Pasqua Gandolfi

Pasqua Gandolfi

Giovedì, 30 Novembre 2017 22:08

Cielo del mese di Dicembre 2017

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: nel corso del mese le giornate si accorciano di circa 58 minuti per una località alla latitudine media italiana. 

Quest'anno il SOLSTIZIO D'INVERNO cade il 21 dicembre alle ore 16 e 28 minuti TU (ore 17:28 TMEC).

UN APPROFONDIMENTO SU SANTA LUCIA, "LA NOTTE PIU' LUNGA DELL'ANNO"

LUNA : Luna Nuova il 18 dicembre

Il 3 dicembre 2017 si verificherà una Superluna. Articoli di approfondimento nel paragrafo dedicato alla Luna

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Aristoteles


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: nei primi giorni di dicembre si può tentare un’ultima osservazione serale del pianeta, che tramonta un’ora dopo il Sole
Venere: scompare alla nostra vista, avvicinandosi la data della congiunzione con il Sole, prevista per l’8 gennaio del 2018.
Marte:  il pianeta è facilmente osservabile a Sud-Est prima del sorgere del Sole
Giove: rimane il pianeta più luminoso visibile prima del sorgere del Sole
Saturno: termina il suo lungo periodo di permanenza nel cielo notturno
Urano: rimane osservabile per oltre metà della notte
Nettuno: lo si può ancora osservare a Sud-Ovest per alcune ore nella prima parte della notte
Plutone: è ormai praticamente inosservabile

CONGIUNZIONI

Luna - Pleiadi
 : la sera del 2 dicembre possiamo osservarla insieme alle Pleiadi ed alla stella Aldebaran. 
Mercurio - Saturno : il 6 dicembre, appena dopo il tramonto del Sole, si trova estremamente basso sull’orizzonte occidentale, in congiunzione con Mercurio. 
Luna – Giove - Marte  : prima del sorgere del Sole, al mattino del 14 dicembre
Luna – Venere - Mercurio  :  la mattina del 17 dicembre il sottilissimo falcetto di Luna sorge seguito da Mercurio e Venere
Luna - Pleiadi : nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre

 

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Iota (6) Trianguli


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI DICEMBRE 2017

 

 

 

Mercoledì, 29 Novembre 2017 20:23

Nuovo Orione di dicembre 2017 è in edicola

NO nov 2017

Alcuni articoli:

Dicembre, mese di occultazioni
Quara anni di Star Wars
In prova: telescopio Tecnosky 80 APO

NO Novembre 2017

 

Alcuni degli articoli pù importanti su Nuovo Orione di Novembre 2017. 

"Le porte del cielo"
Gli astri più colorati del cielo autunnale
L'intelligenza artificiale per gli astrofili
Le nostre astrofoto in 3D

Sabato, 30 Settembre 2017 22:25

Cielo del mese di Ottobre 2017

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

 IN EVIDENZA

 

 

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE:  

Fino al 28 ottobre gli orari sono espressi in Ora Legale Estiva, pari ad un'ora in più rispetto all'Ora Solare o TMEC (Tempo Medio dell'Europa Centrale).

 

LUNA : Luna Nuova il 19 ottobre

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna:  Anaxagoras

LE MAREE: i 
grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta rimane praticamente inosservabile per tutto il mese
Venere: il luminoso pianeta brilla ancora nel cielo mattutino
Marte:  si può quindi individuare al mattino presto, ad Est, prima del sorgere del Sole
Giove: sarà in congiunzione con il Sole il 26 ottobre
Saturno: il pianeta con gli anelli si trova sempre più basso sull’orizzonte occidentale
Urano: il 19 ottobre il pianeta si trova all’opposizione
Nettuno: il pianeta rimane ancora osservabile per gran parte della notte
Plutone: l'osservazione è limitata alle prime ore della notte

CONGIUNZIONI

Venere - Marte : tra le prime luci dell’alba del 5 ottobre
Luna - Pleiadi : la sera del giorno 8 
Luna - Venere - Marte : il  17 ottobre, prima del sorgere del Sole.
Luna - Venere : il 18 ottobre 
Luna - Giove - Mercurio : la sera del 20 ottobre
Luna - Saturno : la sera del giorno 24

CARTE DEL CIELO

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
Sigma Cassiopeiae


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI OTTOBRE 2017

 

 

19113797 1163986443747652 737141395005976689 n

Sei un astronomo, un astrofisico, un fotografo o un appassionato di astrofotografia?

Sei interessato a divulgare la scienza a bambini e famiglie?

Partecipa al concorso per le fotografie... dallo spazio: le 3 immagini più belle verranno pubblicate nel numero 12 della rivista "PLaNCK!" che uscirà a settembre 2017.

Nella rivista, che sarà tutta dedicata al mondo dell'astronomia, 4 pagine saranno dedicate alla pubblicazione di immagini "spettacolari" per mostrare le meraviglie che si possono incontrare nella ricerca e nella fotografia.

A questo concorso possono partecipare studenti, dottorandi, assegnisti di ricerca, ricercatori, docenti universitari e delle scuole secondarie o primarie, o qualsiasi appassionato

COME FUNZIONA?

1) Invia le tue immagini all'indirizzo redazione@planck-magazine.it

2) La scadenza per l'invio delle immagini è l'11 luglio 2017

3) Oltre alle immagini ricordati di indicare: 
- nome e cognome dell'autore
- titolo dell'opera
- breve descrizione del soggetto dell'immagine
- strumento con cui sono state acquisite
- luogo e anno 

4) Le 3 migliori immagini saranno selezionate per la pubblicazione su PlaNCK! numero 12. Le altre ricevute verranno pubblicate sul sito web della rivista (www.planck-magazine.it) in una sezione dedicata.

5) Gli autori delle 3 immagini selezionate riceveranno in omaggio la rivista con il loro contributo


NOTE. Questa è la terza edizione del concorso "Le meraviglie della scienza... in immagini", un'iniziativa che ricorre ad ogni uscita di PLaNCK!.
Un modo per portare la ricerca fuori dalle mura del laboratorio è anche l'utilizzo di immagini che mostrino meraviglie spesso a noi sconosciute ma con cui scienziati e appassionati hanno a che fare tutti i giorni.

Regolamento sul sito web:
http://www.planck-magazine.it/index.php/news/14-curiosita/85-immagini-dallo-spazio

Per avere ulteriori informazioni sul progetto editoriale PLaNCK!:www.planck-magazine.it

PLaNCK! è un progetto dell'associazione Accatagliato:
www.accatagliato.com

Anche questo anno la Commissione Didattica organizza a Campo Catino la Scuola Estiva di Astronomia. La scuola, inserita nella piattaforma del Ministero della Pubblica Istruzione, vale come corso di aggiornamento per i docenti che possono accedere al bonus. Questo il programma, si veda anche il sito della Commissione Didattica dell'Unione Astrofili Italiani:

 

Lunedì 17 luglio 2017 Le scienze e le pseudoscienze

10:00 Benvenuto e registrazione dei partecipanti

12:00 Presentazione della Scuola Estiva

15:00 In aula: Scienze e falsa scienza, un approccio in classe (Dario Romito)

16:30 Coffee break

17:00 Laboratorio: Esempi di falsità storiche e scientifiche. Come fare a scoprirle? Attività in classe (Dario Romito)

20:00 Cena

21:30 Osserviamo il cielo da Campo Catino

 

Martedì 18 luglio 2017 L'archeoastronomia

9:30 In aula: Archeoastronomia, definizione, metodi e successi (Paolo Colona)

11:00 Coffee break

11:30 Le insidie dell'archeoastronomia; errori clamorosi, notizie false diffuse dai media e il problema della validazione delle teorie (Paolo Colona)

13:00 Pranzo

15:00 Partenza per Alatri: la meridiana di Secchi e gli allineamenti astronomici delle mura ciclopiche

20:00 Cena

21:30 Per chi se la sente osservazioni del cielo con telescopi amatoriali

 

Mercoledì 19 luglio 2017 Le eclissi

9:00 In aula: Il Sole: la nostra stella (Ugo Ghione)

10:30 Coffee break

11:00 In aula: La Luna: compagna della Terra (Ugo Ghione)

13:30 Pranzo

15:00 Laboratorio: Un laboratorio sulla Luna (Ugo Ghione)

16:30 Coffee break

17:00 Laboratorio: Le eclissi di Sole e di Luna (Ugo Ghione)

19:00 Sesione di discussione ed auto-valutazione

20:00 Cena

21:30 Laboratorio: Osservazione del cielo dall'Osservatorio di Campo Catino

 

Giovedì 20 luglio 2017 Le frontiere dell'astronomia

9:30 In aula; Le onde gravitazionali (Roberto Piazzesi)

11:00 Coffee break

11:30 In aula: I pianeti extrasolari e la possibilità di vita (Roberto Piazzesi)

13:30 Pranzo

15:00 Chiusura della Scuola, discussione finale, questionari di valutazione e consegna attestati

 

L'Unione Astrofili Italiani è Ente accreditato presso il MIUR ad erogare corsi di formazione per il personale docente della scuola. La scuola estiva è stata inserita nella piattaforma del MIUR e i docenti possono accedere al bonus per l'aggiornamento.

L'iscrizione alla scuola costa 180 euro e comprende tutto il materiale del corso, un libro di astronomia e l'iscrizione alla UAI.

Ci si può iscrivere anche a singole giornate al costo di 50 euro per giorno.

La pensione completa presso l'albergo Eden di Campo Catino costa:

65 euro camera singola

60 euro camera doppia

55 euro camera tripla

Per la pensione completa telefonare direttamente all'Hotel Eden: + 39 0775 435936

E' necessaria la prenotazione entro il 14 luglio 2017 scrivendo a tittiguerrieri@yahoo.it o telefonando al + 39 3478935032

 

 

banner5x1000

 

 Il 5xmille non sostituisce l'8xmille (destinato alle confessioni religiose e allo Stato) e non costa nulla per il cittadino contribuente. È una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit. Trasforma la tua dichiarazione dei redditi in una grande azione di aiuto concreto alla causa della diffusione della cultura scientifica, di cui il nostro paese ha sempre più necessità per garantire la sicurezza del suo futuro.

 
Nella dichiarazione dei redditi 2017 è possibile destinare il 
5xMILLE dell'IRPEF all'Unione Astrofili Italiani.
 
Ecco come puoi fare:
1. Firma nel riquadro dedicato al sostegno del volontariato
2. Riporta il codice fiscale dell' Unione Astrofili Italiani: 00921350252
 
 
 
 

Ospiti della preziosa Biblioteca-Archivio "P. Maffei", con la supervisione locale dell'amico Roberto Nesci, le due giornate di lavori hanno toccato molti argomenti interessanti riscuotendo una buona partecipazione tra gli astrofili.

La conferenza inaugurale di sabato è stata a firma di Massimo Della Valle, direttore dell'osservatorio INAF di Capodimonte, poi a seguire interventi sulla ricerca di supernovae e sugli strumenti adatti per le osservazioni del profondo cielo, e con un importante intervento del Prof. Gino Tosti dell'università di Perugia sul monitoraggio di nuclei galattici attivi, una ricerca che può essere condotta anche dagli astrofili in supporto ai professionisti.

La mattina della domenica è stata invece dedicata all'astrofotografia deep-sky con una sessione presieduta dell'astronomo Gianluca Li Causi dell'INAF-IAPS di Roma al cui interno hanno preso posto alcuni interessanti interventi sul processing avanzato delle immagini, sulla scelta di sensori CCD e CMOS per il profondo cielo e su ciò che è possibile fare scegliendo opportunamente gli strumenti unitamente alle camere adatte.

Il bilancio è sicuramente positivo e già si guarda ad un prossimo workshop teorico-pratico che verrà organizzato dal nascente gruppo di Profondo Cielo UAI.

Chiunque fosse interessato a prender parte a questo gruppo è pregato di scrivere un mail al sottoscritto all'indirizzo: ricerca@uai.it 

Un ringraziamento speciale, oltre a tutti gli intervenuti, va sicuramente ai relatori di alto livello e agli amici Roberto Nesci e Marta Maffei per l'accoglienza e la disponibilità mostrataci.

Salvo Pluchino
Responsabile Sezioni di Ricerca UAI


 

DUE MOMENTI DEL MEETING

Foligno1

L'intervento di Massimo Della Valle, direttore dell'osservatorio INAF di Capodimonte



Foligno

L'intervento di Gianluca Li Causi

Pagina 1 di 27
TOP