Venerdì, 27 Luglio 2018 10:35

Report bimestrale della sezione asteroidi UAI: maggio -giugno 2018

Scritto da  Paolo Bacci - Sezione asteroidi UAI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il primo importante risultato del bimestre Maggio-Giugno 2018 è stato indubbiamente l'articolo pubblicato sul Minor Planet Bulletin Volume 45, Numero 3, A.D. 2018 Luglio-Settembre, relativo alle curve di luce degli asteroidi Nerina, Brabantia, Midas e Zichichi promosse dalla campagna osservativa della Sezione Asteroidi dell'UAI e che ha visto la partecipazione di ben 9 osservatori italiani, a dimostrazione che il lavoro di gruppo permette di ottenere importanti risultati scientifici.

asteroidi maggio-giugno 2018-plot

Figura 1. Una delle curve di luce pubblicate sul Minor Planet Bulletin

Nei giorni 23 e 24 giugno si è svolto presso l'Osservatorio "Beppe Forti" di Montelupo Fiorentino, il 5° Meeting Corpi Minori - Asteroidi, Comete, Meteore - che ha visto la partecipazione di numerosi astrofili provenienti da tutta Italia con interventi di qualità e spessore, tra i quali quelli degli astronomi Marco Fulle ed Albino Carbognani.

Per quanto riguarda la Sezione Asteroidi, l'intervento di Paolo Bacci, Responsabile della Sezione, è stato incentrato sui principali risultati ottenuti e sulle future attività del gruppo; in particolare è stato richiesto se continuare o meno con la pubblicazione del Report Bimestrale che a suo dire è, di fatto, un archivio storico delle attività svolte.

È stato presentato il nuovo sito della Sezione Asteroidi http://asteroidi.uai.it/it che adesso vede operativo il programma FUAP e viene aggiornato costantemente con le pubblicazioni segnalate dagli astrofili italiani. Inoltre, sono presenti tutti gli osservatori sul territorio nazionale con il relativo link. È stato proposto di valutare un nuovo metodo per la condivisione sia dei dati ottenuti nel corso delle campagne fotometriche sia di file utili ai lavori da svolgere.

Per quanto riguarda invece l'astrometria, è stata richiesta una maggiore collaborazione da parte dei componenti della Sezione, al fine di segnalare in modo celere (in particolare sulla mailing list) asteroidi con una magnitudine inferiore a 19.5 e che necessitano di nuove misure di posizione, per coinvolgere coloro che hanno strumenti e/o condizioni di cielo che non permettono di osservare oggetti meno luminosi.

asteroidi maggio-giugno 2018-meeting

Figura 2. Foto di gruppo del 5° Meeting Corpi Minori (cliccare sull'immagine per un ingrandimento)

In base al regolamento dell'UAI è stata proposta l'idea di effettuare un corso di base on line, diviso in 5/6 lezioni della durata di circa 30-40 minuti l'una. Le lezioni saranno comunque reperibili sul sito; al termine del corso, per coloro che saranno interessati, verrà svolto un piccolo esame tramite un test a risposte multiple. Chi risponderà in modo corretto al maggior numero di domande, potrà mettere in pratica quanto appreso presso uno degli osservatori che ha aderito a tale iniziativa.

È stata suggerita una maggiore attenzione e coinvolgimento nei confronti delle scuole, al fine di appassionare nuove leve a questo settore dell'astronomia.

A tal proposito, ne è stato un esempio l'Asteroid Day svoltosi presso l'Osservatorio Astronomico della Montagna Pistoiese, durante il quale 4 discenti hanno brillantemente relazionato sull'attività da loro svolta e che ha permesso di determinare il periodo di rotazione di due asteroidi.

https://www.youtube.com/watch?v=uKjj3CXDGGM&t=11120s

Nonostante la frequente presenza di nubi, gli osservatori amatoriali hanno comunque ottenuto brillanti risultati, in modo particolare per quanto riguarda l'astrometria, ottenendo un gran numero di misure astrometriche e di circolari MPEC, tanto da essere al 2° posto dopo gli americani in questa attività.

Di seguito si riportano i risultati inviati dagli osservatori:

104 - San Marcello Pistoiese

Osservatori: Paolo Bacci, Martina Maestripieri

Stumentazione: Newton 0,60-m F/4 FOV 29'x15'

27 MPEC: 2018-J63, 2018-J68, 2018-J69, 2018-J72, 2018-J73, 2018-J74,

2018-K47, 2018-K52, 2018-K53, 2018-K59, 2018-K64, 2018-K92,

2018-K93, 2018-K94, 2018-K96, 2018-K102, 2018-K103, 2018-K106,

2018-L35, 2018-M05, 2018-M13, 2018-M21, 2018-M26, 2018-M32, 2018-M34,

2018-M35, 2018-M57

  • Altri asteroidi osservati: 2018 KJ3, 2 asteroidi non NEA dalla NEOCP

  • Occultazione Asteroidale: 2002 MS4 (negativa)

  • Curve di Luce: 3800 Karaysuf (2 sessioni)

160 Castelmartini
E. Prosperi, Via Bartolini 127, I-51030 Castelmartini (PT), Italy
Observers E. Prosperi, S. Prosperi, M. Jaeger, W. Vollmann
0.35-m f/10 Schmidt-Cassegrain + CCD
UCAC-4, PPMXL, Gaia-DR1

10 MPEC:
2018 JK2 = ZJ9D9E9 (May 12.64 UT) [MPEC 2018-J72]
2018 JF2 = A106N2n (May 12.64 UT) [MPEC 2018-J68]
2018 KK = ZK17266 (May 19.77 UT) [MPEC 2018-K27]
2018 KS = ZKA8EFC (May 19.82 UT) [MPEC 2018-K35]
2018 KW2 = ZKAE02C (May 26.60 UT) [MPEC 2018-K93]
2018 LX5 = P10HPJO (June 17.76 UT) [MPEC 2018-M21]
2018 LT6 = A107hhq (June 18.58 UT) [MPEC 2018-M32]
2018 MX6 = ZM26D52 (June 22.97 UT) [MPEC 2018-M84]
2018 MK8 = P10I7hK (June 26.44 UT) [MPEC 2018-M98]
2018 MM8 = ZMB936E (June 27.02 UT) [MPEC 2018-M101]

Asteroidi (885 osservazioni, 82 NEA's + Unusual's):
1999 FN19; 2011 GA62; 2015 BR514; 2015 KJ19; 2015 XK1; 2016 JP; 2017 YE5; 2018 BY2; 2018 FQ5; 2018 GY1; 2018 JF2; 2018 JK2; 2018 JE5; 2018 KK; 2018 KS; 2018 KF1; 2018 KM1; 2018 KW2; 2018LD3; 2018LF5; 2018 LN4; 2018 LX5; 2018 LT6; 2018MB7; 2018 MK8; 2018 MM8; 2018 MX6;
(433); (719); (1627); (2061); (3122); (6569); (7889); (8037); (9856); (13553); (14402); (15745); (16834); (16960); (25916); (36183); (37336); (65996); (66251); (66391); (68347); (68950); (85628); (85989); (115052); (138847); (139289); (139345); (141484); (152637); (153957); (162168): (163243); (172034); (184990); (194126); (212359); (220839); (283729); (306918); (337084); (374851); (388945); (398188); (415029); (441987); (444193); (450648); (455550); (467309); (469737); (475967); (498548); (518463);

K38 - Osservatorio: M57 Observatory

Osservatore: Giorgio Baj

Strumentazione: 0.30-m f/5.5; Ritchey-Chretien; CCD 1536x1024; Campionamento 2.2"/pixel; Fov 28.5'x 19'

06.30 2018 MG7

06.30 (68347) 2001 KB67

06.29 2018LF5

06.29 2018 MB7

06.26 2018 MM8

06.26 (283729) 2002 UX

06.22 2018 MX6 = ZM26D52 [MPEC 2018-M84]

06.22 2018 MY6

06.22 (139345) 2001 KA67

06.18 (467309) 1996 AW1

06.18 (66391) 1999 KW4

06.18 21P(Giacobini-Zinner)

06.14 2018 LO5 = P10HM79 [MPEC 2018-M13]

06.14 C/2018 C2 (Lemmon)

06.14 2018GA5

06.08 (139345) 2001 KA67

06.08 (68347) 2001 KB67

06.08 (66391) 1999 KW4

06.06 2018 KJ3

06.05 2018 LK = A1075Tq [MPEC 2018-L13]

06.04 2018 LJ = ZL1ECBE [MPEC 2018-L10]

06.04 2018 LN = P20HAV7 [MPEC 2018-L16]

06.01 2018 JE1

05.31 2018 EJ4

05.24 2018 EJ4

05.24 2018 BY2

K41 Vegaquattro Astronomical Observatory

Osservatore: Valter Luna

Strumentazione: SC 0,3m f/3.36, FOV 23x15, risoluzione 1,84”/pixel.

NEO CONFIRM - MPEC

2018 JE5

2018 KK

2018 KJ3

331P/GIBBS

2018 LO5

TNO – Astrometria

28978 (Ixion)

50000 (Quaoar)

90568

307261

K63 G. Pascoli Observatory
Osservatore:Roberto Bacci
Strumentazione: Newton 0,40 m f 3.2 + CCD

9 Nea Misurati
8 Circolari MPEC
2018KN,2018KF1,2018KL1,2018KM1,2018KV,2018LG1,2018EJ4,2018LT6,2018EJ4

K73 Gravina in Puglia,

Osservatore: Franco Taccogna

Strumentazione: Newton 200/1000 + ASI 120MM

Totale misure inviate 95

ASTEROIDI:

2015 DP155 PHA 3 misure, stack di osserv. 30

2018 HV2 NEA 5 misure, stack di osserv. 85

(158) Koronis Main Belt 5 misure, stack di osserv. 50

(1627) Ivar NEA 14 misure, stack di osserv. 140

(3800) Karayusuf Mars-crosser 11 misure, stack di osserv. 130

(25916) NEA 3 misure, stack di osserv. 36

(66391) PHA 13 misure, stack di osserv. 130

(138847) NEA 3 misure, stack di osserv. 40

(164121) PHA 17 misure, stack di osserv. 269

(220839) PHA 19 misure, stack di osserv.e 286

Totale osservazioni 1233

Non sempre il cielo è stato ottimale per un cielo urbano e spesso coperto.

Letto 294 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP