UAI - Unione Astrofili Italiani - UAI - Unione Astrofili Italiani - Astro News http://www.uai.it Wed, 23 Aug 2017 23:15:11 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it Cinque nuove variabili scoperte presso l'Osservatorio di Bassano Bresciano http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9028-cinque-nuove-variabili-scoperte-presso-l-osservatorio-di-bassano-bresciano.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9028-cinque-nuove-variabili-scoperte-presso-l-osservatorio-di-bassano-bresciano.html Cinque nuove variabili scoperte presso l'Osservatorio di Bassano Bresciano

oabb

Cinque nuove stelle variabili di tipo W Ursae Majoris sono state scoperte presso l’Osservatorio Astronomico di Bassano Bresciano nei mesi di Luglio e Agosto 2017.

Le stelle sono state osservate dal gruppo dell’osservatorio composto da Ulisse Quadri, Luca Strabla e Roberto Girelli.

La strumentazione utilizzata è composta dal telescopio Newton 250mm Foc 1200 e camera CCD Starlight Trius. La metodologia di ricerca consiste nel riprendere un campo stellare per tutta la durata della notte con pose della durata di circa un minuto.

Sono riportate nel seguito le curve di luce delle quattro stelle denominate rispettivamente VESPA_V103, 104, 105, 106, 107. Il nome delle stelle è quello della nostra survey: VESPA che è un acrostico per: "Variable star Search Project for Automated telescope".

Ulteriori informazioni sul sito del VSX dell’ AAVSO dove le stelle sono state registrate:

https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=512848

https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=512932

https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=512941

https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=512943

https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=512953

  • osservatorio bassano bresciano
  • stelle variabili
    ]]>
    ASTRO NEWS Wed, 23 Aug 2017 22:38:05 +0200
    8 ottobre 2017 - Invito al XXXV Meeting regionale degli astrofili pugliesi http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9014-appello-agli-astrofili-per-il-xxxv-meeting-degli-astrofili-pugliesi.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9014-appello-agli-astrofili-per-il-xxxv-meeting-degli-astrofili-pugliesi.html 8 ottobre 2017 - Invito al  XXXV Meeting regionale degli astrofili pugliesi

    Meeting Puglia

    Gentili astrofili pugliesi,
    desideriamo comunicarvi che domenica 8 ottobre 2017 si svolgerà il XXXV Meeting degli astrofili pugliesi a Conversano presso la Sala Convegni dell'ex Complesso Monumentale di San Benedetto.

    Siete, pertanto, invitati a partecipare sia in veste di uditori che in veste di relatori. In quest’ultimo caso, siete invitati a comunicarci il titolo del vostro intervento e a inviarci via mail (a info@astropuglia.it) un "abstract" sul suo contenuto entro e non oltre il 15 SETTEMBRE PV.

    Il tempo a vs disposizione per la presentazione oscillerà dai 20 ai 30 minuti max. Vogliate, cortesemente, inoltrare l'invito a chiunque di vostra conoscenza possa essere interessato a parteciparvi.

    Auspichiamo che possiate accogliere il presente invito quale motivo di rinnovata coesione di tutti gli appassionati di astronomia in Puglia. Sarebbe un importante traguardo incontrarci per riconoscerci attori su un palcoscenico comune, quello della nostra Regione, e condividere l'emozione per ogni nuovo passo verso gli obiettivi a cui tutti tendiamo: contemplare e studiare il cosmo, promuovere una conoscenza autentica, dimostrare che l'astronomia non deve essere intesa come qualcosa di lontano dalla vita quotidiana, ammirare i riflessi negli occhi di chi per la prima volta si immerge in un cielo stellato.


    Società Astronomica Pugliese

    Delegazione territoriale

    Unione Astrofili Italiani

    • meeting astrofili pugliesi
      ]]>
      ASTRO NEWS Thu, 27 Jul 2017 20:17:10 +0200
      Osservazione della supernova 2017 EAW nella galassia NGC 6946 http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9013-osservazione-della-supernova-2017-eaw-nella-galassia-ngc-6946.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9013-osservazione-della-supernova-2017-eaw-nella-galassia-ngc-6946.html Osservazione della supernova 2017 EAW nella galassia NGC 6946

      Osservazione della supernova 2017 EAW nella galassia NGC 6946

      Linda Nesti, Marco Carotta

      Istituto Omnicomprensivo San Marcello

      Abstract

      Si riporta l'osservazione della supernova 2017 EAW individuata nella galassia NGC6946 che hanno permesso di determinare la sua luminosità di 12,9R mag, la dimensione della galassia è risultata essere 10,30' a una distanza di 1,9x107 anni luce.

      Introduzione

      Nell'ambito dell'attività di alternanza Scuola- lavoro, noi studenti dell'Istituto Omnicomprensivo di San Marcello Piteglio, frequentanti la classe 4^ del Liceo Scientifico, abbiamo usufruito di questa opportunità per effettuare tirocinio presso l'osservatorio astronomico della Montagna Pistoiese.

      Durante le 80 ore previste per lo stage sono state acquisite nozioni minime di astronomia, e effettuato attività pratica con i soci del GAMP – Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese – che hanno in gestione l'osservatorio. Utilizzando il telescopio principale da 0,60-m F/4 munito di CCD il 17/07/2017 abbiamo puntato il telescopio sulla supernova 2017 EAW esplosa in data 14/05/2017 nella galassia NGC 6946, scoperta da Patrick Wiggins negli USA, così come annunciata da ATEL10378. Con il telescopio NAOC cinese è stato ottenuto lo spettro che ha determinato che l'oggetto, è una supernova di tipo 2P z= 0.000133 corrispondenti a circa 5.5Mpc.

      Una supernova è un'esplosione stellare che raggiunge una luminosità che in alcuni casi è maggiore di quella di tutte le stelle della galassia in cui è ospitata; la nube di gas espulsa si espande con velocità dell'ordine del migliaio di chilometri al secondo andando ad arricchire le polveri interstellari, mentre la parte interna collassa e, se ha massa sufficiente, forma una stella di neutroni.

      Di particolare interesse è seguire l'evoluzione nel tempo della luminosità della supernova, che in genere dura qualche settimana, dopodiché non è più visibile ai telescopi.

      Al contrario questa supernova è attualmente ben visibile con strumenti amatoriali.

      Metodo

      Utilizzando la strumentazione dell'osservatorio astronomico della montagna pistoiese abbiamo puntato il telescopio principale da 0.60m alle coordinate della galassia NGC6946 20h34m52,3s e +60°09′13″ riprendendo 80 immagini non filtrate, con un tempo di esposizione di 30 secondi per un totale complessivo di 40 minuti. Le immagini sono state calibrate con flat e dark. Al fine di evidenziare i dettagli della galassia, utilizzando appositi software, abbiamo mediato tutte le immagini da noi riprese che sono state astrometrizzate, ovvero abbiamo definito le coordinate celesti. Abbiamo misurato la magnitudine della supernova 2017EAW, che è risultata essere di 12.9R in accordo con le misure effettuate da altri osservatori. Successivamente si è indagato sul diametro apparente della galassia utilizzando un apposito software dal quale si è ricavato un diametro 617,779'' sulla nostra immagine.

      Nota la distanza dell'oggetto e misurata la sua larghezza, è possibile determinare la dimensione con la formula 1

      formula

      dove l è la larghezza apparente della galassia, d la distanza della galassia dalla Terra in anni luce, h è la larghezza in secondi d'arco e K è una costante che converte gli angoli in radianti che è uguale al valore di 206265.

      Ricavando la distanza della galassia NGC6946 dal sito di Wikipedia risulta essere uguale a 10 milioni di anni luce, nel testo viene indicato avere un diametro di 58000 anni luce.

      Utilizzando la formula 1 e prendendo in esame il valore h da noi determinato ovvero 29950.7 anni luce, risulta essere inferiore di circa la metà rispetto al diametro trovato in bibliografia. Pertanto abbiamo effettuato la procedura inversa per determinare la distanza della galassia prendendo in considerazione l'effettiva larghezza, che come sopra indicato corrisponde a 58000 anni luce. Dalle nostre misurazioni risulta che la galassia si trova 19,365 milioni di anni luce.

      Conclusione

      Il lavoro da noi svolto ha permesso di individuare la supernova 2017EAW con il confronto di un'immagine acquisita da un telescopio professionale nel 1952 tramite il servizio internet ESO/DSS e la media delle immagini da noi acquisite in data 17/07/2017 con la tecnica del blink. Abbiamo determinato il valore della sua luminosità in 12,9R mag. Valore in accordo con le misure di altri osservatori. Inoltre abbiamo determinato la larghezza apparente della galassia che è risultata essere 10,30' coerente con quanto trovato in bibliografia. Conoscendo la dimensione in anni luce della larghezza è stata trovata la distanza della galassia NGC6946 in 1,9x107 anni luce.

      Dall'ATEL10378 si ricava che la supernova 2017EAW è a 5,5Mpc, corrispondenti a 1,8x107 anni luce, misura concordante con quanto da noi appurato.

      Linda Nesti, Marco Carotta

      Istituto Omnicomprensivo San Marcello Piteglio Liceo Scientifico Enrico Fermi classe 4^ Liceo, anno scolastico 2016/2017.

      San Marcello Piteglio 24/07/2017

      Ringraziamenti

      Il lavoro svolto è stato coadiuvato dai soci del GAMP- Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese – presso l'Osservatorio montano struttura del comune di San Marcello Piteglio.

      Si ringrazia:

      Paolo Palumbo Professore di Matematica e Fisica dell'Istituto OmniComprensivo San Marcello Piteglio– Tutor scolastico.

      Luciano Tesi ( presidente ) Samuele Marconi, Paolo Gigli, Martina Maestripieri, Leonardo Mazzei, Luca Nerli, Geronimo Bartolomei, Martina Fragai e Paolo Bacci.

      Figure

       

      galassia-supernova

      Figura1 – Nel cerchio verde piccolo al centro si evidenzia la supernova 2017EAW,
      nel cerchio grande in alto a destra una stella della nostra galassia con elevato moto proprio

       

      galassia supernova

      Figura 2 - Immagine ripresa nel 1952 estrapolata dal server ESO/SSD. Con il cerchio piccolo si evidenzia la posizione dove è esplosa la supernova, nel cerchio grande si può notare il moto proprio di una stella della nostra galassia

       galassia falsi colori

      Figura3 - In questa immagine in falsi colori scattata dal nostro telescopio, risultante della media di 80 immagini, si evidenzia l'estensione apparente della galassia e la nostra misura. Nei cerchi vengono evidenziati, con le stesse modalità delle figure precedenti, gli oggetti indicati

      • supernova 2017 eaw
      • galassia ngc 6946
      • linda nesti marco carotta
      • istituto omnicomprensivo san marcello
      • gamp
        ]]>
        ASTRO NEWS Thu, 27 Jul 2017 15:45:25 +0200
        Nuovo Orione n° 303 - agosto 2017 http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9009-nuovo-orione-n-303-agosto-2017.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9009-nuovo-orione-n-303-agosto-2017.html Nuovo Orione n° 303 - agosto 2017

        NO agosto 2017

        Alcuni articoli sul numero 303 - agosto 2017 - della rivista NuovoOrione

        50 anni di Pulsar

        Agosto 2017:mese di eclissi

        In visita a Volandia, per sognare il cielo

        In prova: oculari Sky-watcher sky Panorama

         

        • nuovo orione
          ]]>
          ASTRO NEWS Tue, 25 Jul 2017 09:46:47 +0200
          Star Party degli Iblei a Ferla (SR) - V edizione http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9008-star-party-degli-iblei-a-ferla-sr-v-edizione.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9008-star-party-degli-iblei-a-ferla-sr-v-edizione.html Star Party degli Iblei a Ferla (SR) - V edizione

          Si è svolta dal 23 al 25 giugno 2017, nella consueta e suggestiva cornice di Ferla (SR), la quinta edizione dello Star Party degli Iblei, l’annuale raduno degli astrofili siciliani organizzato dal CODAS di Siracusa.

          La manifestazione ha visto la partecipazione di numerosi astrofili, provenienti soprattutto dalla Sicilia sud-orientale, molti con le rispettive famiglie. Diverse le associazioni presenti: CISA “Pleiades” di Scicli (RG), AIDA di Ragusa, Astrofili Netini, ORSA di Palermo.

          Il programma si è articolato in due notti di osservazione del profondo cielo, un’osservazione solare il sabato mattina, in cui è stato possibile ammirare il Sole in fotosfera, cromosfera e nella riga del calcio.

          Il pomeriggio del sabato è stato dedicato alle conferenze, tre in tutto. Salvatore Rinaudo, vicepresidente del CODAS, ha parlato degli orologi solari del Val di Noto, illustrandone storia e tipologie attraverso numerosi esempi. Rosolino Buccheri, presidente dell’ORSA di Palermo, ha esposto un intervento dal titolo “Il mito dell’unità e la realtà della frammentazione”, una disamina tra le opposte tendenze della ricerca scientifica, inclusa l’Astronomia. Salvo Pluchino, ricercatore INAF, nonché presidente del CISA di Modica e coordinatore dei gruppi di ricerca UAI, ha infine fatto il punto sullo stato attuale delle tecniche per la scoperta degli esopianeti e come studiare le loro caratteristiche.

          GALLERIA FOTOGRAFICA

           

          P1020387

           

           

          IMG 2996m 1200

           

           

          IMG 3003m 1200

           

           

          IMG 3006m 1200

           

           

          IMG 3009m 1200

           

           

          P1020338 copia

           

           

           

          P1020340 copia

           

          P1020341 copia

           

           

          P1020344 copia

           

           

           

           

           

           

          • star party degli iblei
          • ferla
          • codas
            ]]>
            ASTRO NEWS Tue, 18 Jul 2017 22:40:50 +0200
            Presentato al pubblico il telescopio da 80cm che potenzia l'Osservatorio polifunzionale del Chianti http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9007-presentato-al-pubblico-il-telescopio-da-80cm-che-potenzia-l-osservatorio-polifunzionale-del-chianti.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9007-presentato-al-pubblico-il-telescopio-da-80cm-che-potenzia-l-osservatorio-polifunzionale-del-chianti.html Presentato al pubblico il telescopio da 80cm che potenzia l'Osservatorio polifunzionale del Chianti

            Si è tenuta sabato primo luglio alle 18.30 la cerimonia di inaugurazione e presentazione del nuovo telescopio R-C da 80 cm in forza all’OPC situato in località Montecorboli a S. Donato in Poggio.

            Lo strumento, con tubo ed ottica MARCON su montatura equatoriale, è stato messo a disposizione dall’Osservatorio Astronomico di Torino e sarà il più grande operante in Toscana.


            cupolaOPC

            Di fronte ad oltre 150 persone, che hanno sfidato il caldo di mezzo pomeriggio, hanno preso la parola, introdotti dal prof. Emanuele Pace Responsabile scientifico della specola, i sindaci di Tavernelle e Barberino, primi finanziatori dell’opera, il Presidente del Museo di Storia Naturale di Firenze, Mario Di Martino dell’INAF Torino ed il Presidente UAI Mario Di Sora che ha portato il saluto dell’Unione.

            Dopo gli interventi di rito i partecipanti hanno visitato la struttura che comprende anche una moderna sala meteo (CEDaM), ampi locali con esposizione di pubblicazioni e sussidi di tipo didattico ed una batteria di ottimi telescopi di tipo divulgativo.

            L’OPC è indubbiamente un bellissimo Osservatorio che andrà ad arricchire l’offerta di cultura scientifica nella zona del Chianti e, più in generale, in Toscana regione di grandi tradizioni astrofile.

            Il Presidente UAI Mario Di Sora ha invitato lo staff dell’OPC a valutare l’opportunità di organizzare uno dei prossimi congressi dell’Unione al fine di far meglio conoscere, in campo nazionale, questo nuovo e promettente centro di osservazione celeste.


            I
            MMAGINI DALL'INAUGURAZIONE

             

            teleOPC

             

            interventi OPC

            • opc
            • chianti
            • UAI
              ]]>
              ASTRO NEWS Sat, 15 Jul 2017 10:24:54 +0200
              Coelum n° 213 - luglio - agosto 2017 - è online http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9001-coelum-n-213-luglio-2017-e-online.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/9001-coelum-n-213-luglio-2017-e-online.html Coelum n° 213 - luglio - agosto 2017 - è online

              Coelum213 - Cover


              Speciale Eclissi di Sole

              Giove: le più belle immagini e le prime scoperte scientifiche di Juno 

              Report sul bolide del 30 maggio: le immagini, i video e i risultati sullo studio di traiettoria e dimensioni del “mini-asteroide” che ha solcato i cieli del Nord Est

              Il "Segnale Wow!": un mistero lungo 40 anni

              Perseidi 2017: quando, dove osservarle e come fotografarle

              ASTROFOTOGRAFIA: doppio appuntamento con la ripresa dell'Eclissi parziale di Luna e delle Perseidi!

              Tutti i fenomeni celesti di LUGLIO e AGOSTO

              Leggi Coelum Astronomia 213 online: https://goo.gl/1z1EKu

              Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/coelumastronomia

              Il nostro sito web: http://www.coelum.com/

              • coelum
              • coelum luglio 2017
                ]]>
                ASTRO NEWS Sun, 02 Jul 2017 14:12:00 +0200
                Nuovo Orione n° 302 - luglio 2017 http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/8993-nuovo-orione-n-302-luglio-2017.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/8993-nuovo-orione-n-302-luglio-2017.html Nuovo Orione n° 302 - luglio 2017

                NO luglio 2017

                I colori delle stelle stive

                Nespoli sulla rampa di lancio

                Primi passi per osservare il Sole

                In prova: Altair Astrp

                Hipercam imx178 colour

                http://www.astronomianews.it/

                • nuovo orione
                • luglio 2017
                  ]]>
                  ASTRO NEWS Fri, 23 Jun 2017 13:53:23 +0200
                  Star party CSA e Rigel Astronomia a Campo Felice di Lucoli (AQ) 24 giugno 2017 http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/8992-star-party-csa-e-rigel-astronomia-a-campo-felice-di-lucoli-aq-24-giugno-2017.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/8992-star-party-csa-e-rigel-astronomia-a-campo-felice-di-lucoli-aq-24-giugno-2017.html Star party CSA e Rigel Astronomia a Campo Felice di Lucoli (AQ) 24 giugno 2017

                  Il Centro Studi Astronomici con Rigel Astronomia organizza per sabato 24 giugno uno star party a Campo Felice di Lucoli, in località Camardosa Centomonte (AQ), presso il Rifugio Alantino. A partire dalle ore 18 sono previsti interventi didattici a tema astronomico e durante la notte osservazioni del cielo attraverso i telescopi.

                  Per chi fosse interessato, c'è anche la possibilità di fermarsi a cena e di pernottare, è però obbligatoria la prenotazione telefonando ai numeri 06 50796659 oppure 3356296920. Si vedano le seguenti locandine e gli indirizzi https://www.rigelastronomia.com/ e http://www.centrostudiastronomici.it/ per ulteriori informazioni.

                   

                  • star party
                  • campo felice di lucoli
                  • rigel astronomia
                  • centro studi astronomici
                    ]]>
                    giovannaran@gmail.com (RANOTTO GIOVANNA) ASTRO NEWS Wed, 21 Jun 2017 11:51:07 +0200
                    Immagini dallo spazio! Il concorso per il numero 12 di PLaNCK http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/8991-immagini-dallo-spazio-concorso-per-il-numero-12-di-planck.html http://www.uai.it/pubblicazioni/astronews/4-astro-news/8991-immagini-dallo-spazio-concorso-per-il-numero-12-di-planck.html Immagini dallo spazio! Il concorso per il numero 12 di PLaNCK

                    19113797 1163986443747652 737141395005976689 n

                    Sei un astronomo, un astrofisico, un fotografo o un appassionato di astrofotografia?

                    Sei interessato a divulgare la scienza a bambini e famiglie?

                    Partecipa al concorso per le fotografie... dallo spazio: le 3 immagini più belle verranno pubblicate nel numero 12 della rivista "PLaNCK!" che uscirà a settembre 2017.

                    Nella rivista, che sarà tutta dedicata al mondo dell'astronomia, 4 pagine saranno dedicate alla pubblicazione di immagini "spettacolari" per mostrare le meraviglie che si possono incontrare nella ricerca e nella fotografia.

                    A questo concorso possono partecipare studenti, dottorandi, assegnisti di ricerca, ricercatori, docenti universitari e delle scuole secondarie o primarie, o qualsiasi appassionato

                    COME FUNZIONA?

                    1) Invia le tue immagini all'indirizzo redazione@planck-magazine.it

                    2) La scadenza per l'invio delle immagini è l'11 luglio 2017

                    3) Oltre alle immagini ricordati di indicare: 
                    - nome e cognome dell'autore
                    - titolo dell'opera
                    - breve descrizione del soggetto dell'immagine
                    - strumento con cui sono state acquisite
                    - luogo e anno 

                    4) Le 3 migliori immagini saranno selezionate per la pubblicazione su PlaNCK! numero 12. Le altre ricevute verranno pubblicate sul sito web della rivista (www.planck-magazine.it) in una sezione dedicata.

                    5) Gli autori delle 3 immagini selezionate riceveranno in omaggio la rivista con il loro contributo


                    NOTE. Questa è la terza edizione del concorso "Le meraviglie della scienza... in immagini", un'iniziativa che ricorre ad ogni uscita di PLaNCK!.
                    Un modo per portare la ricerca fuori dalle mura del laboratorio è anche l'utilizzo di immagini che mostrino meraviglie spesso a noi sconosciute ma con cui scienziati e appassionati hanno a che fare tutti i giorni.

                    Regolamento sul sito web:
                    http://www.planck-magazine.it/index.php/news/14-curiosita/85-immagini-dallo-spazio

                    Per avere ulteriori informazioni sul progetto editoriale PLaNCK!:www.planck-magazine.it

                    PLaNCK! è un progetto dell'associazione Accatagliato:
                    www.accatagliato.com

                    • planck
                    • spazio
                    • accatagliato
                      ]]>
                      astrocultura@uai.it (Pasqua Gandolfi) ASTRO NEWS Mon, 19 Jun 2017 23:11:10 +0200