Mercoledì, 24 Maggio 2017 20:55

Il Cielo di Roma 2017 - II edizione

Locandina tutti i loghi CdR

 

“Il Cielo di Roma 2017” è la seconda edizione, una tre giorni di immersione nella scienza e nella natura nella città di Roma, nel Parco Regionale dell’Appia Antica, con un nutrito programma di attività per il pubblico, incentrata sui temi dell’osservazione del cielo notturno in tutte le sue sfumature.

Durante la manifestazione sarà possibile osservare il sole e i pianeti con potenti telescopi, ascoltare i rapaci notturni, partecipare a laboratori didattici sui meteoriti, registrare gli ultrasuoni emessi dai pipistrelli al tramonto, vedere gli ultimi modelli delle attrezzature astronomiche presentati dai principali operatori del settore, effettuare esperimenti di fisica, ascoltare conferenze sulle onde gravitazionali, visitare una mostra sulla biodiversità e la citizen science,partecipare alla raccolta dati su specie rare nel parco insieme ai ricercatori, informarsi sull’inquinamento luminoso e molto altro.

L’evento è indirizzato a favorire la partecipazione del pubblico, che troverà la possibilità di passare una giornata attiva nella quale approfondire la conoscenza del territorio del Parco, della sua flora e fauna e del cielo notturno in tutte le sue manifestazioni.

L’Edizione 2016 della manifestazione “Il Cielo di Roma” ha visto un ottimo successo di pubblico con oltre 2000 presenze in tre giorni, alle diverse attività previste dal programma, che hanno portato alla decisione di replicare l’evento anche nel 2017.

Le foto si riferiscono all’Edizione 2016 e danno un idea della potenzialità dell’evento per il pubblico.

PROGRAMMA

“Il Cielo di Roma 2017” include diverse attività:

BIOBLITZ “NATURA IN CITTA”

Una serie di attività per l’osservazione della natura in città e lo sviluppo di attività di Citizen Science (presentazione della APP di progetto CSMON-­-LIFE).

Escursioni guidate nel Parco per gruppi. Osservazione delle specie di fauna e di flora, partecipazione ai censimenti del progetto CSMON-­-LIFE e prova dell’utilizzo dell’APP CSMON-­-LIFE.

Nell’ambito del Progetto Europeo CSMON-­-LIFE, la Direzione Ambiente e Sistemi Naturali e il Parco Regionale Appia Antica organizzano una serie di attività per l’osservazione della natura in città e lo sviluppo di attività di citizen science: il “BioBlitz”. Un BioBlitz è un evento di citizen science ovvero di "partecipazione diretta del pubblico nella ricerca scientifica". Non occorre essere esperti e professionisti del settore per partecipare! E' proprio questa l'occasione per segnare l'incontro tra naturalisti e biologi esperti con cittadini appassionati, curiosi, famiglie e studenti anche alle prime armi.

Cercheremo di scoprire ed identificare insieme il maggior numero possibile di specie di piante, animali e microrganismi presenti nel Parco Regionale dell’Appia Antica. La partecipazione è libera e gratuita (salvo che ad alcuni laboratori). Ciascun gruppo formato, guidato da uno o più esperti, si metterà aelencare uccelli, libellule, licheni, alberi, muschi e tutti gli organismi che possono essere ritrovati negli ecosistemi del Parco. Alla fine delle escursioni, ci ritroveremo tutti insieme nel campo base allestito pressola Sede dell'Ente (Via Appia Antica 42, Roma)perconsegnarelenostre schede di segnalazione e classificare i risultati.

Attività naturalistiche previste nei tre giorni:

Osservazioni naturalistiche diurne (passeggiate nel Parco); Osservazione dei Pipistrelli anche con BatDetector (Associazione Tutela Pipistrelli); Osservazione dei rapaci notturni “Notte dei Gufi”(CHM LIPU Ostia ); Osservazione Falene (Farfalle Notturne) ed altri insetti notturni con lampade per insetti; …

In collaborazione con Myosotis Soc. Coop.

CONFERENZE E SEMINARI DI ASTRONOMIA E DI ASTROFISICA

Un ampio programma di conferenze scientifiche divulgative (a cura di INAF-­-Osservatorio Astronomico di Roma, Accademia delle Stelle, ARA, Virtual Telescope, Università Roma Tre, ecc….) con temi che spaziano dall’archeoastronomia alla storia del tempo in astrofisica, dai restauri dei telescopi storici dell’Osservatorio Vaticano alle meridiane ed orologi solari, dal Pendolo di Focault di Padre Angelo Secchi alla spettroscopia telescopica.Le conferenze sono previste il 2 Giugno pomeriggio e sera, il 3 Giugno mattina e pomeriggio, il 4 Giugno mattina (vedi programma dettagliato a parte).

Seminari tecnici per astrofili (a cura delle associazioni astrofili).

Presentazione di novità di telescopi e articoli per l’astronomia (a cura dei produttori e distributori del settore).

ASTROROMA 2017 – AREA ESPOSITIVA ASTRONOMIA

Mostra con stand delle associazioni di astrofili attivi nella Regione Lazio, e di telescopi grazie a operatori commerciali attivi nel settore dell’astronomia, di enti coinvolti avario titolo nell’osservazione del cielo.

ESPOSITORI (ASSOCIAZIONI DI ASTROFILI)

• UAI – Osservatorio di Campocatino • Accademia delle Stelle • Virtual Telescope Project • ARA (Associazione Romana Astrofili) • ATA (Associazione Tuscolana di Astronomia) • Gruppo Astrofili Monti Lepini (Osservatorio di Gorga) • Associazione Hipparcos • Polvere di Stelle (Blog) • ASTRIS • Associazione Future is Now • CRAD M44 – Osservatorio di Roiate

MOSTRA “La Scienza dei Cittadini - Natura in Città”

Exibit sul progetto europeo CSMON-­-LIFE (Citizen Science Monitoring), mostra fotografica sugli animali e le piante delle aree protette del Lazio, ….), materiali sull’astronomia romana e sull’osservazione del cielo.

BIKE-­-BIOBLITZ

Sabato 3 alle 10.30 si terrà il “Bioblitz in bicicletta”, con Vivere da Sportivi e AICS. I partecipanti potranno avere una guida naturalistica su due ruote, che li condurrà alla scoperta della biodiversità del Parco (possibilità di noleggiare biciclette in loco al Punto Informazioni). Appuntamento al Centro Visitatori del Parco (Cartiera Latina, Via Appia Antica, 42). Informazioni: Katia Rossi katia.rossi7@gmail.com.

OSSERVAZIONI ASTRONOMICHE DIURNE E NOTTURNE

Osservazioni solari diurne -  2 giugno (Pomeriggio), 3 giugno, 4 giugno (Mattina e pomeriggio)

Osservazioni del Sole con telescopi attraverso appositi filtri in sicurezza, sia in luce bianca per vedere le macchie solari e la granulazione della superficie, che in luce di Idrogeno (H-­-alpha) che permette la visione di protuberanze, flares solari, brillamenti, ecc… (a cura di Unitronitalia Instruments, Accademia delle Stelle, ARA, Gruppo Astrofili Monti Lepini, …)

Attività di osservazione del cielo notturno , in particolare delle montagne, crateri e canyons sulla Luna (il primo quarto è il 1 giugno), dei pianeti in particolare Giove nella tarda serata Saturno.

Attività gratuite

EMOZIONI AL PLANETARIO – PLANETARIO-­-LAB

Una delle attività che hanno avuto maggiore successo di pubblico nell’Edizione 2016, con tutti i turni previsti ampiamente esauriti, è stato il Planetario-­-Lab gestito da Speak Science per l’Università Roma 3.
Lezioni di astronomia in un planetario professionale con cupola di 7 metri per bambini ed adulti (a cura di Università Roma Tre -­-Speak Science)

Sabato 3 giugno (mattina e pomeriggio)
Domenica 4 giugno (mattina)
Attività gratuita – Richiesta prenotazione su:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-­-il-­-cielo-­-di-­-roma-­-2017-­-seconda-­-edizione34618326346

Coordinamento: Dott.ssa Ilaria De Angelis (Università Roma Tre)

LABORATORI DIDATTICIPER RAGAZZIEBAMBINI(Gratuiti)

