Domenica, 16 Aprile 2017 22:00

19 aprile 2017 - L'asteroide 2014 JO25 transiterà alla distanza minima dalla Terra - Dati e approfondimenti

Scritto da  Commissione Divulgazione UAI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Stampa, radio e televisione stanno seguendo in questi giorni con particolare interesse questo evento. 

La Commissione Divulgazione UAI ha predisposto una pagina con tutti i particolari e le informazioni per l'osservazione:
http://divulgazione.uai.it/index.php/2014_JO25

Il 19 aprile 20172014 JO25  si troverà alla distanza minima dalla Terra, circa 1,8 milioni di km. , pari a 4,6 volte la distanza Terra - Luna.
Non ci sono assolutamente rischi di alcun genere in occasione di questo passaggio ravvicinato, tuttavia 2014 JO25 è inserito nella lista dei PHAs (Potentially Hazardous Asteroids), "Asteroidi Potenzialmente Rischiosi".

L'asteroide in circa due giorni (dal 18 al 20 aprile) attraversa numerose costellazioni, da Cefeo alla Vergine. 
Il massimo avvicinamento alla Terra si verifica nelle ore diurne del giorno 19. 
Si potrà tentare l'osservazione dell'asteroide, con il telescopio, nelle ore serali: nelle prime ore della notte del 19 aprile 2014 JO25 si trova nei pressi del timone del Grande Carro. 
La magnitudine prevista è intorno alla 11a, accessibile ai telescopi amatoriali.

Le ultime notizie indicano un leggero spostamento orbitale dell'asteroide dovuto all'interazione gravitazionale causato dal sistema Terra - Luna che sta modificando i parametri orbitali. Quindi si consiglia di visitare la pagina prima di intreprendere eventuali osservazioni.

L’asteroide si muove molto velocemente rispetto alle stelle sullo sfondo. Le sue coordinate cambiano repentinamente.
Per ricavare le effemeridi precise e tentare di puntarlo con un telescopio si consiglia di utilizzare la pagina del Minor Planet Center indicata nel link.
E’ necessario inserire le coordinate della località da cui si osserva e scegliere intervalli brevi (per calcolare le effemeridi, ad esempio, ogni ora, od ogni 30 minuti).

Si consiglia quindi di prepararsi in anticipo, calcolando le effemeridi per la località e gli orari in cui si intende effettuare l'osservazione dell'asteroide.


Il percorso di 2014 JO25 in una mappa con al centro la posizione dell'asteroide alla mezzanotte tra il 19 ed il 20 aprile. Mappa fornita da Carlo Muccini

800px-2014 JO25 percorso

 

Chi riuscisse a fotografare l'asteroide può inviare le immagini a divulgazione@uai.it. Grazie da parte di UAI - Unione Astrofili Italiani

Letto 526 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP