Mercoledì, 07 Settembre 2016 21:29

Luminoso bolide osservato nel cielo di Nord-Est

Scritto da  UAI - Unione Astrofili Italiani
Vota questo articolo
(1 Vota)

Schizzo-1-Bolide-12-08-2016

Lo schizzo di mano dello scrivente, effettuato sul campo di osservazione del bolide

 

In data 12 agosto 2016, recato in località Montericcio, 39 m sul livello del mare, latitudine 42° 13’ 52”, longitudine 11° 53' 06", situata nel Comune di Tarquinia (VT), con l’Associazione Astrofili di Civitavecchia di cui faccio parte, si è acceso un bolide con una magnitudine pari a quella di Venere ( magnitudine circa -3).
Alla serata, dedicata all’osservazione dello sciame delle Perseidi, era presente il Presidente dell’associazione, curiosi e appassionati.
Raggiunta la postazione osservativa intorno alle 22:30, alle 23:00 sono iniziati i rilevamenti del cielo. Alle 23:30 ora locale, guardando verso Nord-Est, a un’altezza apparente di 20°, e azimut NE 45°, nella costellazione di Perseo, dove la fantasia occidentale può scorgere il braccio sinistro dell’eroe mitologico, è apparsa la meteora. Questa ha proseguito la sua corsa verso la costellazione del Triangolo, senza raggiungerlo, spegnendosi sul piede sinistro di Andromeda, nella nota costellazione, a un’altezza apparente di 18°, azimut NE 55°. L’apparizione è durata solo un secondo, ma la persistenza della scia spiraleggiante di fumo nell’atmosfera, lasciata alle spalle, è durata dieci secondi. La testa del bolide era bianca con un alone blu, mentre il colore della scia risultava bianco-grigiastro.

Se altri avessero notato lo stesso bolide si prega di comunicare le osservazioni al Responsabile delle Sezioni di Ricerca UAI, Salvo Pluchino, c/o cd@uai.it. Sarebbe possibile ricostruire la traiettoria di caduta dell’oggetto.

Davide Valenti

dvdvi1971@gmail.com



 

Letto 954 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP