24/4/2010: Giove, la SEB indebolita

24 Aprile 2010 / Comments (0)

News

Negli ultimi mesi del 2009 l’indebolimento progressivo della Fascia Equatoriale Sud di Giove è stato manifesto. Le osservazioni di gennaio-febbraio 2010, prima della congiunzione eliaca, la mostravano ormai evanescente, la componente nord un po’ più marcata, quella sud quasi invisibile.

In questo mese è ripresa la sorveglianza del pianeta nel cielo del mattino, ad opera degli osservatori dell’altro emisfero. La fascia risulta tuttora indebolita, con la Macchia Rossa in evidenza e ben colorata, preceduta da un velo allungato, già osservato in occasioni analoghe nel passato, e seguita da una barra rossiccia. Tutto ciò si vede bene nell’immagine di A. Wesley.

Questa è la stessa condizione in cui il pianeta si è trovato all’inizio del 2007, e molte altre volte in precedenza: è la fase preparatoria di un “risveglio” (“Revival”) della SEB, forse il fenomeno atmosferico più violento e spettacolare che il pianeta può offrire. Tre anni fa la fascia tornò scura attraverso il consueto sviluppo di dettagli caotici, a partire da un nucleo di eruzione (maggio 2007). Non è dato sapere quando la cosa si ripeterà, se nelle prossime settimane oppure fra un anno, ma è il momento di tenere d’occhio il pianeta gigante.