Domenica, 29 Gennaio 2017 10:17

SSV UAI – Due variabili nella costellazione dei Gemelli

Scritto da  Nello Ruocco - SSV UAI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si tratta in effetti di una scoperta e di una “revisione” di una stella gia’ esistente. La nuova variabile, una binaria ad eclisse tipo WUma e’ stata scoperta all’ Osservatorio Astronomico “Nastro Verde” codice MPC C82 sito in Priora, zona collinare di Sorrento (Na).

La scoperta e’ stata effettuata da Nello Ruocco, membro della Sezione Stelle Variabili UAI e socio AstroCampania, utilizzando un telescopio SC LX200 25 cm f/10 e CCD Sbig ST8

Sono di seguito riportate le due variabili appartenenti entrambe alla costellazione dei Gemelli

La prima stella, è stata censita sul sito VSX dell’AAVSO e classificata come variabile ad eclisse tipo EW con la sigla CMC15 J062325.4+205619. Di magnitudine 17.34 (V) e escursione di 0.60 m. Periodo di circa 8 ore. La stella raggiunge la magnitudine 18 ed e’ per ora la stella piu debole scoperta..

Maggiori dettagli al sito AAVSO:

https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=476551

 

due var 

Il campo con al centro la nuova variabile

due var1

 

La seconda stella, è gia censita sul sito VSX dell’AAVSO e classificata come variabile beta Lirae con la sigla GR Gem. .Dalle osservazioni effettuate a Sorrento e’ stao possibile ottenerne la curva coprendo il 90% del ciclo compresi i due minimi.

In allegato il grafico di fase

Il link VSX e’ il seguente:

https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=14494

 

due var2

Il grafico di fase

Nello Ruocco

nello_ruocco@hotmail.com

nello_ruocco@astrocampania.it

Sorrento, 28 Gennaio 2017

Letto 683 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP