Lunedì, 19 Settembre 2016 15:24

GAMP - Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese - Studenti in osservatorio

Scritto da  Paolo Bacci e Martina Maestripieri
Vota questo articolo
(0 Voti)

 osservatorio gamp


Nell'ambito delle attività di divulgazione delle scienze astronomiche, il GAMP (Gruppo Astrofili della Montagna Pistoiese) che gestisce l'Osservatorio Astronomico, struttura del Comune di San Marcello Pistoiese, durante tutto l'arco del periodo estivo ha collaborato con alcune scuole di Pistoia al progetto di alternanza scuola-lavoro attraverso uno stage, effettuato da alcuni studenti, della durata di 60 ore: due ragazze dell'Istituto Tecnico Commerciale Sperimentale Statale 'Filippo Pacini' del comune di Pistoia e due ragazzi ed una ragazza dell'Istituto Omnicomprensivo di San Marcello Pistoiese.

ragazzi osservatorio

Alcuni momenti delle attività dei ragazzi in 'osservatorio

La collaborazione ha avuto luogo grazie ai contatti tenuti dal Presidente del GAMP Luciano Tesi e gli istituti scolastici, che ha permesso per la prima volta di avere studenti delle scuole secondarie di secondo grado presso l'Osservatorio, per effettuare un tirocinio formativo.

Gli studenti Giulia Pagliai, Giulio Carotta, Andrea Pierazzi, Martina Fragai, Linda Tesi, si sono avviati con entusiasmo alle attività da svolgere durante le 60 ore ed hanno così effettuato un percorso nel quale sono stati protagonisti nelle varie attività che si tengono presso la struttura: dall'organizzazione di una serata pubblica in tutti i suoi aspetti, come la predisposizione della sala conferenze e la preparazione dei telescopi per l'osservazione, all'organizzazione di serate a tema, per finire con la partecipazione ad un corso di astronomia sugli asteroidi. Nel corso della loro esperienza, il Vice-Presidente Samuele Marconi ha gestito i ragazzi sia dal punto di vista prettamente burocratico che dal punto di vista formativo, preparando il test finale. Gli studenti seguiti da Paolo Gigli hanno imparato cosa significa divulgare l'astronomia ad un pubblico non eterogeneo con l'utilizzo di strumenti multimediali. Giancarlo Fagioli ha messo a disposizione la sua esperienza osservativa e conoscenza degli strumenti in possesso all'Osservatorio, insegnando ai ragazzi il loro utilizzo. Proseguendo il percorso formativo con Geronimo Bartolomei, hanno imparato a riconoscere le principali costellazioni e la loro mitologia. Hanno inoltre potuto effettuare attività di ricerca nel campo dei sistemi minori, guidati da Paolo Bacci e Martina Maestripieri. Leonardo Mazzei e Luca Nerli, infine, hanno dato le indicazioni ai discenti su come effettuare fotografie con le normali macchine fotografiche.

 

studenti osservatorio

I ragazzi a lavoro in osservatorio

Si è trattato sicuramente di un bell'esempio di collaborazione tra scuola e territorio che troppo spesso viene trascurato, valorizzando così anche l'Osservatorio astronomico che si è arricchito della presenza di questi ragazzi giovani che, con il loro entusiasmo e la loro voglia di fare, hanno sempre partecipato in modo positivo ed efficiente alle attività, offrendo un valido aiuto soprattutto nelle serate aperte al pubblico.

gampQuesto ha permesso agli studenti di acquisire sia nuove competenze in previsione di un futuro lavorativo, sviluppando capacità di coordinamento e gestione dei rapporti con il pubblico, sia nuove conoscenze nel campo delle scienze astronomiche, nella speranza di far crescere in loro l'entusiasmo e la passione per l'astronomia e far sì che continuino a

partecipare anche in futuro, in modo concreto, alle attività dell'Osservatorio.

Paolo Bacci e Martina Maestripieri

www.gamp-pt.net

 

 

 

Letto 808 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP