Domenica, 10 Agosto 2014 17:35

Una festa per l'asteroide "(7481) San Marcello"

Scritto da  Paolo Bacci
Vota questo articolo
(0 Voti)

SANMARCELLO 05


logo gampL' 11 agosto 2014 si festeggia il ventennale della prima scoperta di un asteroide avvenuta all'osservatorio di San Marcello Pistoiese.

La notte dell'11/08/1994, Andrea Boattini, allora astrofilo, oggi famoso astronomo scopritore di ben 26 comete, e l'astrofila Maura Tombelli, utilizzando il telescopio da 40 cm, individuarono per la prima volta un asteroide, che fu catalogato con la designazione provvisoria 1994 PA1.

Quando un asteroide, a seguito delle osservazioni effettuate negli anni, ha un orbita definitiva, viene numerato e catalogato tra gli asteroidi ufficialmente scoperti. Lo scopritore, seguendo le rigide regole dettate dall' Unione Astronomica Internazionale (UAI), può scegliere di dare un nome al corpo celeste.

Il 22 aprile del 1997 esce la circolare del MPC n.29673, con la quale viene ufficialmente assegnato (in lingua inglese) all'asteroide 7481 il nome di San Marcello:

(7481) San Marcello = 1994 PA1
Named for San Marcello Pistoiese, the mountain village where the Pian
dei Termini Observatory is located and an important all-year holiday Tuscan
resort. Founded by the Romans in 224 B.C., its name comes from the Roman
Consul Marcus Claudius Marcellus. A pedestrian suspension bridge on the river
Lima is the longest in the world.

(Dedicato a San Marcello Pistoiese, il paese montano sede dell’Osservatorio Astronomico di Pian dei Termini e importante centro di vacanza toscano. Fondato dai Romani nel 224 d.C., deriva il suo nome dal console Marco Claudio Marcello. Un ponte sospeso sul fiume Lima ha il vanto di essere il più lungo del mondo).


Elementi Orbitali (7481) San Marcello

Epoch 2014 May 23.0 TT = JDT 2456800.5 MPC
M 171.53789 (2000.0) P Q
n 0.19727789 Peri. 329.58436 -0.80669238 -0.59052835 T = 2455930.97588 JDT
a 2.9224725 Node 174.06401 +0.57693638 -0.79533234 q = 2.8044943
e 0.0403693 Incl. 12.78413 +0.12803053 -0.13683107
P 5.00 H 12.4 G 0.15 U 0


L'asteroide San Marcello impiega 5 anni per percorrere un giro intorno al Sole, ad una distanza media di 441 320 000 km, è stato il primo di una delle tante scoperte avvenute all'osservatorio montano, che oggi vanta il primato italiano, tra gli astrofili, del maggior numero di asteroidi scoperti: 292. Di questi 132 hanno ricevuto un nome, alcuni di personaggi famosi come gli astronomi Franco Pacini e Margherita Hack, altri di personaggi fiabeschi come Pinocchio o, ancora, di persone legate al mondo degli appassionati del cielo. Tra le tante scoperte probabilmente quella più “importante” è relativa all'asteroide intitolato allo storico presidente del GAMP Luciano Tesi, scoperto nel 1998 che di fatto è stato il primo asteroide scoperto in Italia della categoria NEA (Neart Earth Asteroid), ovvero asteroidi che intersecano l'orbita terrestre avvicinandosi, a volte con qualche probabilità di impatto, al nostro pianeta.
Nel 2011 veniva individuato il primo asteroide scoperto in Italia, catalogato PHA – cioè della categoria degli asteroidi potenzialmente pericolosi - .


L'osservatorio montato ospita due telescopi: uno da 40 cm, l'altro, più recente, da 60 cm.
Sito nella bella cornice naturale di “Pian de Termini” a 1000 m s.l.m. è una struttura pubblica del Comune di San Marcello Pistoiese, realizzato con il contributo della Regione Toscana, la Provincia di Pistoia e il Comune di Piteglio.
E' gestito dal GAMP - Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese – (www.gamp-net.it), che ne cura la divulgazione delle scienze astronomiche, con aperture settimanali, sia per l'osservazione notturna dedicata ai principale oggetti astronomici, che diurna per l'osservazione del Sole.

Per l'occasione è stato risistemato e messo a "nuovo" il glorioso telescopio da 40 cm.




tele gamp


Paolo Bacci
GAMP – Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese – www.gamp-pt.net

Letto 1534 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP