Mercoledì, 28 Giugno 2017 15:18

Occhi su Saturno - VI edizione In evidenza

Scritto da  UAI - Unione Astrofili Italiani
Vota questo articolo
(0 Voti)

 occhi-su-saturno

Osservare il pianeta più bello del Sistema Solare e soprattutto avvicinarsi all’astronomia ricordando la figura di un grande astronomo italiano: Gian Domenico Cassini, grande studioso di Saturno.

Giunta nel 2017 alla sua sesta  edizione “Occhi Su Saturno” è una grande iniziativa diffusa in tutta Italia grazie alla collaborazione di associazioni astrofili, singoli appassionati, osservatorio astronomici e planetari. Nata nel 2012 da un’idea dell’associazione di promozione sociale Stellaria di Perinaldo per celebrare i 300 anni dalla scomparsa di Gian Domenico Cassini, il grande astronomo del ‘600 nato proprio nel piccolo borgo ligure. Cassini fu un grande osservatore di Saturno di cui scoprì ben 4 satelliti e una “divisione” tra gli anelli che ancora oggi porta il suo nome, quale miglior modo per celebrarlo se non permettere a tutti di osservare dal vivo questo magnifico pianeta?

Questa estate Saturno sarà protagonista di innumerevoli osservazioni a tutti i livelli, amatoriali e professionali.

Sono infatti in corso le ultime orbite della sonda Cassini, che a settembre terminerà la sua lunga missione (iniziata nel 2004) tuffandosi nell’atmosfera del pianeta. E mentre in rete possiamo cercare le spettacolari immagini provenienti dalla sonda, anche da Terra saranno possibili osservazioni di grande suggestione. Il pianeta dopo l’opposizione del 15 giugno scorso, si trova ancora in condizioni ottimale per ammirarlo al telescopio

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio della Società Astronomica Italiana, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, dell’Agenzia Spaziale Italiana, dell’Unione Astrofili Italiani e dell’European Astrosky Network.

L’organizzazione è curata dall’Associazione Stellaria di Perinaldo, paese natale di G.D.Cassini, in collaborazione con l’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (IAPS) di Roma con il prezioso supporto di decine di osservatori astronomici, planetari e gruppi di appassionati di tutta Italia. Nella prima edizione, nel 2012, sono stati 49 gli eventi organizzati in 14 regioni italiane, nel 2013 si sono raggiunti i 108 eventi in 19 regioni italiane ed in Svizzera che hanno coinvolto migliaia di persone in tutta la penisola.

L’UAI - Unione Astrofili Italiani â€“ invita tutte le associazioni astrofili a partecipare con le proprie iniziative pubbliche inserendole nel sito Reteastrofili.it, dove chi desidera assistere alle osservazioni puo' trovare l'evento più vicino alla propria residenza.

 Il cielo del mese di luglio 2017: http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Luglio_2017#PIANETI

L'iniziativa fa parte del Calendario UAI 2017

 

Letto 301 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP