Giovedì, 29 Novembre 2018 19:22

Addio al Professor Andrea Milani

 Andrea Milani

 

Il 28 Novembre 2018 è venuto a mancare improvvisamente il Prof. Andrea Milani Comparetti, illustre Docente presso il Dipartimento di Matematica della prestigiosa Università di Pisa.

Laureatosi in Matematica all'Università di Milano, successivamente ha perfezionato la sua formazione presso la Scuola Normale di Pisa.

Si è dedicato in particolar modo alla meccanica celeste ed allo studio delle orbite degli asteroidi al fine di determinarne le probabilità di impatto sulla Terra. Ha ottenuto uno dei suoi più prestigiosi successi con l'asteroide 2004 MN4 per il quale, nel Natale dello stesso anno, venne calcolata la probabilità di impatto con la Terra di 1 su 37.

Questo caso, tutt'oggi studiato, riguarda l'asteroide conosciuto con il nome di Apophis, scoperto il 19 giugno 2004 con il contributo dell'astronomo Fabrizio Bernardi.

E' stato fondatore di NeoDys (Near Earth Objects Dynamic Site) un servizio che fornisce informazioni dettagliate e scientifiche sugli oggetti NEO (Near Earth Object) nel quale si trova una sezione dedicata agli oggetti ritenuti a rischio di impatto, tramite il servizio di monitoraggio denominato CLOMON2. Questo nuovo sistema è sponsorizzato ed adottato dall'Agenzia Spaziale ESA e viene consultato quotidianamente dai maggiori esperti in questo campo.

Autore di oltre 130 pubblicazioni e 9 libri, ha collaborato alla missione BepiColombo contribuendo al calcolo dell'orbita della sonda che si sta dirigendo verso Mercurio.

La sua scomparsa rappresenta una grande perdita per il mondo accademico poiché era una persona brillante e geniale, la cui professionalità e competenza è stata un esempio e insegnamento per coloro che svolgono attività in questo ambito scientifico.

Nonostante la sua fama al livello internazionale, il Professor Andrea Milani ha dimostrato di essere una persona sempre pronta a mettere a disposizione le sue profonde conoscenze scientifiche anche ad un pubblico appassionato, riuscendo a comunicare in modo semplice e chiaro argomenti che diversamente sono incomprensibili per coloro che non hanno una sufficiente preparazione in questo ambito.

Con noi astrofili si è sempre dimostrato disponibile al confronto e, con i suoi consigli,ci ha permesso ogni volta di acquisire nozioni e concetti al fine di poter migliorare la nostra attività.

Un esempio su tutti ne è l'intervista rilasciata nell'aprile del 2017 per gli astrofili dell'UAI presso la sede SpaceDys di Navacchio (PI).

Il video è visibile al seguente indirizzo:

https://youtu.be/dqfKZR42o-Y

Al Professor Andrea è stato, inoltre,dedicato l'asteroide (4701) Milani e ci piace pensare che adesso ci osservi da lassù, vedendo che il suo lavoro continuerà grazie alle sue scoperte e ai suoi insegnamenti.

A tutta la famiglia e ai suoi cari va il più profondo cordoglio da parte di tutti gli astrofili italiani.

Paolo Bacci – Responsabile Sezione Asteroidi UAI

Pubblicato in UAI NEWS
Sabato, 06 Maggio 2017 10:17

Gli astrofili incontrano i professionisti

SpaceDys

Nell'ambito delle attività della Sezione di Ricerca Asteroidi uno dei principali compiti è sicuramente quello di effettuare un “ponte” di collegamento tra il mondo dei professionisti e quello degli astrofili.

L'attività svolta dagli amatori, come ben sappiamo, nel campo degli asteroidi dà un fondamentale contributo ai professionisti in particolare per quanto riguarda il follow-up dei NEA e le curve di luce .

Grazie all'associazione Cascinese Astrofili, è stato possibile incontrare ed intervistare il Prof. MILANI Andrea del dipartimento di matematica dell'università di Pisa, massimo esperto mondiale nella calcolo delle orbite asteroidali e ideatore di NEODyS, assieme all'astronomo BERNARDI Fabrizio amministratore delegato di SpaceDys, co-scopritore del famoso asteroide Apophis e di una cometa. Occasione unica per poter parlare a 360 gradi con grandi esperti del settore i cui consigli sono indubbiamente utili per tutti gli astrofili che si occupano di questo settore.

Con le parole del Presidente dell'ACA ANTONACCI Domenico, presentiamo il video dell'intervista a Milani e Bernardi.

L’Associazione Cascinese Astrofili ritiene opportuno far conoscere le realtà che sono presenti sul nostro territorio e francamente quello di Cascina e Pisa offrono diversi spunti.

Fra le realtà più interessanti spicca sicuramente quella di Spacedys, presso il Polo tecnologico di Navacchio, Cascina (PI), in collaborazione con il Dipartimento di Matematica dell’Università di Pisa. Una realtà che si occupa del calcolo di orbite di Asteroidi e Comete, ma anche di detriti spaziali. Spacedys svolge un ruolo importante a livello internazionale, offrendo i propri servizi ad enti come l’ESA, la NASA e il MPC.

Abbiamo quindi ritenuto opportuno coinvolgere l' UAI ed in particolare il Resp. della Sezione di Ricerca Asteroidi, Paolo Bacci e socio del GAMP - Gruppo Astrofili Montagna Pistoia - per chiedere a Spacedys di concederci un' intervista e di farne un video da rendere pubblico. ACA crede molto nella divulgazione scientifica e nella collaborazione fra professionisti ed amatori.

Un obiettivo raggiunto il 6 febbraio 2017 e di cui riteniamo opportuno ringraziare il Dott. Fabrizio Bernardi, il Prof. Andrea Milani ed il Sig. Paolo Bacci per averci concesso la loro preziosa collaborazione, nonché tutto lo staff di specialisti che lavorano presso Spacedys.

Auspichiamo sicuramente altre collaborazioni con UAI anche per il futuro.

Associazione Cascinese Astrofili

Il Presidente Domenico Antonacci

Link de Video

https://youtu.be/dqfKZR42o-Y

codice da incorporare

Paolo Bacci – responsabile Sezione di Ricerca Asteroidi UAI

 

 

Pubblicato in UAI NEWS
TOP