Lunedì, 26 Settembre 2016 12:14

Nasce a Roma l'"Università" dell'Astronomia.

Scritto da  Paolo Colona
Vota questo articolo
(3 Voti)

Foto Copertina

Gli appassionati di Astronomia di Roma hanno la possibilità di iscriversi ad un vero e proprio "anno accademico" di corsi astronomici, concepito per svelare ogni aspetto della scienza di Urania.

L'Accademia delle Stelle propone infatti da ottobre a giugno sei differenti corsi serali di astronomia (due corsi a trimestre, uno il lunedì e l'altro il giovedì) che coprono le diverse branche di questa scienza ed hanno ricevuto il patrocinio della UAI.

Si comincia a ottobre con i corsi base di astronomia generale e di astronomia pratica. Il primo, che inizia lunedì 3, esplora l’universo illustrando tutti gli oggetti celesti rifacendosi alle più recenti conoscenze, dalla Luna con le sue fasi fino alla cosmologia: i tanti e incredibili corpi del Sistema Solare mostrati dalle sonde spaziali, il regno delle stelle, dalla nascita nelle nebulose alla loro classificazione ed evoluzione ai buchi neri, e poi le galassie, gli oggetti più peculiari come i quasar e le sorgenti gravitazionali, e l'universo a grande scala. 

Il corso di astronomia pratica comincia invece giovedì 6 e insegna come si osserva il cielo: riconoscimento di stelle e costellazioni, lettura delle carte celesti, come scegliere e usare il telescopio, software astronomici, quali oggetti si possono osservare in cielo e gli accorgimenti per farlo al meglio, e conterrà, insieme a serate osservative e laboratori, anche un modulo di astrofotografia  per imparare a fare le prime spettacolari fotografie astronomiche.

A febbraio, dopo una serie di conferenze gratuite, cominceranno altri due corsi. Il corso avanzato di astronomia, astrofisica e cosmologia approfondisce la fisica che governa la maggior parte dei fenomeni celesti (leggi di conservazione, gravità, interazione radiazione-materia...) ed i capisaldi dell’astronomia (leggi di Keplero e di Hubble, collasso gravitazionale, spettroscopia...) non solo con multimedia ma anche utilizzando la classica lavagna. Include un modulo di meccanica quantistica. Ideale per chi vuole andare oltre il livello divulgativo. Partirà insieme anche il corso di fotografia astronomica, che affronta tutti i temi dell’astrofotografia: sensori, acquisizione, elaborazione, sia per riprese planetarie che deep sky, anche questo con esperienze pratiche e laboratori.

Infine ad aprile partiranno il nostro tradizionale corso di archeoastronomia ed astronomia culturale per esaminare le infinite intersezioni tra l’astronomia e le espressioni della cultura umana (pittura, musica, letteratura, linguaggio, filosofia, simbologia, marketing, numerologia, araldica, numismatica...) fin dai tempi più remoti (monumenti allineati con le stelle, miti criptoscientifici, astrologia...), e quello di astronomia insolita e curiosa (didattica dell’astronomia) che mostra il lato sorprendente e poco noto dell’astronomia, con aneddoti, statistiche e considerazioni utili anche per chi insegna l’astronomia (comprese alcune esperienze eccezionali come ad esempio determinare empiricamente la forma dell’orbita terrestre con semplici strumenti casalinghi).

Foto testo 1

Durante l’anno saranno anche proposti campi e vacanze astronomiche e scuole intensive con seminari.

Il docente dei corsi è Paolo Colona, astrofisico, con una lunghissima esperienza di astrofilo e astrofotografo, dal 1988 socio dell'UAI, per la quale è stato anche webmaster, membro del Consiglio Direttivo, autore per 12 anni della rubrica settimanale di astronomia del Televideo RAI, ed è attualmente responsabile della Sezione di Ricerca di Archeoastronomia.

L’Accademia delle Stelle offre lo sconto del 10% ai Soci UAI sul prezzo dei corsi (scrivere a eventi@accademiadellestelle.org per ricevere il coupon).

Altre informazioni sul sito https://www.accademiadellestelle.org/corsi

 

Letto 1900 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP