11/04/2012: Giove: eruzione di attività equatoriale

11 Aprile 2012 / Comments (0)

News

In marzo sono apparse due grosse macchie sul bordo equatoriale della NEB. La prima è stata fotografata il giorno 8 da M. Bortolotti ed E. Mocci, mentre nasceva accanto a un rift chiaro interno alla fascia. La seconda è nata pochi giorni dopo, una condensazione a est della prima, anch’essa preceduta da un transitorio rift. L’immagine ne mostra la prominenza alla metà del mese. Queste macchie, dotate di veloce deriva retrograda, hanno intercettato e distrutto un certo numero di pennacchi equatoriali preesistenti, che si muovevano di deriva prograda. Le osservazioni sono ora difficili per la vicinanza della congiunzione eliaca, ma si dovrà fare ogni sforzo per seguire tale fenomeno. La NEB si trova infatti in una situazione peculiare, sottile come non era da quasi un secolo, e percorsa da dettagli con velocità mai registrate in precedenza.

M. Bortolotti, E. Mocci, 19 marzo 2012