Pasqua Gandolfi

Pasqua Gandolfi

promosso da logo AC bn nero

Lo Slancio - Alessandra Messali -  Museo della Specola di Bologna - a cura di Giulia Morucchio Irene  RossiniPresso il Museo della Specola, via Zamboni 33, Bologna, in occasione della sesta edizione di ART CITY, l’artista Alessandra Messali propone Lo Slancio, un’incursione museografica all’interno della collezione del Museo della Specola di Palazzo Poggi, a cura di Giulia Morucchio e Irene Rossini.


Nucleo centrale di questo intervento sarà la figura dell’astrofilo, colui o colei che si rivolge al cielo per passione e nel tempo libero, osservatore costante e sistematico della volta celeste, instancabile produttore di dati e saperi che hanno condotto ad una miglior conoscenza dell’universo, in un agire parallelo a quello della scienza ufficiale.


La sua pratica sarà raccontata nel corso di una visita guidata che avrà come tema il rapporto tra osservazione, conoscenza e rappresentazione, tra attività amatoriale e professionismo. A consolidare questa narrazione sarà l’inserimento, all'interno degli spazi che ospitano la collezione permanente della Specola, di alcuni materiali e produzioni amatoriali, raccolti in collaborazione con alcune realtà astrofile del territorio italiano. Lo Slancio non sarebbe stato possibile senza la collaborazione di:

Associazione Astrofili Bolognesi, Associazione Astrofili Veneziani, Circolo Astrofili Guido Ruggeri di Mestre, Gruppo Astrofili DLF Rimini - Osservatorio Astronomico Monte San Lorenzo, Gruppo Astrofili Padova, Gruppo Astrofili Persicetani, Museo del Cielo e della Terra (San Giovanni in Persiceto), Unione Astrofili Bresciani - Centro Studi e Ricerche Serafino Zani, Unione Astrofili Italiani

Un ringraziamento speciale inoltre a: Maurizio Amato (Gruppo Astro li Montelupo), Filippo Curti (Associazione Astrofili Civitavecchiese), Maurizio Eltri (Associazione Astrofili Veneziani), Gruppo Astrofili Columbia - Ferrara, Corrado Lamberti e Gruppo Astrofili Fiemme, Unione Astrofili Bresciani - Centro Studi e Ricerche Serafino Zani

Info: Ingresso gratuito per i possessori del biglietto ARTE FIERA
Ingresso a pagamento per i non possessori del biglietto ARTE FIERA: intero 5€, ridotto 3€
L’accesso al Museo avviene solamente tramite visita guidata, limitata a gruppi di massimo 15 persone per volta.

Prenotazione obbligatoria; è necessario compilare un modulo di prenotazione per ogni partecipante al tour al link: www.sma.unibo.it/specola

 

ALCUNE IMMAGINI

 

Il fascino delle meteoriti pubblicato da Maurizio Eltri  Associazione Astrofili Veneziani 13 09 2012

 

 

 Planetario itinerante di  Brescia Centro Studi e Ricerche Serafino Zani Unione Astrofili Bresciani

 

Young moon

 

John Watts Young, già provato da un lungo periodo di malattia è scomparso  il 5 gennaio 2018.

Nacque a San Francisco il 24 settembre 1930.

Ha già volato nello spazio insieme al compianto Virgil “Gus” Grissom, perito nel rogo di Apollo 1, con la Gemini 3 e con Michael Collins, futuro componente dell’Apollo 11, con la Gemini 10.

Calcherà il suolo lunare al comando della missione Apollo 16.

Comandante del volo inaugurale dello Space Shuttle nel 1981 STS1 e volerà ancora nel 1983 con STS9.

E' stato capo degli astronauti dal maggio 1987 al febbraio 1996.

Diventerà direttore associato del Johnson Space Center e dal 2004 è in pensione. E' stato uno dei pochi a non aver lasciato la NASA per incarichi di consulenza. Ha conseguito innumerevoli onorificenze sia civili sia militari.

Il decesso è stato cagionato dalle complicanze relative ad una polmonite.

Seguirà articolo dettagliato della sua biografia sulla rivista sociale

Vincenzo Gallo

Responsabile Sezione di Ricerca Astronautica UAI

Giovedì, 28 Dicembre 2017 21:28

Astronomia UAI - Gennaio Febbraio 2018

 

 

20181

Luna di età 14.36 giorni a colori saturi, 10 maggio 2017 21:00 TU;
frazione illuminata 99.8%, altezza sull'orizzonte 25.9°.
Riflettore Newton ∅ 25 cm f/5, Tamron 2x.
Corpo macchina Canon 5D Mark III full-frame, 26 scatti da 1/160 s a 200 ISO.

Cristian Fattinnanzi, Montecassiano (MC).

 

 

 

Sommario:

 

EDITORIALE: Inquinamento luminoso: ancora un mare di luce e una montagna di spreco di energia di Paolo Volpini

pag. 3


Rubriche

 

Galilei, i crateri lunari e il fragile primato di Harriot di Franco Foresta Martin

pag. 4

LUNA Hi-Res: target 250 m/pixel Mare Imbrium (I) di Maurizio Cecchini

pag. 6

Elysium Planitia di  Fabio Zampetti

pag. 10

L'occultazione di Tritone del 5 ottobre 2017 - Storie e osservazioni di piccoli mondi (XXIII parte) di

L. Angeloni, P. Baruffetti, M. Bigi, G. Bonatti, A.

Bugliani, D. Del Vecchio, M. Dunchi, G. Tonlorenzi

pag. 12


Ricerca

La saturazione cromatica nello studio delle formazioni

lunari (I parte) di Cristian Fattinnanzi, Riccardo Balestrieri

pag. 20

La 1° Campagna Osservativa del cratere Plato: non un «uncino» ma una «pinna di squalo»? di Antonio Mercatali

pag. 26

Asteroide (457175) 2008 GO98: una cometa "quasi-Hilda" di Paolo Bacci

pag. 22


Atti

 

 

1° Meeting UAI Sistema Solare - Sezione SdR Luna
Bologna, 7-8 ottobre 2017

pag. 31
Gli Impatti Lunari registrati dalla SdR Luna nel 2016 di Antonio Mercatali pag. 33
Fotografare la Luna di giorno di Bruno Cantarella pag. 35
Transient Lunar Phenomena (TLP) & Lunar Geological Change Detection (LGC) Program di Franco Taccogna pag. 35


Astroimmagini

pag. 39


Disegno astronomico

pag.44
di Gianpaolo Graziato  

 

Attenzione: i soci che scaricheranno la rivista dovranno usare il browser Chrome.


Giovedì, 30 Novembre 2017 22:08

Cielo del mese di Dicembre 2017

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: nel corso del mese le giornate si accorciano di circa 58 minuti per una località alla latitudine media italiana. 

Quest'anno il SOLSTIZIO D'INVERNO cade il 21 dicembre alle ore 16 e 28 minuti TU (ore 17:28 TMEC).

UN APPROFONDIMENTO SU SANTA LUCIA, "LA NOTTE PIU' LUNGA DELL'ANNO"

LUNA : Luna Nuova il 18 dicembre

Il 3 dicembre 2017 si verificherà una Superluna. Articoli di approfondimento nel paragrafo dedicato alla Luna

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Aristoteles


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: nei primi giorni di dicembre si può tentare un’ultima osservazione serale del pianeta, che tramonta un’ora dopo il Sole
Venere: scompare alla nostra vista, avvicinandosi la data della congiunzione con il Sole, prevista per l’8 gennaio del 2018.
Marte:  il pianeta è facilmente osservabile a Sud-Est prima del sorgere del Sole
Giove: rimane il pianeta più luminoso visibile prima del sorgere del Sole
Saturno: termina il suo lungo periodo di permanenza nel cielo notturno
Urano: rimane osservabile per oltre metà della notte
Nettuno: lo si può ancora osservare a Sud-Ovest per alcune ore nella prima parte della notte
Plutone: è ormai praticamente inosservabile

CONGIUNZIONI

Luna - Pleiadi
 : la sera del 2 dicembre possiamo osservarla insieme alle Pleiadi ed alla stella Aldebaran. 
Mercurio - Saturno : il 6 dicembre, appena dopo il tramonto del Sole, si trova estremamente basso sull’orizzonte occidentale, in congiunzione con Mercurio. 
Luna – Giove - Marte  : prima del sorgere del Sole, al mattino del 14 dicembre
Luna – Venere - Mercurio  :  la mattina del 17 dicembre il sottilissimo falcetto di Luna sorge seguito da Mercurio e Venere
Luna - Pleiadi : nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre

 

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Iota (6) Trianguli


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI DICEMBRE 2017

 

 

 

Mercoledì, 29 Novembre 2017 20:23

Nuovo Orione di dicembre 2017 è in edicola

NO nov 2017

Alcuni articoli:

Dicembre, mese di occultazioni
Quara anni di Star Wars
In prova: telescopio Tecnosky 80 APO

NO Novembre 2017

 

Alcuni degli articoli pù importanti su Nuovo Orione di Novembre 2017. 

"Le porte del cielo"
Gli astri più colorati del cielo autunnale
L'intelligenza artificiale per gli astrofili
Le nostre astrofoto in 3D

Sabato, 30 Settembre 2017 22:25

Cielo del mese di Ottobre 2017

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 IN EVIDENZA

 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE:  

Fino al 28 ottobre gli orari sono espressi in Ora Legale Estiva, pari ad un'ora in più rispetto all'Ora Solare o TMEC (Tempo Medio dell'Europa Centrale).

 

LUNA : Luna Nuova il 19 ottobre

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna:  Anaxagoras

LE MAREE: i 
grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta rimane praticamente inosservabile per tutto il mese
Venere: il luminoso pianeta brilla ancora nel cielo mattutino
Marte:  si può quindi individuare al mattino presto, ad Est, prima del sorgere del Sole
Giove: sarà in congiunzione con il Sole il 26 ottobre
Saturno: il pianeta con gli anelli si trova sempre più basso sull’orizzonte occidentale
Urano: il 19 ottobre il pianeta si trova all’opposizione
Nettuno: il pianeta rimane ancora osservabile per gran parte della notte
Plutone: l'osservazione è limitata alle prime ore della notte

CONGIUNZIONI

Venere - Marte : tra le prime luci dell’alba del 5 ottobre
Luna - Pleiadi : la sera del giorno 8 
Luna - Venere - Marte : il  17 ottobre, prima del sorgere del Sole.
Luna - Venere : il 18 ottobre 
Luna - Giove - Mercurio : la sera del 20 ottobre
Luna - Saturno : la sera del giorno 24

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Sigma Cassiopeiae


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI OTTOBRE 2017

 

 

19113797 1163986443747652 737141395005976689 n

Sei un astronomo, un astrofisico, un fotografo o un appassionato di astrofotografia?

Sei interessato a divulgare la scienza a bambini e famiglie?

Partecipa al concorso per le fotografie... dallo spazio: le 3 immagini più belle verranno pubblicate nel numero 12 della rivista "PLaNCK!" che uscirà a settembre 2017.

Nella rivista, che sarà tutta dedicata al mondo dell'astronomia, 4 pagine saranno dedicate alla pubblicazione di immagini "spettacolari" per mostrare le meraviglie che si possono incontrare nella ricerca e nella fotografia.

A questo concorso possono partecipare studenti, dottorandi, assegnisti di ricerca, ricercatori, docenti universitari e delle scuole secondarie o primarie, o qualsiasi appassionato

COME FUNZIONA?

1) Invia le tue immagini all'indirizzo redazione@planck-magazine.it

2) La scadenza per l'invio delle immagini è l'11 luglio 2017

3) Oltre alle immagini ricordati di indicare: 
- nome e cognome dell'autore
- titolo dell'opera
- breve descrizione del soggetto dell'immagine
- strumento con cui sono state acquisite
- luogo e anno 

4) Le 3 migliori immagini saranno selezionate per la pubblicazione su PlaNCK! numero 12. Le altre ricevute verranno pubblicate sul sito web della rivista (www.planck-magazine.it) in una sezione dedicata.

5) Gli autori delle 3 immagini selezionate riceveranno in omaggio la rivista con il loro contributo


NOTE. Questa è la terza edizione del concorso "Le meraviglie della scienza... in immagini", un'iniziativa che ricorre ad ogni uscita di PLaNCK!.
Un modo per portare la ricerca fuori dalle mura del laboratorio è anche l'utilizzo di immagini che mostrino meraviglie spesso a noi sconosciute ma con cui scienziati e appassionati hanno a che fare tutti i giorni.

Regolamento sul sito web:
http://www.planck-magazine.it/index.php/news/14-curiosita/85-immagini-dallo-spazio

Per avere ulteriori informazioni sul progetto editoriale PLaNCK!:www.planck-magazine.it

PLaNCK! è un progetto dell'associazione Accatagliato:
www.accatagliato.com

Pagina 1 di 28
TOP