Domenica, 17 Settembre 2017 17:48

Frascati, il 30 settembre la consegna del Premio Livio Gratton 2017- XIII edizione

Scritto da  UAI - Unione Astrofili Italiani
Vota questo articolo
(0 Voti)

premio gratton 2017 

Si terrà il 30 settembre alle ore 17:30 a Frascati presso l’Auditorium delle Scuderie Aldobrandini la proclamazione del vincitore della XIII edizione del Premio Livio Gratton. Il Premio, quest’anno di cinquemila euro, è assegnato da una giuria internazionale alla più meritevole tesi di Dottorato di ricerca in Astronomia o Astrofisica realizzata nell’ultimo biennio in un istituto di ricerca italiano. Il Premio è conferito dall’Associazione Eta Carinae in collaborazione con l’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) e l’Associazione Frascati Scienza, con il patrocinio del Comune di Frascati e dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e con il contributo della famiglia Gratton.

Livio Gratton

Il premio Livio Gratton è attualmente l’unico del genere dedicato all’Astronomia in Italia. È stato concepito non solo come evento commemorativo, ma anche come contributo alla creazione di istituzioni culturali permanenti volte a qualificare il territorio dei Castelli Romani. Il premio si propone di facilitare l’inserimento di giovani scienziati nelle strutture di ricerca nazionali e di combattere quindi la “fuga dei cervelli”. A tale proposito va segnalato che molti dei premiati hanno trovato collocazione in Italia e stanno contribuendo al successo dell’astronomia italiana nel mondo.

Ad aggiudicarsi il Premio Livio Gratton 2017 è il Dottor Fabio Pacucci scelto all’unanimità in una rosa di 25 brillanti candidati dalla giuria internazionale composta da Gianfranco De Zotti (Istituto Nazionale di Astrofisica - Osservatorio Astronomico di Padova), Laura Ferrarese (National Research Council of Canada) e Nikolas Prantzos (Centre National de la Recherche Scientifique, Institut d’Astrophysique de Paris).

Alla cerimonia di premiazione parteciperanno le autorità, cui verrà affidato il saluto iniziale. A seguire ci sarà la proclamazione del vincitore accompagnata dalla lettura delle motivazioni della giuria e dalla consegna del Premio di cinquemila euro. Sarà poi lo stesso vincitore Fabio Pacucci a presentare il proprio lavoro. Al vincitore, come è ormai tradizione fin dalla prima edizione del Premio, verrà inoltre consegnata una pergamena del Maestro Gianfranco Cresciani.

A chiudere l’evento sarà la conferenza pubblica dal titolo “Osservatori astronomici: uno sguardo sull’Universo tra presente e futuro” a cura del Dottor Alessandro Marconi dell’Università di Firenze, già vincitore della IV edizione del Premio Livio Gratton.

Informazioni: Associazione Eta Carinae oppure G. Gratton tel. 06 94546479, g.gratton@alice.it

Letto 140 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP