Domenica, 09 Aprile 2017 21:02

Foligno: concluso il 1° Meeting sul Profondo Cielo dell'UAI

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ospiti della preziosa Biblioteca-Archivio "P. Maffei", con la supervisione locale dell'amico Roberto Nesci, le due giornate di lavori hanno toccato molti argomenti interessanti riscuotendo una buona partecipazione tra gli astrofili.

La conferenza inaugurale di sabato è stata a firma di Massimo Della Valle, direttore dell'osservatorio INAF di Capodimonte, poi a seguire interventi sulla ricerca di supernovae e sugli strumenti adatti per le osservazioni del profondo cielo, e con un importante intervento del Prof. Gino Tosti dell'università di Perugia sul monitoraggio di nuclei galattici attivi, una ricerca che può essere condotta anche dagli astrofili in supporto ai professionisti.

La mattina della domenica è stata invece dedicata all'astrofotografia deep-sky con una sessione presieduta dell'astronomo Gianluca Li Causi dell'INAF-IAPS di Roma al cui interno hanno preso posto alcuni interessanti interventi sul processing avanzato delle immagini, sulla scelta di sensori CCD e CMOS per il profondo cielo e su ciò che è possibile fare scegliendo opportunamente gli strumenti unitamente alle camere adatte.

Il bilancio è sicuramente positivo e già si guarda ad un prossimo workshop teorico-pratico che verrà organizzato dal nascente gruppo di Profondo Cielo UAI.

Chiunque fosse interessato a prender parte a questo gruppo è pregato di scrivere un mail al sottoscritto all'indirizzo: ricerca@uai.it 

Un ringraziamento speciale, oltre a tutti gli intervenuti, va sicuramente ai relatori di alto livello e agli amici Roberto Nesci e Marta Maffei per l'accoglienza e la disponibilità mostrataci.

Salvo Pluchino
Responsabile Sezioni di Ricerca UAI


 

DUE MOMENTI DEL MEETING

Foligno1

L'intervento di Massimo Della Valle, direttore dell'osservatorio INAF di Capodimonte



Foligno

L'intervento di Gianluca Li Causi

Letto 419 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP