Sabato, 15 Luglio 2017 10:24

Presentato al pubblico il telescopio da 80cm che potenzia l'Osservatorio polifunzionale del Chianti

Scritto da  UAI - Unione Astrofili Italiani
Vota questo articolo
(1 Vota)

Si è tenuta sabato primo luglio alle 18.30 la cerimonia di inaugurazione e presentazione del nuovo telescopio R-C da 80 cm in forza all’OPC situato in località Montecorboli a S. Donato in Poggio.

Lo strumento, con tubo ed ottica MARCON su montatura equatoriale, è stato messo a disposizione dall’Osservatorio Astronomico di Torino e sarà il più grande operante in Toscana.


cupolaOPC

Di fronte ad oltre 150 persone, che hanno sfidato il caldo di mezzo pomeriggio, hanno preso la parola, introdotti dal prof. Emanuele Pace Responsabile scientifico della specola, i sindaci di Tavernelle e Barberino, primi finanziatori dell’opera, il Presidente del Museo di Storia Naturale di Firenze, Mario Di Martino dell’INAF Torino ed il Presidente UAI Mario Di Sora che ha portato il saluto dell’Unione.

Dopo gli interventi di rito i partecipanti hanno visitato la struttura che comprende anche una moderna sala meteo (CEDaM), ampi locali con esposizione di pubblicazioni e sussidi di tipo didattico ed una batteria di ottimi telescopi di tipo divulgativo.

L’OPC è indubbiamente un bellissimo Osservatorio che andrà ad arricchire l’offerta di cultura scientifica nella zona del Chianti e, più in generale, in Toscana regione di grandi tradizioni astrofile.

Il Presidente UAI Mario Di Sora ha invitato lo staff dell’OPC a valutare l’opportunità di organizzare uno dei prossimi congressi dell’Unione al fine di far meglio conoscere, in campo nazionale, questo nuovo e promettente centro di osservazione celeste.


I
MMAGINI DALL'INAUGURAZIONE

 

teleOPC

 

interventi OPC

Letto 261 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
TOP