Il progetto “Stelle Per Tutti”

Il progetto intende focalizzare le potenzialità della rete, organizzativa ed operativa, delle associazioni di astrofili, degli osservatori astronomici amatoriali e dei piccoli planetari, verso azioni di solidarietà sociale e in particolare di agevolazione dei soggetti svantaggiati nell’accesso alla fruizione della cultura scientifica attraverso l’astronomia, disciplina che notoriamente affascina e suscita un forte interesse nel più grande pubblico.

Il progetto prevede, in particolare, un articolato programma di iniziative (residenziali e distribuite sul territorio) volte a consentire l’osservazione diretta del cielo e l’approfondimento delle tematiche connesse per particolari categorie di soggetti normalmente esclusi da questa possibilità a causa di disabilità fisiche che rendono, a seconda dei casi, non raggiungibili gli Osservatori e/o i Planetari e allo stesso tempo tecnicamente complessa la possibilità di osservare direttamente attraverso i telescopi.

Verrà inoltre effettuato un focus su una particolare categoria di soggetti, sostenendo, ampliando e sviluppando il “corso di astronomia” per ipovedenti, non vedenti e sordociechi, iniziativa unica del suo genere in Europa e del tutto innovativa, proposta già da qualche anno dalla Delegazione UAI di Latina, l’Associazione Pontina di Astronomia. Sarà infine prevista, a corollario del ricco programma di iniziative, la partecipazione alla giornata internazionale (ed europea) delle persone con disabilità attraverso l’evento nazionale “Il Cielo, a portata di mano” con eventi serali pubblici presso Osservatori astronomici amatoriali distribuiti sul territorio.
Grazie all’esperienza maturata in questo campo da alcune Delegazioni UAI a livello locale, sarà quindi possibile eliminare o ridurre al minimo queste barriere – purtroppo spesso non solo fisiche – e consentire l’estensione e l’ ampliamento a tutto il territorio nazionale di una best-practice di solidarietà sociale attraverso l’astronomia, grazie all’azione congiunta e coordinata delle Delegazioni territoriali UAI e dei relativi  Osservatori/Planetari gestiti, destinatari tra l’altro di uno specifico programma formativo sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali nell’annualità 2012/2013.