Pasqua Gandolfi

Pasqua Gandolfi

Programma finale del 5° Meeting Corpi Minori UAI, 23-24 Giugno 2018, presso l'Osservatorio Beppe Forti di Montelupo Fiorentino. Vi aspettiamo!



meeting corpi minori 2018

 

asteroid day 2018

Il 30 giugno 2018 si svolgerà la 4^ edizione dell'Asteroid Day, giornata internazionale dedicata agli asteroidi per informare l'opinione pubblica sul pericolo di impatto degli asteroidi.

Presso l'Osservatorio Astronomico della Montagna Pistoiese si svolgerà un evento per celebrare tale manifestazione.

La giornata avrà inizio alle ore 16:00 con un intervento di Paolo Bacci, Responsabile della Sezione Asteroidi dell'UAI, sulla storia e sulla caratterizzazione degli asteroidi; a seguire verrà presentato da 4 studenti che hanno svolto l'attività di alternanza scuola lavoro presso l'Osservatorio, un brillante lavoro da loro effettuato, relativo alle curve di luce. Successivamente Domenico Antonacci, Presidente dell'A.C.A. (Associazione Cascinese Astrofili), riferirà sullo stato attuale del Progetto A.M.I.C.A. (Asteroid Mitigation, Information and Coordination Activity). Infine Paolo Bacci e Martina Maestripieri presenteranno i risultati ottenuti in questi anni dall'Osservatorio di San Marcello.

Il clou della giornata ci sarà alle ore 21.15 quando interverranno illustri professionisti del Dipartimento di Matematica dell'Università di Pisa. In particolare il Professor Andrea Milani, uno dei maggiori esperti al mondo di meccanica celeste, parlerà del pericolo di impatto asteroidale con il nostro pianeta mentre l'intervento del Professor Giovanni Federico Gronchi sarà focalizzato sulla determinazione delle orbite degli asteroidi ed in particolare di quelli vicino alla Terra.

L'evento verrà trasmesso in collaborazione con al rivista COELUM Astronomia sul proprio portale www.coelum.com

PROGRAMMA

Pomeriggio

16:00 Paolo Bacci

Gli Asteroidi: Dove, come, quando, perché?

16:45 Giulio Carotta, Marco Carotta, Martina Fragai, Linda Nesti

4 Ragazzi e una curva di luce

17:15 Domenico Antonacci Presidente ACA

Progetto A.M.I.C.A.

17:45 Paolo Bacci, Martina Maestripieri

GAMP: le scoperte dal 104

21:30 Conferenze

IMPATTI COSMICI: COME EVITARLI

Prof. Andrea Milani Comparetti

Dipartimento di Matematica,

Università di Pisa.

LA DISTANZA DELLE ORBITE.

Prof. Giovanni Federico Gronchi

Dipartimento di Matematica,

Università di Pisa.

logo adaa 2-300x300 
ADAA - Associazione per la Divulgazione Astronomica e Astronautica
 
 
Due giornate all’insegna della divulgazione scientifica con conferenze e incontri con eccellenze come la Dott.ssa Patrizia Caraveo, il Dott.
Giovanni Caprara e l’Ing Walter Cugno di Thales Alenia Space.
 
L’Associazione presenterà al pubblico la collezione di grandi mockup spaziali costruiti dal team di ADAA.Mostra di modelli spaziali LEGO.
Durante la manifestazione sarà in funzione il nuovissimo PLANETARIO DIGITALE con programmi e spettacoli ad ogni ora a cura di: Emanuele Cambiotti (vedi programma Planetario in loco).
 
12 maggio 2018
 
PROGRAMMA CONGRESSO:
 
ore 9.00 Registrazione partecipanti
 
ore 9.45  Apertura congresso: Luigi Pizzimenti  Presidente dell’Associazione per la Divulgazione Astronomica e Astronautica ADAA.
 
ore 10.00 Dott. Giovanni Caprara presenta: Verso Marte passando per la Luna
 
ore 11:00 Dott.ssa Patrizia Caraveo presenta: Stregati da Marte
“Marte ci ha sempre affascinato. I risultati scientifici si sono intrecciati con la fantasia facendo nascere capolavori di fantascienza
più o meno realistica. Da quando von Braun nel 1969 propose (senza successo) la missione di astronauti su Marte, il pianeta rosso è sempre
stato considerato la prossima meta dell’esplorazione umana del sistema solare. Ma, per portare uomini su Marte, bisogna crederci”.

ore 12.00: Ing Walter Cugno presenta: “ExoMars: Il viaggio alla scoperta

di Marte continua”.

 
ore 13.10/14:30: Break

 
ore 14.45 Luigi Pizzimenti e Prof. Paolo Di Marco (Università di Pisa DESTEC) presentano: 69 h, campagna voli parabolici ESA e la microgravità.
 
ore 15.30: Alberto Villa (Consigliere ADAA) Pres. AAVV, presenta: Eclissi di Sole 2017 “In viaggio a caccia del Sole Nero”.

 ore 16.15: Paolo Miniussi presenta:  “Spazio Magazine”.

 ore 17.00: Prof. Ing. Alessandro Barazzetti Segretario ADAA, presenta: ADAA si avventura nello spazio con AlSat#1 “ADAA lancerà in orbita un satellite della classe Cubesat per una missione scientifica e didattica”. 

 
ore 18.00: Chiusura congresso
 
13 Maggio 2018
 
ore 10:00/12.00 ASSEMBLEA ORDINARIA aperta solo ai SOCI ADAA
 
ore 12:00/14.00 Pausa pranzo
 
ore 14.00/18.00 SESSIONI AL PLANETARIO e tempo libero per visitare la Fiera dell’Elettronica
 
 
Per iscriversi e partecipare scrivere a: info@adaa.it

 

dott. Claudia Lugli
Chief Communications Officer - Blu Nautilus srl
phone +39 0541 439.575
mobile + 39 329 6887380
fax +39 0541 50094
 
 
Sabato, 31 Marzo 2018 23:17

Coelum n°221 - aprile 2018 è online

Coelum221 - Cover

 

Addio Stephen Hawking, grazie di tutto! 

LA FIRMA delle PRIME STELLE dell’Universo

Una Supernova colta sul nascere.

I NOMI delle STELLE

 Fast Radio Burst in vista di una diretta con Astronomiamo e Marta Burgay

Novità dal Mercato.

E Tornano anche i Test di strumentazione amatoriale

L’osservazione amatoriale di PIANETI EXTRASOLARI

ASTROFOTOGRAFIA: Venere incontra le Pleiadi

Incredibile e misteriosa aurora STEVE

ISS da non perdere! I transiti principali questo mese particolarmente luminosi e spettacolari.

PHOTOCOELUM Le vostre migliori immagini del mese!

LA LUNA di aprile. Guida all’osservazione del cratere Janssen e della Vallis Rheita

Coelum Astronomia è gratuito per la lettura digitale su PC, tablet e smartphone ed è disponibile anche per il download in PDF. Leggilo online gratis: https://goo.gl/T7VAkz

 

Il nostro sito web: http://www.coelum.com

La nostra Pagina Facebook: https://www.facebook.com/coelumastronomia

Il nostro account Twitter: https://twitter.com/coelum_news

La nostra Newsletter: https://goo.gl/XTgD4u

NO aprile 2018

 

TMT: il super-telescopio da 30 metri

La grande opposizione di Marte del 2018

Razzimodellismo: come iniziare

Gli artigiani dell'astronomia

 

Venerdì, 30 Marzo 2018 14:10

Cielo del mese di Aprile 2018

Cielo del mese



ll Cielo del Mese UAI e'
 uno strumento utile e sempre aggiornato a disposizione di tutti gli appassionati, sia p
er imparare a muovere i primi passi dell’osservazione astronomica ad occhio nudo o con l'aiuto del binocolo e del telescopio, sia come indispensabile guida all'osservazione dell'astrofilo esperto.

Osserva il cielo e condividi con altri questa emozionante esperienza !

 

IN EVIDENZA


Nell'anno 2018 la data della Pasqua è il 1° aprile. La data della Pasqua è fissata alla la prima domenica dopo il plenilunio successivo all'equinozio di primavera   che si è verificato il 31 marzo.Per notizie e curiosità sulla data della Pasqua, rimandiamo a questo approfondimento http://divulgazione.uai.it/index.php/La_Pasqua

PER PRIMA COSA IL CIELO SERENO: il meteo e il seeing

SOLE: La durata del giorno aumenta di 1 ora e 18 minuti dall'inizio del mese

LUNA : Luna Nuova il 16 aprile

Tabella delle fasi lunari e diagramma di librazione 


Passi sulla Luna: Furnerius


LE MAREE:
i grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovute alla marea astronomica. I grafici sono relativi ai principali porti italiani (17 località).

PIANETI

Mercurio: il pianeta inizia il mese in congiunzione con il Sole, il 1° aprile
Venere: finalmente possiamo osservare il pianeta più luminoso nel cielo serale in condizioni ideali
Marte: il 2 aprile si verifica una suggestiva congiunzione tra gli ultimi due pianeti, Marte e Saturno
Giove: il pianeta anticipa sempre più l’orario del suo sorgere
Saturno: nelle ultime ore della notte, a Sud-Est al suo sorgere, fino a culminare a Sud nella luce dell’alba
Urano: il pianeta è inosservabile
Nettuno: il pianeta compare al mattino presto ad Est
Plutone:  l'osservabilità di Plutone è simile a quello di Marte, con cui si trova in congiunzione il 26 aprile

CONGIUNZIONI

Marte - Saturno:  Prima del sorgere del Sole, il 2 aprile
Luna - Giove: poco prima della mezzanotte tra il 3 e il 4 aprile
Luna - Saturno - Marte: la mattina del 7 aprile, prima dell’alba, possiamo ammirare i tre astri in sequenza
Luna - Venere: appena dopo il tramonto del Sole, la sera del 17 aprile
Venere - Pleiadi: la sera del 24
Luna - Giove: il 30 aprile si ripete lo spettacolo della congiunzione tra la Luna e Giove

COSTELLAZIONI


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE :
gli orari dei passaggi dalle varie località italiane


OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE CINESE TIANGONG 2  NB:  La Tiangong 2  il cui lancio è avvenuto il 15 settembre del 2017, ha sostituito la Tiangong 1 ormai dismessa.


UNA NUOVA PAGINA MOLTO INTERESSANTE
Quante sono le costellazioni zodiacali
12, 13 o ... molte di più ? Scoprilo cliccando qui. 


OSSERVIAMO LE STELLE DOPPIE AL TELESCOPIO
N Hydrae


OSSERVARE GLI IRIDIUM FLARES
:
tutti gli orari per individuarli


METEORE
 
a cura di Enrico Stomeo


COMETE DEL MESE
 
a cura di Adriano Valvasori


ASTEROIDI E PIANETI NANI
 
a cura di Carlo Muccini 

PER CONSULTARE LA VERSIONE COMPLETA DEL CIELO DEL MESE DI APRILE 2018

Lunedì 5 marzo collegatevi con Internet , e potrete collegarvi per un fantastico viaggio in diretta, nello spazio e nel tempo.

Esploreremo la costellazione del Toro con le immagini eseguite al telescopio remoto UAI – #2 ASTRA (Newton da f 750/5 con CCD SBIG ST-8 e filtri fotometrici BVRI su montatura Avalon M-uno http://www.uai.it/risorse/telescopio-remoto-new.html) e agli altri telescopi remoti ASTRA (www.astratelescope.org ). 

La serata fa parte del Calendario UAI 2018.

Dalle 21:30 alle 22:30, con la voce del Vicepresidente UAI, Giorgio Bianciardi Iniziando dalla mitologia della costellazione, per poi partire dalle stelle a noi piu’ vicine, a poche decine di anni luce dalla Terra, e quindi proiettarsi attraverso la Galassia a scoprire panorami di stelle giganti, di stelle doppie, per poi giungere alle lontane galassie della costellazione.

Le immagini che vedremo, in diretta in caso di bel tempo, altrimenti con immagini di repertorio fatte con i teleremoti ASTRA, saranno commentate in audio, costruendo il viaggio attraverso gli oggetti deep-sky della costellazione.

Il collegamento è, come sempre gratuito. Con il POTENTE PORTALE DIVULGATIVO DI ASTRONOMIAMO di Stefano Capretti: (www.astronomiamo.it). Iscrizione gratuita: http://www.astronomiamo.it/RegistrazioneUtente.aspx FATE PARTE della comunità di ASTRA: https:// www.facebook.com/groups/127716650039/

lambda tauri

Lambda Tauri, stella ad eclisse nel cielo delle Iadi: una subgigante bianca in orbita mutua con un sole azzurro a 370 anni luce dalla Terra. Telescopio remoto UAI (ASTRA #2).

Ricordiamo come ASTRA ospiti telescopi remoti in tutta Italia. Il collegamento e il download delle immagini è completamente gratuito per tutti gli astrofili che richiedano la password personale. Un piccolo abbonamento (70 euro/6 mesi o 120 euro/anno), abilita l’utente al controllo completo, in piena autonomia e senza limite di orario, in modo condiviso, di tutti i telescopi. Viaggio gratuito per i soci UAI con il teleremoto UAI. Di gran lunga il sistema più economico del mondo per fotografare in remoto. Forti sconti per il tempo riservato ai soci UAI e per i docenti delle Scuole.

Giorgio Bianciardi

Giovedì, 01 Marzo 2018 14:31

Calendario eventi 2018

calendario iniziative-2018

 

 

Cliccare qui o sull'immagine per un versione estesa

 

Per scaricare il Calendario 2018 in formato pdf (usare il browser Chrome)


promosso da logo AC bn nero

Lo Slancio - Alessandra Messali -  Museo della Specola di Bologna - a cura di Giulia Morucchio Irene  RossiniPresso il Museo della Specola, via Zamboni 33, Bologna, in occasione della sesta edizione di ART CITY, l’artista Alessandra Messali propone Lo Slancio, un’incursione museografica all’interno della collezione del Museo della Specola di Palazzo Poggi, a cura di Giulia Morucchio e Irene Rossini.


Nucleo centrale di questo intervento sarà la figura dell’astrofilo, colui o colei che si rivolge al cielo per passione e nel tempo libero, osservatore costante e sistematico della volta celeste, instancabile produttore di dati e saperi che hanno condotto ad una miglior conoscenza dell’universo, in un agire parallelo a quello della scienza ufficiale.


La sua pratica sarà raccontata nel corso di una visita guidata che avrà come tema il rapporto tra osservazione, conoscenza e rappresentazione, tra attività amatoriale e professionismo. A consolidare questa narrazione sarà l’inserimento, all'interno degli spazi che ospitano la collezione permanente della Specola, di alcuni materiali e produzioni amatoriali, raccolti in collaborazione con alcune realtà astrofile del territorio italiano. Lo Slancio non sarebbe stato possibile senza la collaborazione di:

Associazione Astrofili Bolognesi, Associazione Astrofili Veneziani, Circolo Astrofili Guido Ruggeri di Mestre, Gruppo Astrofili DLF Rimini - Osservatorio Astronomico Monte San Lorenzo, Gruppo Astrofili Padova, Gruppo Astrofili Persicetani, Museo del Cielo e della Terra (San Giovanni in Persiceto), Unione Astrofili Bresciani - Centro Studi e Ricerche Serafino Zani, Unione Astrofili Italiani

Un ringraziamento speciale inoltre a: Maurizio Amato (Gruppo Astro li Montelupo), Filippo Curti (Associazione Astrofili Civitavecchiese), Maurizio Eltri (Associazione Astrofili Veneziani), Gruppo Astrofili Columbia - Ferrara, Corrado Lamberti e Gruppo Astrofili Fiemme, Unione Astrofili Bresciani - Centro Studi e Ricerche Serafino Zani

Info: Ingresso gratuito per i possessori del biglietto ARTE FIERA
Ingresso a pagamento per i non possessori del biglietto ARTE FIERA: intero 5€, ridotto 3€
L’accesso al Museo avviene solamente tramite visita guidata, limitata a gruppi di massimo 15 persone per volta.

Prenotazione obbligatoria; è necessario compilare un modulo di prenotazione per ogni partecipante al tour al link: www.sma.unibo.it/specola

 

ALCUNE IMMAGINI

 

Il fascino delle meteoriti pubblicato da Maurizio Eltri  Associazione Astrofili Veneziani 13 09 2012

 

 

 Planetario itinerante di  Brescia Centro Studi e Ricerche Serafino Zani Unione Astrofili Bresciani

 

Young moon

 

John Watts Young, già provato da un lungo periodo di malattia è scomparso  il 5 gennaio 2018.

Nacque a San Francisco il 24 settembre 1930.

Ha già volato nello spazio insieme al compianto Virgil “Gus” Grissom, perito nel rogo di Apollo 1, con la Gemini 3 e con Michael Collins, futuro componente dell’Apollo 11, con la Gemini 10.

Calcherà il suolo lunare al comando della missione Apollo 16.

Comandante del volo inaugurale dello Space Shuttle nel 1981 STS1 e volerà ancora nel 1983 con STS9.

E' stato capo degli astronauti dal maggio 1987 al febbraio 1996.

Diventerà direttore associato del Johnson Space Center e dal 2004 è in pensione. E' stato uno dei pochi a non aver lasciato la NASA per incarichi di consulenza. Ha conseguito innumerevoli onorificenze sia civili sia militari.

Il decesso è stato cagionato dalle complicanze relative ad una polmonite.

Seguirà articolo dettagliato della sua biografia sulla rivista sociale

Vincenzo Gallo

Responsabile Sezione di Ricerca Astronautica UAI

Pagina 3 di 30
TOP