Lunedì, 28 Maggio 2018 10:00

Il Congresso dell’ Unione Astrofili Italiani dal 4 al 6 Maggio 2018 a Barberino Val d'Elsa (FI)

Scritto da  UAI - Unione Astrofili italiani
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 51° Congresso UAI è stato quest’anno ospitato dall’OPC, Osservatorio Polifunzionale del Chianti, una nuova e bella struttura che dispone di un R-C- da 80 cm nonchè di spazi espositivi e numerosi telescopi per uso divulgativo.

Il programma di interventi, presentati in questa edizione del Congresso UAI, ha ben illustrato la ricchezza, per qualità e quantità, dei lavori che vengono svolti dalle varie componenti dell’astrofilia nazionale nei suoi innumerevoli campi di attività. Non sono poi mancate le occasioni di incontro con astronomi professionisti e i tradizionali appuntamenti dedicati alla divulgazione scient ifica.

Il Congresso UAI non è mai un limitarsi alla rassegna di presentazioni del lavoro di singoli astrofili ma un modo per rafforzare la collaborazione fra essi, anche attraverso il confront o.

Venerdi 4, dopo l’apertura dei lavori sancita da Emanuele Pace, Direttore del centro e astrofisico dell’Osservatorio di Arcetri, e i saluti del Presidente Mario Di Sora, si è tenuta la prima Lectio Magistralis, dedicata all’ “Universo invisibile”, con le ricerche nel campo dell’astronomia delle alte energie (raggi gamma), presentata dall’astrofisica Patrizia Caraveo, cui è stato anche tributato il Premio Lacchini 2018.

Nel corso del Congresso si sono incontrati i rappresentanti delle sezioni di ricerca e delle commissioni che, nel dare conto delle attività svolte nel corso dell’ultimo anno, si sono confrontati tra loro raccogliendo le osservazioni dei convegnisti volte a migliorare e potenziare il ruolo dell’astronomia amatoriale nel panorama della divulgazione e della collaborazione alla ricerca scientifica.

Diversi gruppi di astrofili infatti sono molto attivi e danno rilevanti contributi nella didattica in collaborazione con gli istituti scolastici, nella comunicazione e rapporti con i media, nella lotta per la limitazione dell’inquinamento luminoso.

Una citazione particolare per l’ importante ed innovativa esperienza della “divulgazione inclusiva”, promossa dall’UAI con corsi ed esperienze pratiche riservate a non vedenti o a persone con disabilità motorie e finanziata con fondi ministeriali.

Naturalmente il Congresso è anche un’occasione insostituibile per riflettere sull’organizzazione interna: i rapporti con i soci e le associazioni locali, la rete delle delegazioni territoriali, i gruppi di lavoro che si occupano della gestione generale, delle pubblicazioni editoriali, e della elaborazione dei progetti.

La mattina di sabato 5 è stata dedicata alla presentazione delle attività delle Commissioni, alla gestione della Rivista e del Teleremoto UAI, al progetto di riforma dell’unione e al progetto Stelle per tutti.

Nel pomeriggio, con un trasferimento dei Congressisti ad Arcetri presso il Gioiello, ultima dimora di Galileo è stato il momento per la consegna del Premio Ruggeri (a Cesare Guaita) e del premio Stella al Merito (a Giancarlo Favero) e della Lectio Magistralis, sull’interferometro Virgo e la scoperta delle onde gravitazionali, offerta da Ruggero Stanga dell’Osservatorio di Arcetri. La dissertazione è stata resa più accattivante con illuminanti salti indietro nel tempo in compagnia di Messer Galileo Galilei, impersonato dal fisico e attore Riccardo Pratesi. A seguire, come da tradizione, la cena sociale presso il rinomato Ristorante Omero al Pian dei Giullari.

Molto partecipata anche la sessione della domenica mattina, dedicata alle sezioni di ricerca, che ha dato spazio, quest’anno, alle relazioni dedicate alla Luna, alla nuova sezione di Archeoastronomia, alle innovative esperienze nel campo dei pianeti extrasolari e alle osservazioni dedicate agli asteroidi.

ALCUNE IMMAGINI DEGLI EVENTI PIù SIGNIFICATIVI

(Per altre foto si rimanda al link)

Congresso 2018 gruppo 
Il gruppo dei partecipanti

 

Congresso 2018 Lacchini

 Patrizia Caraveo, premio Lacchini 2018

Congresso 2018 pubblico

 

Congresso 2018 Galileo

 Ruggero Stanga con ...Galileo Galilei
 

Congresso 2018 asteroidi

Letto 275 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP