtente.aspx

FATE PARTE della comunità di ASTRA: https://www.facebook.com/groups/127716650039/

Alfa Sagittae, gigante nel cielo della Freccia, al telescopio remoto UAI (ASTRA #2). 500 anni luce dalla Terra.

Pubblicato in UAI NEWS
Sabato, 31 Dicembre 2016 14:20

Cielo del mese di gennaio 2017

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 



PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: la durata del giorno aumenta di 48 minuti dall'inizio del mese.   

LUNA : Luna Nuova il 28 gennaio 2017 


  • In evidenza: 

IL VIAGGIO NEGLI STATI UNITI PROMOSSO DALL'UNIONE ASTROFILI ITALIANI
PER OSSERVARE L'ECLISSI TOTALE DI SOLE DEL 21 AGOSTO 2017

Cliccare sul link per consultare le proposte di viaggio :

I TOUR DELL'ECLISSI : WYOMING , 21/08/2017


Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Pitatus

 
PIANETI

Mercurio: il nuovo anno inizia con un periodo di buona osservabilità mattutina
Venere: in questo mese di gennaio raggiunge le condizioni di migliore osservabilità serale
Marte: dopo il tramonto del Sole  ben visibile a Sud-Ovest
Giove: il pianeta gigante è il protagonista della seconda parte della notte
Saturno: il pianeta con gli anelli riappare al mattino, quando possiamo individuarlo basso sull’orizzonte orientale
Urano: il pianeta è ancora osservabile a Sud-Ovest nella prima parte della notte
Nettuno: il giorno 13 si verifica la congiunzione con Venere
Plutone: il 7 gennaio si trova in congiunzione con il Sole

CONGIUNZIONI

Luna  Venere: la sera del 2 gennaio
Luna - Marte: il 3 gennaio
Luna - Pleiadi: la sera dell’8 gennaio, dove si possono osservare le Pleiadi e la stella Aldebaran
Luna - Giove: nella seconda parte della notte tra il 18 e il 19 gennaio
Luna - Saturno: la mattina del 24 gennaio
Luna – Venere: la sera del 31 gennaio si ripete l’incontro ravvicinato tra la falce di Luna crescente e i pianeti Venere e Marte

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Beta Orionis.


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Paolo Bacci


ASTEROIDI
 
a cura di Carlo Muccini

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI GENNAIO 2017

 

Pubblicato in UAI NEWS
Mercoledì, 30 Settembre 2015 20:53

Cielo del mese di Ottobre 2015

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 


PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO
: il meteo e il seeing

SOLE: Fino al 24 ottobre gli orari sono espressi in Ora legale estiva, pari ad un'ora in più rispetto all'Ora Solare o TMEC (Tempo Medio dell'Europa Centrale). 


Nella notte tra il 24 e il 25 ottobre torna in vigore l'ora solare. 

 LUNA : Luna Nuova il  14 Ottobre 2015

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione

Passi sulla Luna :
 Petavius

 

PIANETI

Mercurio: nel corso di questo mese sarà possibile tentare l’osservazione di Mercurio al mattino presto, a Est, tra le luci dell’alba
Venere:  il pianeta più luminoso è protagonista di  un periodo di eccezionale visibilità mattutina
Marte: l’osservabilità del pianeta rosso è simile a quella di Venere
Giove: il pianeta gigante completa il terzetto di pianeti visibili all’alba, sempre più vicini tra loro
Saturno: a fine ottobre il pianeta sarà così basso sull’orizzonte occidentale da rendere difficile individuarlo nella luce del tramonto
Urano: il 12 ottobre si trova in opposizione al Sole, pertanto è osservabile per tutta la notte
Nettuno: lo si può osservare per quasi tutta la notte
Plutone:  l’osservabilità di Plutone è limitata alle prime ore di oscurità
 

CONGIUNZIONI 

 

Luna - Pleiadi : nella tarda serata del 1° ottobre

Luna - Presepe : prima dell’alba del 7 ottobre

Luna - Venere : 8 ottobre: inizia una lunga serie di interessanti congiunzioni mattutine con protagonisti i tre pianeti visibili prima del sorgere del Sole

Luna - Venere - Marte - Giove : il giorno seguente - il 9 ottobre 

Luna - Mercurio : l’11 ottobre

Luna - Saturno : il 16 ottobre

Marte - Giove : la congiunzione molto stretta si verifica il 17 ottobre

Venere - Giove : il 26 ottobre 

Venere - Marte - Giove : prima dell’alba del 28 ottobre

Luna - Pleiadi : il 29 ottobre

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 1


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
: Zeta Aquarii


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Claudio Prà


ASTEROIDI
 
a cura di Carlo Muccini

TELEVIDEO RAI

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI OTTOBRE 2015

 

 

 

Pubblicato in UAI NEWS
TOP