Sabato 3 e Domenica 4 giugno

Laboratorio Meteoriti(a cura di Università Roma Tre–Speak Science)
Laboratorio didattico:Costruiamo una Meridiana (Dr.PaoloColona,astrofisico,Accademia delleStelle)
Laboratori naturalistici (Cooperativa Myosotis):
Caccia di Alieni: Piante Vs. Insetti
(Venerdì 2 pomeriggio e Sabato 3 mattina e pomeriggio)
Identikit Animale
(Sabato 3 Mattina e pomeriggio e Domenica 4 mattina)

Le attività dei laboratori sono gratuite –Richiesta prenotazione su:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-­-il-­-cielo-­-di-­-roma-­-2017-­-seconda-­-edizione-­-34618326346

EVENTO SPECIALE

Crociera nel Cielo Profondo: l’Universo dal Deserto dell’Arizona

Domenica 4 Giugno, Ore 12:00

Sala Conferenze

Escursione nel cielo notturno grazie alle riprese ottenute dal Virtual Telescope con il telescopio del Tenagra Observatories situato nell’Arizona Meridionale, a sud di Tucson, che permetterà ai partecipanti di vedere galassie, nebulose, ammassi ed altri oggetti del cielo profondo grazie alla guida del Dott. Gianluca Masi, Astrofisico, responsabile del “Virtual Telescope”

Sabato 3 Giugno 2017, Ore 20:30

CONFERENZA-­-CONCERTO “Cosmic Odyssey”

(Team Virtual Telescope Project:Gianluca Masi, EmanueleBrizioli, FabrizioMeloni)

Uno dei momenti più riusciti dell’edizione 2016

INGRESSOGRATUITO ad esaurimento posti

ILCIELODI ROMA2017–SECONDAEDIZIONE

ORARI: Venerdi 2 giugno 2017:Ore12,00-­-24,00(continuato)
Sabato3giugno2017: Ore9,30-­-24,00 (continuato)
Domenica 4giugno2017:Ore9,30-­-17,00(continuato)

COME ARRIVARE

Linea Bus 118 Colosseo, direzione Appia (Fermata Appia Antica/Domine Quo Vadis)
Linea Bus714daTermini, direzione EUR (Fermata Circonvallazione Ostiense, poi attraversare di fronte il Parco -­-5minutia piedi).

DISPONIBILITA DI PARCHEGGI:

Sono disponibili due parcheggi dedicati, uno da c. 50 posti nei pressi della sala espositiva, da utilizzare anche da parte degli espositori ed uno a circa 50 m (per circa altri 50 posti). Per informazionitelefoniche: 06 5168-­-7336 05168-­-7312 05168-­-7396

Email magati@regione.lazio.it



PROGRAMMA IN FORMATO PDF (usare il browser CHROME)

 

 

Pubblicato in UAI NEWS
Lunedì, 22 Maggio 2017 22:34

Nuovo Orione n° 301 - giugno 2017

NO giugno 2017NO giugno 2017

 

Alcuni interessanti articoli sulla rivista
Destinazione asteoroidi
Saturno in opposizione
Astrofili a scuola di Coding
In proca: Riflettore Astrografo GSO 8" F/4 EQ

Pubblicato in ASTRO NEWS
Lunedì, 31 Ottobre 2016 23:08

Pubblicato il n° 205 della rivista Coelum

Un nuovo appuntamento con le meraviglie del cielo e con l’astronomia in compagnia di Coelum Astronomia!

Questo mese l’attenzione è concentrata sul pianeta Marte.

Scopri subito il nuovo numero, è online e gratis!

Per la lettura online: https://goo.gl/a86IyR

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie e novità, seguici anche sul nostro sito web www.coelum.com e sulla nostra pagina facebook (https://www.facebook.com/coelumastronomia)!

 

 

205-cover-titoli-big

Pubblicato in ASTRO NEWS

Il 27 ottobre esce in edicola il n° 294 di Nuovo Orione. 
Nuovo Orione è un mensile di informazioni astronomiche e spaziali, che si avvale della collaborazione di personaggi di punta della ricerca astronomica, dell'informazione scientifica e del mondo amatoriale. In ogni numero della rivista, oltre agli articoli, una serie di rubriche fisse curate dai nostri esperti si incarica di tenere costantemente aggiornati i lettori sulle ultime novità nel campo degli strumenti, delle scoperte astronomiche e delle missioni spaziali.

copertina NO

Pubblicato in ASTRO NEWS
Lunedì, 26 Settembre 2016 12:14

Nasce a Roma l'"Università" dell'Astronomia.

Foto Copertina

Gli appassionati di Astronomia di Roma hanno la possibilità di iscriversi ad un vero e proprio "anno accademico" di corsi astronomici, concepito per svelare ogni aspetto della scienza di Urania.

L'Accademia delle Stelle propone infatti da ottobre a giugno sei differenti corsi serali di astronomia (due corsi a trimestre, uno il lunedì e l'altro il giovedì) che coprono le diverse branche di questa scienza ed hanno ricevuto il patrocinio della UAI.

Si comincia a ottobre con i corsi base di astronomia generale e di astronomia pratica. Il primo, che inizia lunedì 3, esplora l’universo illustrando tutti gli oggetti celesti rifacendosi alle più recenti conoscenze, dalla Luna con le sue fasi fino alla cosmologia: i tanti e incredibili corpi del Sistema Solare mostrati dalle sonde spaziali, il regno delle stelle, dalla nascita nelle nebulose alla loro classificazione ed evoluzione ai buchi neri, e poi le galassie, gli oggetti più peculiari come i quasar e le sorgenti gravitazionali, e l'universo a grande scala. 

Il corso di astronomia pratica comincia invece giovedì 6 e insegna come si osserva il cielo: riconoscimento di stelle e costellazioni, lettura delle carte celesti, come scegliere e usare il telescopio, software astronomici, quali oggetti si possono osservare in cielo e gli accorgimenti per farlo al meglio, e conterrà, insieme a serate osservative e laboratori, anche un modulo di astrofotografia  per imparare a fare le prime spettacolari fotografie astronomiche.

A febbraio, dopo una serie di conferenze gratuite, cominceranno altri due corsi. Il corso avanzato di astronomia, astrofisica e cosmologia approfondisce la fisica che governa la maggior parte dei fenomeni celesti (leggi di conservazione, gravità, interazione radiazione-materia...) ed i capisaldi dell’astronomia (leggi di Keplero e di Hubble, collasso gravitazionale, spettroscopia...) non solo con multimedia ma anche utilizzando la classica lavagna. Include un modulo di meccanica quantistica. Ideale per chi vuole andare oltre il livello divulgativo. Partirà insieme anche il corso di fotografia astronomica, che affronta tutti i temi dell’astrofotografia: sensori, acquisizione, elaborazione, sia per riprese planetarie che deep sky, anche questo con esperienze pratiche e laboratori.

Infine ad aprile partiranno il nostro tradizionale corso di archeoastronomia ed astronomia culturale per esaminare le infinite intersezioni tra l’astronomia e le espressioni della cultura umana (pittura, musica, letteratura, linguaggio, filosofia, simbologia, marketing, numerologia, araldica, numismatica...) fin dai tempi più remoti (monumenti allineati con le stelle, miti criptoscientifici, astrologia...), e quello di astronomia insolita e curiosa (didattica dell’astronomia) che mostra il lato sorprendente e poco noto dell’astronomia, con aneddoti, statistiche e considerazioni utili anche per chi insegna l’astronomia (comprese alcune esperienze eccezionali come ad esempio determinare empiricamente la forma dell’orbita terrestre con semplici strumenti casalinghi).

Foto testo 1

Durante l’anno saranno anche proposti campi e vacanze astronomiche e scuole intensive con seminari.

Il docente dei corsi è Paolo Colona, astrofisico, con una lunghissima esperienza di astrofilo e astrofotografo, dal 1988 socio dell'UAI, per la quale è stato anche webmaster, membro del Consiglio Direttivo, autore per 12 anni della rubrica settimanale di astronomia del Televideo RAI, ed è attualmente responsabile della Sezione di Ricerca di Archeoastronomia.

L’Accademia delle Stelle offre lo sconto del 10% ai Soci UAI sul prezzo dei corsi (scrivere a eventi@accademiadellestelle.org per ricevere il coupon).

Altre informazioni sul sito https://www.accademiadellestelle.org/corsi

 

Pubblicato in ASTRO NEWS

L'Unione Astrofili Italiani e la rivista Coelum Astronomia hanno deciso di iniziare una collaborazione volta a rilanciare e sostenere reciprocamente le iniziative e a creare nuovi progetti per favorire la divulgazione dell'astronomia in Italia con il fine di offrire un servizio sempre migliore all'astrofilo e aumentare anche il numero di appassionati del cielo.

A partire dal numero di giugno 2016, la rivista Coelum ospiterà l'inserto Uno sguardo al cielo curato da Giorgio Bianciardi, vicepresidente UAI, dedicato sia agli appassionati che per la prima volta si avvicinano all'osservazione del cielo sia agli astrofili più esperti.

 

LA COPERTINA DEL NUMERO 201 DI GIUGNO 2016 DI COELUM, LIBERAMENTE SFOGLIABILE

copertina-201-titoli-big

 

 

Pubblicato in UAI NEWS

Copertina

 

L'Accademia delle Stelle propone un corso *avanzato* di astronomia. Durante gli incontri (otto lezioni e una conferenza iniziale gratuita) saranno spiegati quegli argomenti di astronomia che di solito si incontrano anche nei corsi base, ma che non possono essere approfonditi: in questo corso saranno invece trattati anche con valutazioni quantitative, per rendere conto dei motivi per cui avvengono certi fenomeni, per quali leggi fisiche e con quali modalità.

Tra gli argomenti previsti:
• Perchè "orbite ellittiche"? Derivazione delle leggi di Keplero dai princìpi generali
• La temperatura dei pianeti extrasolari: rilevazione e studio dei mondi lontani
• Il collasso gravitazionale, la Massa di Jeans e la formazione stellare
• Il corpo nero, lo spettro elettromagnetico e l’Equazione di Planck
• Limite di Eddington, la massa dei quasar e dei buchi neri
• Attorno alla Meccanica Quantistica
• Dalle equazioni di Einstein alla densità critica dell'universo.
• Ecc...

Il pubblico al quale si rivolge il corso è *qualsiasi*: non si richiedono cioè delle particolari conoscenze di base. L'ambizione del corso, infatti, è di introdurre, volta per volta, gli strumenti necessari a comprendere l'argomento della lezione, permettendo a tutti di capirlo fino in fondo.

Ai corsisti saranno date dispense e, su richiesta, un attestato di partecipazione.
Il corso include serate di osservazioni al telescopio con guida al cielo.

DOVE:
Il corso si tiene presso la sala conferenze della parrocchia San Gregorio Babrarigo, all'EUR, di fronte alla stazione Laurentina della Metro B (basta attraversare la strada). Link alle mappe di Google: https://goo.gl/maps/8pzMO
Tutti i martedì, dalle 21 alle 22.30.

COSTO:
90 euro (75 per chi ha già seguito un nostro corso nell'anno solare).

PRIMA LEZIONE GRATUITA:
Il primo incontro del corso, martedì 12 aprile, sarà una conferenza con alcuni curiosi esempi di fisica "avanzata" spiegati in modo semplice.


dal 12/04/2016 al 21/04/2016
Indirizzo: Via delle Montagne Rocciose, 14 - Roma EUR - 00144 Roma (Roma)
Tel: 3497245167
Email: eventi@accademiadellestelle.org
Sito Web: http://www.accademiadellestelle.org/
Coordinatore: Paolo Colona
Necessaria la prenotazione.

Pubblicato in ASTRO NEWS

 Ultima scadenza: 31/03/2016

Mario-Di-SoraCaro Astrofilo,

da ormai mezzo secolo l’Unione Astrofili Italiani è per gli appassionati di astronomia, scienza e natura un chiaro punto di riferimento culturale, organizzativo, motivazionale.

L'attività di promozione sociale nel campo della cultura scientifica dell’UAI si sviluppa da sempre attraverso tante attività al servizio dell’astrofilo, delle associazioni di astrofili, degli Osservatori e dei Planetari pubblici gestiti da astrofili e professionisti.

Siamo anzitutto una Associazione “vera”, e orgogliosa di esserlo, che offre ai soci, a fronte di una quota di iscrizione relativamente modesta, tante opportunità in continuo ampliamento.

Per il 2016, in particolare, abbiamo un serbo per Voi un ampio e profondo rinnovamento della nostra storica rivista sociale, ASTRONOMIA UAI. Ai 6 numeri annuali aggiungeremo ben 2 numeri speciali: l’Almanacco, che tornerà ad essere anche cartaceo per tutti i soci, e gli “Atti dei Convegni UAI” che ospiteranno i migliori lavori nei vari campi di applicazione delle Sezioni di Ricerca. La rivista inoltre si arricchirà di tante nuove rubriche ed articoli più fruibili e di largo interesse per tutti gli astrofili.

Ti invitiamo quindi a darci o a rinnovare la tua fiducia e ad iscriverTi alla UAI con una quota conveniente, entro il prossimo 28 Febbraio. Ai soci delle Delegazioni UAI, in particolare, proponiamo una quota di iscrizione ancora più conveniente: troverai a fronte tutte le informazioni necessarie, ma per qualsiasi informazione o chiarimento, puoi contattarci quando vuoi ai recapiti della segreteria, saremo ben felici di risponderti.
Ti aspettiamo di nuovo con noi, dunque, per condividere la passione per la scienza e per la scoperta dell’Universo !

Mario Di Sora

Presidente Unione Astrofili Italiani

_____________________________________________________________

 

20155La nuova Rivista, la nuova Biblioteca UAI, la nuova rete di telescopi remoti…

Un Universo di motivi in più per diventare e tornare ad essere socio UAI !!

- A partire dal 2016 vi proporremo una rivista ASTRONOMIA UAI completamente rinnovata ed ampliata, sia nella veste grafica che nei contenuti e nella consistenza.

Anzitutto, aggiungeremo ai 6 numeri annuali ben 2 numeri speciali:

- L’Almanacco UAI, che tornerà ad essere la guida essenziale, anche cartacea, all’osservazione del cielo per tutti i soci UAI

- gli Atti dei Convegni UAI che ospiteranno i migliori lavori nei vari campi di applicazione delle Sezioni di Ricerca.

Ma Astronomia UAI si arricchirà di tante nuove rubriche ed articoli più fruibili e di largo interesse per tutti gli astrofili, che siano interessati alla ricerca amatoriale, agli aspetti tecnico-osservativi, alla didattica o alla divulgazione.

Ma non è tutto: vi proporremo una nuova e ricchissima biblioteca di e-book UAI !

- I Manuali di Sezione, aggiornati ed ampliati, le monografie tecniche, il programma “Apprendista Astrofilo”, le esperienze didattiche del progetto “Il Cielo in una Scuola” e tutti i materiali formativi, nonché il nuovo portale di e-learning del corso “AstroAcademy”…

E non è ancora finita qui !!

Grazie ad una specifica convenzione con ASTRA e con l’Osservatorio Astronomico di Campo Catino tutti i soci UAI potranno usufruire di una intera NUOVA rete di telescopi remoti GRATUITAMENTE per il primo anno e ad un abbonamento speciale di 60 euro (scontato di ben il 50%) per gli anni successivi.

Avrete a disposizione telescopi della classe da 25 a 40 cm, sul territorio nazionale ma anche 1 in Cile !!

Vi offriremo sempre il meglio della conoscenza e della competenza, allo stesso costo della quota di iscrizione:  si tratta di un “universo” di motivi in più per tornare ad essere soci UAI !

_____________________________________________

Diventa Socio UAI ! E se sei socio di una Delegazione, conviene ancora di più…

Potrai così beneficiare delle importanti novità che abbiamo in serbo per Voi, oltre che contribuire alla crescita del movimento degli astrofili italiani e della cultura scientifica in Italia

- promozione valida dal 1 Novembre 2015 al 28 Febbraio 2016 -

Ai soci che rinnovano, ai nuovi soci e ai soci di Delegazioni UAI, fino al 28 Febbraio 2016, proponiamo  quote di iscrizione 2015-2016 particolarmente convenienti (abbonamento riviste WEB + CARTACEO):

  •  SOCIO “INDIVIDUALE” 40 euro ---- (anziché 45 euro)
  •  SOCIO “GIOVANE” (< di 26 anni): 30 euro ---- (anziché 35 euro)
  •  SOCIO “AGGREGATO” (iscritto anche ad una Delegazione UAI): 25 euro ---- (anziché 40 euro)
  •  SOCIO “ENTE” (Associazione non Delegazione UAI, Scuola, ente pubblico, etc.): 65 euro ---- (anziché 70 euro)
  •  SOCIO “DELEGAZIONE”: 55 euro ---- (anziché 60 euro)

Il socio potrà scegliere di ricevere la rivista nel formato “solo web”.

 

Il pagamento della quota di iscrizione può essere effettuato:

  •  tramite il conto corrente postale n. 20523189 intestato a “Unione Astrofili Italiani c/o Oss. Astr. Fuligni - Via Lazio 14, 00040 Rocca di Papa (RM)”;
  •  tramite bonifico bancario sul CC (anche effettuato on-line) codice IBAN: IT78 L076 0112 1000 0002 0523 189 intestato a “Unione Astrofili Italiani”;
  •  tramite Internet collegandosi al sito UAI http://www.uai.it/associazione/iscriviti-e-sostieni-l-uai-2016.html ed effettuando il pagamento con il sistema sicuro Paypal che richiede l’utilizzo di una carta di credito.

N.B.: ogni modalità di pagamento ha un  costo di transazione aggiuntivo alla quota di iscrizione in  funzione del servizio utilizzato.

Per accelerare le operazioni di recepimento dell’iscrizione o rinnovo effettuate con bonifico o versamento postale, vi consigliamo di inviare una e-mail a amministrazione@uai.it con oggetto “ISCRIZIONE UAI”  indicando la data del pagamento ed allegando l’attestazione dello stesso (ricevuta bollettino o bonifico). Nel caso di socio AGGREGATO, specificare il Codice Delegazione UAI.

 

 

Pubblicato in UAI NEWS

 

scuola estivaL’Unione Astrofili Italiani (UAI), Ente accreditato alla formazione ed aggiornamento professionale del personale della Scuola, propone a tutti gli Insegnanti di ogni grado e livello, con il patrocinio ed il sostegno del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, nell’ambito della legge 6/2000, la Scuola Estiva di Astronomia UAI per il perfezionamento delle metodologie didattiche della scienza, che si svolgerà presso l’Osservatorio Astronomico di Campo Catino (FR) dal 13 al 16 Luglio 2015 e di cui si riporta di seguito il programma e le informazioni logistiche per la partecipazione.

La Scuola Estiva si inserisce nel quadro del progetto del più ampio progetto “Rosad 2.0: Il Cielo in una Scuola, obiettivo giovani”, che ha l’obiettivo di sviluppare un articolato programma di diffusione della cultura scientifico/astronomica tra i giovani, individuando come target preferenziale la fascia di età 11-13 anni e di coinvolgere una selezione di istituti scolastici presenti nei territori di riferimento dalle articolazioni territoriali della UAI e degli Osservatori Astronomici che parteciperanno al progetto.

Di seguito il programma di dettaglio della Scuola:

Data

Ora

Attività

lunedì 13 luglio

15:00

Benvenuto e registrazione partecipanti

 

16:00

Presentazione della Scuola Estiva e del progetto "Il Cielo in una Scuola"

 

16:30

In Aula: A quale età si può iniziare di astronomia ? E come farlo ?

 

18:00

Coffee-break

 

18:30

In Aula: Lotta contro l'inquinamento luminoso: il primo passo per poter osservare

 

20:00

Cena

 

21:30

Laboratorio: facciamo una mappa sull'inquinamento luminoso

     

martedì 14 luglio

9:00

In aula: Il Sole e le ombre

 

10:30

Coffee-break

 

11:00

Laboratorio: disegniamo un orologio solare

 

12:00

Laboratorio: osserviamo il Sole al telescopio

 

13:00

Pranzo

 

15:00

In aula: Il Sole osservato nelle varie lunghezze d'onda - la spettroelioscopia

 

16:30

Coffee-break

 

17:00

In aula: la Meteorologia Spaziale e l'osservazione della Terra dallo Spazio

 

19:00

Sessione di discussione ed auto-valutazione

 

20:00

Cena

 

21:30

Laboratorio: Osservazioni del profondo cielo - Osservatorio di Campo Catino

     

mercoledì 15 luglio

9:30

In Aula: La danza dei pianeti

 

11:00

Coffee-break

 

11:30

In Aula: il planetario (reale e "virtuale"), un eccezionale strumento didattico

 

13:00

Pranzo

 

15:00

Laboratorio: preparare una tesina in Astronomia (focus sul sistema solare)

 

17:00

Sessione di discussione, presentazione ed auto-valutazione

 

20:00

Cena

 

21:30

Laboratorio: Osservazioni del sistema solare - Osservatorio di Campo Catino

     

giovedì 16 luglio

9:30

Le distanze in Astronomia: la storia di una incredibile avventura scientifica

 

11:00

Coffee-break

 

11:30

Laboratorio: misuriamo le distanze di alcuni oggetti con il metodo della parallasse

 

13:30

Pranzo

 

15:00

Chiusura della Scuola, discussione finale, questionari di valutazione e consegna attestati

Modalità di partecipazione

La partecipazione alla Scuola sarà gratuita per tutti gli Insegnanti (limite di partecipanti fissato a 40) e COMPRENDE l’iscrizione GRATUITA per un anno alla Unione Astrofili Italiani.

L’iscrizione è obbligatoria: ogni insegnante può prenotarsi entro il 30 Giugno 2015 inviando ad amministrazione@uai.it la scheda di iscrizione disponibile in fondo alla pagina. Riceverà successivamente una conferma di accettazione della prenotazione.

I partecipanti alla Scuola potranno godere di prezzi convenzionati per i partecipanti con l’Hotel Eden di Campo Catino.

Per la pensione completa (3 notti e 6 pasti):

  • 165 Euro (a persona, in camera doppia)

  • 180 Euro (a persona, in camera singola)

A valle della conferma della prenotazione alla Scuola si dovrà procedere a contattare l’Hotel Eden di Campo Catino per la conferma dell’alloggio:

Pubblicato in UAI NEWS

 

Almanacco 2015E' disponibile l'Almanacco astronomico per il 2015.  Sono pagine dense di informazioni fondamentali per tutti gli Astrofili, il compagno di tutto un anno di serate osservative. Il più preciso ed accurato Almanacco Astronomico italiano, giunto alla trentunesima edizione.
 

 

In copertina
Alleghe (BL), 19 marzo 2014. Obiettivo zoom 50-200 su Pentax K5. Foto di Giuseppe De Donà.
Il foro che si vede nell′immagine, si trova tra le Torri Alleghe e Valgrande nel ramo nord del gruppo dolomitico del Civetta. Se osservato dal lungolago del paese di Alleghe (BL), il foro si trova in una posizione tale per cui, due volte all′anno, il Sole, passando dietro le Torri, dà origine allo spettacolare evento. Le due date coincidono con i giorni degli equinozi. Spostandosi opportunamente sul lungolago, il fenomeno è visibile anche il giorno prima dell’equinozio in primavera, e il giorno dopo l’equinozio in autunno.
Si tratta quindi di un “foro equinoziale”, un particolare indicatore calendariale naturale. All′equinozio di primavera l′evento è visibile intorno alle ore 8:45 di TMEC. In autunno, a causa dell′equazione del tempo, il fenomeno si osserva un quarto d′ora prima; alle 8:30 di TMEC (alle 9:30 di ora estiva). Ulteriori spiegazioni sul fenomeno si possono trovare sul sito www.sundialatlas.eu, cercando l’orologio IT010916.

E' possibile per i soci e i non soci scaricare gratuitamente e liberamente il volume in formato pdf, ed anche sfogliarlo direttamente sul sito, all'indirizzo: http://www.uai.it/pubblicazioni/almanacco.html

Invitiamo comunque tutti i non soci UAI a contribuire a sostenere la nostra Associazione e pubblicazioni come l'Almanacco, effettuando una donazione di 2 euro (link alla pagina di donwload dell'almanacco), oppure diventando socio UAI. Grazie !

Chi ne volesse una copia cartacea puo' ordinarla visitando il link di Amazon.it:  

http://www.amazon.it/Almanacco-UAI-2015-indispensabile-lastrofilo/dp/1505773423/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1421078073&sr=8-1&keywords=almanacco+uai


Realizzato da Giuseppe De Donà, con il contributo di tutte le Sezioni di Ricerca UAI e di tanti altri collaboratori, è uno strumento indispensabile ad ogni Astrofilo.

L'autore dell'Almanacco 2015 ringrazia  Claudio Costa, Enrico Stomeo, Sergio Foglia per il particolare contributo alla stesura dell' opera e tutti gli altri collaboratori: Gianluigi Adamoli, Claudio Del Duca, Giancarlo Favero, Luigi Ghia, Giuseppe Marino, Antonio Milani, Luciano Piovan, Claudio Prà, Eberhard Riedel, Alberto Sambo, Paolo Tanga, Giuseppe Tavernini.


 

Pubblicato in UAI NEWS
Pagina 4 di 6
TOP