Domenica, 21 Maggio 2017 14:50

Sull'ANSA la scoperta archeoastronomica del responsabile della Sezione UAI

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il responsabile delle SdR Archeoastronomia, il dott. Paolo Colona, ha fatto una interessante scoperta a proposito della possibile relazione tra l'alone solare e il mito di Issione, che recentemente è stata ripresa anche dall'ANSA:

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/spazio_astronomia/2017/05/02/lalone-del-sole-dietro-al-mito-greco-di-issione-_4ba4857d-655b-487e-9da2-09156d3ecc1b.html

La natura del mito non è mai stata compresa fino in fondo. Nell’Ottocento (e ancora oggi per molti è così!) la mitologia antica era un cumulo di storie senza senso, prova dell’indole selvatica e fantasiosa dei popoli “primitivi”. (In effetti tuttora qualche scarso divulgatore spiega l’imponente lascito di costellazioni antiche e preistoriche con il fatto che all’epoca “non avevano la televisione”).
In realtà già nel Medio Evo e nella tarda antichità c’è stato chi ha colto nel mito qualcosa di più di un semplice “passatempo” fatto di racconti ingenui e fantasmagorici, spiegando come alcune storie contenessero in realtà raffinate cognizioni scientifiche.

Per approfondire consigliamo di leggere l'articolo sulla possibile relazione tra l'alone solare e il mito di Issione pubblicato sempre dal dott. Colona alla pagina della SdR Archeoastronomia:

http://www.uai.it/archeoastronomia/issione-e-lalone-solare-mito-e-scienza/

 

Letto 390 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP