Sabato, 08 Dicembre 2018 21:18

La cometa di Natale - Caccia alla cometa verde

Scritto da  UAI - Unione Astrofili italiani
Vota questo articolo
(2 Voti)

La cometa 46P/Wirtanen si avvicina alla Terra e al Sole e metà dicembre sembra che la sua luminosità possa andare oltre ogni previsione, per cui probabilmente sarà visibile ad occhio nudo da cieli abbastanza bui e, forse, anche dai centri cittadini.
Le associazioni astrofile della Campania, con il patrocinio della UAI Unione Astrofili Italiani, cercheranno l'imprevedibile 46P/Wirtanen per il pubblico, con esperti e strumentazione mentre, nel corso della serata, permetteranno anche l'osservazione della Luna, delle Pleiadi e della grandenebulosa di Orione.

cometa-natale-generale-web

GLI APPUNTAMENTI IN CAMPANIA

  • Sabato 15/12/2018 ore 19:00 - BENEVENTO

Giardini Piccinato, viale Atlantici
a cura del G.A.B. Gruppo Astrofili Beneventani con il patrocinio del Comune di Benevento

  • Sabato 15/12/2018 ore 19:00 - CASTIGLIONE DEL GENOVESI (SA)

Santuario Monte Tubenna
a cura del C.A.N.A. Centro Astronomico Neil Armstrong

  • Domenica 16/12/2018 ore 19:00 - SESSA AURUNCA (CE)

a cura della A.A.A. Associazione Astrofili Aurunca

  • Venerdì 21/12/2018 ore 20:30 NAPOLI

Osservatorio Astronomico di Capodimonte a cura della U.A.N. Unione Astrofili Napoletani

  • Domenica 23/12/2018 ore 19:00 - MONTECALVO IRPINO (AV)

Osservatorio Astronomico parco I Cento Passi
a cura del G.A.B. Gruppo Astrofili Beneventani
in collaborazione con Associazione LiberaMente

  • Data e luogo per l'evento a Maddaloni, a cura dell'UMAC Unione Maddalonese Amici del Cielo, sono ancora da stabilire.

HASHTAG dell'evento: #lacometadinatale

La cometa 46/P Wirtanen, nel suo peregrinare nel sistema solare, si sta avvicinando al Sole raggiungendo il perielio il 12 dicembre mentre il 16 dicembre sarà alla distanza minima dalla Terra. È una cometa con una periodicità di 5 anni ma quasi sempre visibile solo dall'emisfero australe; quest'anno si prevede che dia spettacolo poiché sarà visibile anche nei nostri cieli ma, soprattutto, perché dovrebbe essere abbastanza luminosa da poterla vedere anche ad occhio nudo (se si sa dove cercare) e soprattutto perché il suo ritorno coincide con le festività natalizie.

Per queste motivazioni è già stata soprannominata e pubblicizzata dai media come la cometa di natale creando curiosità ed aspettative.

http://www.gruppoastrofilibeneventani.it - info@gruppoastrofilibeneventani.it

evento facebook: https://www.facebook.com/events/2020216268086051/

Letto 779 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP